Alternanza Scuola Lavoro

 

Il sito del progetto Alternanza Scuola Lavoro del Liceo Talete è in fase di realizzazione ed è visibile all'indirizzo www.altalete.it


Cos'è l'Alternanza Scuola-Lavoro (ASL)

L’Alternanza Scuola-Lavoro, obbligatoria per tutti gli studenti del secondo biennio e dell'ultimo anno della scuola secondaria di secondo grado, è una delle innovazioni più significative introdotte dalla Legge 107 del 2015 (“La Buona Scuola”).

In particolare, la legge prevede che i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro, da inserire nel Piano triennale dell’offerta formativa delle scuole, abbiano una differente durata complessiva a seconda dell’ordinamento scolastico:

               - almeno 400 ore negli istituti tecnici e professionali;
               - almeno 200 ore nei licei.

L’Alternanza Scuola-Lavoro consiste nella realizzazione di percorsi co-progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell’Istituzione Scolastica, sulla base di apposite convenzioni con le università, con imprese e rispettive associazioni di rappresentanza, con enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, con gli ordini professionali, con i musei e gli altri enti che svolgono attività afferenti al patrimonio ambientale, con enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, ecc., disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento in situazione lavorativa, che tuttavia non costituiscono rapporto individuale di lavoro.

I percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro hanno una struttura flessibile e si articolano in periodi di formazione in aula e periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro.

I periodi di apprendimento in situazione lavorativa costituiscono parte integrante dei percorsi formativi personalizzati, e sono volti alla realizzazione del profilo educativo, culturale e professionale degli allievi in relazione alla loro età, tenendo conto degli obiettivi formativi dei diversi percorsi di studio.

Tali percorsi offrono agli studenti l’opportunità di inserirsi, nei periodi stabiliti con la struttura ospitante, in contesti lavorativi adatti a stimolare la propria creatività, a favorire lo sviluppo delle competenze in cui rientrano l’imprenditorialità, l’innovazione e l’assunzione di rischi, come anche la capacità di pianificare e di gestire progetti per raggiungere obiettivi.

http://www.istruzione.it/alternanza/faq.sthml

Le Finalità dell'Alternanza Scuola-Lavoro

L'Alternanza Scuola-Lavoro è una metodologia didattica attraverso la quale si cerca di:

a) attuare modalità di apprendimento flessibili e equivalenti sotto il profilo culturale ed educativo, rispetto agli esiti dei percorsi del secondo ciclo, che colleghino sistematicamente la formazione in aula con l'esperienza pratica;

b) arricchire la formazione acquisita nei percorsi scolastici e formativi con l'acquisizione di competenze spendibili anche nel mercato del lavoro;

c) favorire l'orientamento dei giovani per valorizzarne le vocazioni personali, gli interessi e gli stili di apprendimento individuali;

d) realizzare un organico collegamento delle istituzioni scolastiche e formative con il mondo del lavoro, consentendo la partecipazione attiva di questi soggetti nei processi formativi;

e) correlare l'offerta formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

Progettazione didattica del Liceo Scientifico “Talete”  

L’estensione delle attività di Alternanza Scuola-Lavoro anche ai Licei rappresenta un unicum europeo.

Con essa si vuole superare la divisione tra percorsi di studio fondati sulla conoscenza ed altri che privilegiano l’esperienza pratica, in quanto conoscenze, abilità pratiche e competenze devono andare insieme.

La maggioranza degli studenti liceali intende proseguire la propria formazione all’università.

Per questo motivo, i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro proposti dal Liceo Scientifico “Talete” sono principalmente di tipo orientativo, e, partendo dalle caratteristiche personali ed individuali dello studente, hanno la finalità di fornire maggiore consapevolezza per una scelta universitaria mirata e coerente con le proprie inclinazioni e con i propri obiettivi lavorativi futuri.

Tali percorsi spaziano fra differenti ambiti, quali divulgazione scientifica, artistica, ricerca, informatica, linguistica, volontariato, realizzazione di eventi, attività museali, attività sportive, ecc.

In particolare, negli scorsi anni scolastici, sono state attivate le convenzioni con i seguenti soggetti ospitanti:

·       ASSOCIAZIONE CULTURALE VULCANI E AMBIENTE

·       ASSOCIAZIONE CULTURALE A-SAPIENS

·       ASSOCIAZIONE SUSAN G.KOMEN

·       COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO

·       CONSIGLIO ITALIANO MOVIMENTO EUROPEO (CIME)

·       FONDO AMBIENTE ITALIANO (FAI)

·       INAF – IAPS (ISTITUTO DI ASTROFISICA E PLANETOLOGIA SPAZIALI)  http://www.iaps.inaf.it/dd/alternanza/2017svirco/

·       ISTITUTO “VACCARI”

·       JOHN CABOT UNIVERSITY

·       MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE (MEF) http://www.dag.mef.gov.it/alternanza_scuola_lavoro/2017/

·       MODEL EUROPEAN PARLIAMENT (MEP)

·       ORDINE DEGLI INGEGNERI DI ROMA

·       PARCO REGIONALE DELL’APPIA ANTICA

·       PERRONE EDITORE

·       TOOLIT SRL

·       TRIBUNALE ORDINARIO DI ROMA

·       UNIONE ITALIANA SPORT PER TUTTI (UISP)

·       UNIVERSITA’ DI TOR VERGATA

·       UNIVERSITA’ LA SAPIENZA DI ROMA

·       UNIVERSITA’ LUMSA

-      UNIVERSITA’ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI DI ROMA

La Guida operativa per la scuola predisposta dal MIUR per le attività di Alternanza Scuola-Lavoro affronta il tema della salute e sicurezza degli studenti nelle strutture ospitanti.

In particolare, l'impegno per l'istituzione scolastica riguarda sempre la formazione generale, che viene certificata da un attestato di frequenza e superamento della prova di verifica, costituente un credito formativo permanente in base a quanto indicato dall'Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011. 
Con riguardo, invece, alla formazione specifica, lo studente che partecipa alle esperienze di alternanza dovrà svolgere attività di formazione di durata variabile, in funzione del settore di attività svolta dalla struttura ospitante e del relativo profilo di rischio. 

A tal fine, per una corretta applicazione della Legge 107/2015 è stata attivata una piattaforma on line per l’informazione e la formazione obbligatoria in materia di salute e sicurezza per tutti gli studenti delle classi terze e quarte impegnati nelle attività di ASL.

Tutti gli studenti hanno ricevuto le credenziali (username e password) per accedere alla  seguente piattaforma e-learning:

 https://www.elearningscuola.it/lms/

Docente Referente per l'ASL: Prof.ssa Claudia Careri
Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Allegati:

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.