Chiarimenti del Ministero dell'Istruzione sul DPCM del 18 Ottobre

AVVISO 

Si allega la nota del Ministero dell'Istruzione del 19 Ottobre, che fornisce importanti chiarimenti in merito alle disposizioni governative riguardanti la scuola, presenti nel DPCM del 18 Ottobre.

Dalla nota ministeriale risulta che il DPCM "non dispone in maniera perentoria di modificare l’esistente  in assenza di dichiarati stati di criticità o di pericolo", che devono essere comunicati "da parte delle autorità regionali, locali o sanitarie al Ministero dell'Istruzione...Dove le situazioni territoriali, anche grazie al lavoro concertato durante i mesi estivi, hanno mostrato di funzionare, nulla ha la necessità di essere al momentocambiato, fatte salve eventuali situazioni di criticità da esporre e affrontare ai tavoli regionali...Si ribadisce, quindi, che le “situazioni critiche e di particolare rischio”, rappresentate da autorità sanitarie ed enti locali, sono le sole che giustificano una eventuale revisione di quanto già stabilito,anche con riferimento all’ingresso posticipato alle ore 9.00, che deve essere disposto unicamente qualoraricorrano le condizioni sopra descritte".

Al momento, non si sono verificate le condizioni sopra descritte, e di conseguenza  nessun provvedimento di modifica dell'esistente è stato preso dall'Istituto..

Pertanto, a smentita delle voci circolate, gli orari di ingresso e uscita delle classi resteranno invariati.

Il Dirigente scolastico

Alberto Cataneo

 

 

 

 

 

Allegati:

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.