C290 Cogestione 2020_indicazioni e regole

Su richiesta degli studenti rappresentanti in Consiglio d’Istituto, e con il consenso del Collegio docenti, durante i giorni 11, 12 e 13 febbraio si svolgeranno attività didattiche alternative in cogestione, secondo le seguenti indicazioni e regole.

 

 

TEMPI

 

8.05

·         Ingresso: regolare. Gli studenti si recano nelle aule previste dall'orario.

8.15

·         Appello eseguito dai docenti della prima ora.

8.30- 10.15

·         PRIMA FASCIA : attività e corsi secondo il programma pubblicato.

10.15- 10.30

·         Intervallo  (unico)

10.30 – 12.15

·         SECONDA FASCIA: attività e corsi secondo il programma pubblicato.

12.15

·         fine delle attività, uscita da scuola per tutti.

13.00

·         Inizio attività di recupero pomeridiano (come da programma pubblicato)

 

Le classi quinte potranno sviluppare la normale programmazione, prevedendo anche verifiche scritte ed orali, obbligatoriamente per almeno 2h al giorno, facoltativamente per l’intera mattinata; l’orario sarà rimodulato in base agli accordi con i docenti.

 

SPAZI

Le aule dedicate alle attività e ai corsi dove partecipano più classi o alunni di classi diverse saranno:

  • AULE RISERVATE ALLE CLASSI QUINTE DALLE ORE 8.15:

Classe

AULE

5A

213

5B

214

5C

215

5D

216

5E

323

5F

324

5G

325

5H

217

 

 

  • LOCALI ED AULE PER LE ATTIVITA’ GIA’ PROGRAMMATE O DA PROGRAMMARE:

SPAZI

DISLOCAZIONE

CAPIENZA

Palestra

piano terra

50 alunni in attività / 100 posti a sedere

Aule per scienze motorie

n. 4 e 5 e 7

Piano s

capienza max 10-20

Cortile

Piano s

100

Laboratorio informatico

Piano s

30

Aula audiovisivi

Piano s

30

Aula “M. Gizzio”

Piano s

fino a 100  posti a sedere

Aule

Tutte quelle non riservate alle quinte e alle attività didattiche di recupero ed approfondimento

varia

 

  • AULE PER EVENTUALI ATTIVITA' DIDATTICHE di recupero e approfondimento (svolte da docenti per classi o gruppi di alunni)

 

320

319

322

 

ORGANIZZAZIONE

 

Lo svolgimento delle attività sarà coordinato da un Gruppo di coordinamento così composto:

  • gli studenti rappresentanti in Consiglio d'Istituto Turco, Bonifazi, Maiella, De Bonis , la studentessa responsabile del Servizio d’Ordine Haxhiraj;
  • Le vicepresidi prof.sse D’Ippoliti ed Anzellotti (organizzazione e logistica);
  • I proff.ri Palazzo, Careri, Raspante, Narcisi (regolare attuazione di corsi ed attività secondo il programma).

I professori Prof.Asci, Guarisco, Mignardi vigileranno sulla sicurezza e la  cura degli ambienti e sul rispetto del divieto di fumare.

I docenti presenti a scuola, nell’ambito del loro orario di servizio,  vigileranno nelle zone indicate secondo i turni predisposti.

I collaboratori scolastici ed il personale ATA effettueranno la vigilanza dei piani, secondo le postazioni assegnate .

REGOLE GENERALI

Durante la cogestione sono sospese le verifiche, scritte ed orali, e non si potranno sviluppare nuovi argomenti del programma (a parte le classi quinte). Sono invece possibili le attività di recupero e di approfondimento oppure di discussione e dibattito, su argomenti concordati. Solo le classi quinte potranno sviluppare la normale programmazione, obbligatoriamente durante le prime 2 ore, facoltativamente per le ore restanti, accordandosi con i propri docenti.Sarà effettuato l'appello dai docenti alle 8.15.

Le attività didattiche e progettuali (es. il MEP,  i PCTO, ecc.) già programmate con le classi,  saranno svolte come previsto, di mattina o di pomeriggio.

Durante la mattina, tutti gli studenti sono tenuti a svolgere un'attività,  partecipando ai corsi o promuovendo attività didattiche e culturali alternative, insieme ai docenti o in autonomia. Non è consentito sostare nei corridoi o sulle scale.

Sono consentiti giochi come  scacchi e la dama., oppure da tavolo o di ruolo. Sono ammessi alcuni tipi di videogiochi.  Non sono ammessi giochi con le carte.

Sono vietate attività sportive e in generale fisiche  non autorizzate e/o svolte in locali non a ciò dedicati e/o senza la sorveglianza di un docente.

Le norme di sicurezza vanno seguite tassativamente. In caso di emergenza, devono essere seguite le procedure consuete, dovunque ci si trovi.  E' severamente vietato correre per i corridoi e le scale.

Si ricorda l'assoluto divieto di fumare in tutti i locali dell'Istituto, cortile incluso; i trasgressori saranno sanzionati con multe.

Si raccomanda a tutti gli studenti di non spostare sedie e banchi, se non autorizzati, e di lasciare in ordine e in condizioni decorose di pulizia gli ambienti occupati per le attività.

Nessun alunno può uscire da scuola, durante l'orario, se non è autorizzato ed accompagnato da un genitore (nel caso di minorenni). I maggiorenni devono far annotare l’uscita sul registro di classe e sul libretto. Le uscite non autorizzate saranno sanzionate severamente. E’ vietato sostare sulle scale di ingresso.

 

VIGILANZA

 

La vigilanza sul comportamento degli alunni è svolta dai docenti e  dai  collaboratori scolastici, con il supporto del servizio d’ordine degli studenti.

  • I docenti non impegnati in attività curriculari e/o progettuali vigileranno nelle aree dipartimentali di appartenenza,in cortile, nelle aule del seminterrato, compresa la Gizzio e il lab. di Lingue. Per i turni di vigilanza sarà fornito un prospetto dettagliato.
  • I Collaboratori scolastici occuperanno le abituali postazioni e vigileranno sui corridoi e i bagni, segnalando alle Vicepresidi qualsiasi problema.

 

  • Il servizio d'ordine degli studenti dovrà:
  • assistere i docenti ed il personale nella vigilanza;
  • contribuire positivamente al funzionamento dell'organizzazione, fornendo indicazioni su orari, dislocazioni dei corsi e regole di comportamento;
  • segnalare ai docenti incaricati o ai Collaboratori scolastici qualsiasi violazione delle regole concordate ed eventuali rischi per la sicurezza.

I docenti di scienze motorie vigileranno a turno  sulle attività in Palestra,  nel cortile e nelle aule 4, 5 e 7.

Si ricorda che, data la particolare situazione, indumenti, oggetti personali e valori dovranno essere custoditi dai proprietari, in quanto le aule saranno usate per le attività e non sarà possibile assicurare la sorveglianza degli ambienti e dei beni ivi contenuti.

 

ASSENZE, RITARDI ED USCITE ANTICIPATE

 

I giorni di cogestione sono validi a tutti gli effetti come attività didattica, quindi le assenze vanno registrate e giustificate come sempre. Le assenze e ritardi andranno giustificati come di norma.

  • Si potrà entrare in ritardo al massimo entro la seconda ora. Gli alunni ritardatari faranno riferimento al docente della prima ora, che prenderà nota sul registro di classe della loro presenza. In caso di assenza del docente, è competente la Vicepresidenza.
  • Le uscite anticipate saranno gestite, come da regolamento, a cura della Vicepresidenza e dei docenti incaricati. I minorenni potranno uscire prima delle 12.15 accompagnati dai genitori; i maggiorenni dovranno far annotare l’uscita sul registro di classe.

Tutti gli studenti sono tenuti a comunicare alle famiglie il contenuto della presente circolare, che è disponibile sul sito web della scuola.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Alberto Cataneo

                                                                                  (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa                                                                                                     

                                                                                                                  ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Allegati:

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.