Su regolare richiesta firmata presentata dagli alunni si comunica che lunedì 21 ottobre 2019 si terrà  l’Assemblea Studentesca dalle ore 8.15  alle 10.15 con il seguente odg:

  1. Presentazione lista candidati alla Consulta Provinciale;
  2. Informazioni modalità di voto;
  3. Varie ed eventuali

Modalità organizzative:

ore 08.15-8.30 gli studenti si recheranno nelle aule previste dall’orario dove gli  insegnanti della prima ora effettueranno  l’appello e annoteranno nel registro di classe gli eventuali assenti.    Per le classi con docenti assenti, l’appello sarà effettuato da un supplente o dalla Vicepreside, previa segnalazione dei rappresentanti di classe o del Collaboratore ATA del piano di servizio. Non è consentito l’ingresso degli studenti dopo le 8.20.

ore  8.30– 10.15   - Gli  studenti si recheranno  nel cortile interno, o in palestra (in base alle condizioni meteo)  per lo svolgimento dell’Assemblea.

  • I maggiorenni potranno, se non interessati a seguire l’Assemblea, uscire da scuola (senza poter rientrare) subito dopo le 8.30, con l’obbligo di presentare un documento valido al Personale di Portineria.
  • E’ fatto obbligo per gli alunni minorenni avvisare preventivamente le loro famiglie delle modalità di svolgimento dell’Assemblea. Non è previsto l’intervallo.
  • Presiedono l’Assemblea gli alunni della Rappresentanza Studentesca che devono garantire l’ordinato svolgimento dei lavori. E’ vietata la presenza di estranei non autorizzati dal Dirigente scolastico.
  • I docenti possono, volendo, assistere all’Assemblea senza obbligo di vigilanza.
  • Le Collaboratrici del Dirigente  prof.sse D’Ippoliti e Anzellotti coordineranno la vigilanza dell’Assemblea e interverranno opportunamente  in caso di eventi   che possano turbare  lo svolgimento dell’Assemblea stessa. 
  • Il prof. Asci e il docente designato dal Dipartimento di Scienze motorie vigileranno sul rispetto del divieto di fumare  e sul rispetto delle condizioni di sicurezza nel luogo (cortile o palestra) in cui si svolgerà l’Assemblea, fino alla sua conclusione.
  • I collaboratori scolastici sono invitati a svolgere un’attenta vigilanza, segnalando immediatamente al Dirigente o alla vicepresidenza, eventuali fatti anomali.
  • E’ fatto assoluto divieto a studenti e docenti di svolgere attività didattiche di qualsiasi genere: le Assemblee ordinarie costituiscono infatti interruzione dell’attività didattica, e la partecipazione ad esse non deve essere condizionata in alcun modo.

                                                                                                            Il Dirigente Scolastico

                                                                                                            Prof. Alberto Cataneo   

                                                                                                      (Firma autografa sostituita a mezzo stampa       

                                                                                                             ai sensi dell’at. 3 comma 2 del d.lgs. n. 39/1993)

                                                                                  

Allegati: