C150 presentazione Progetto “High School Radio”

Si informa che giovedì 21 dicembre p.v. ci sarà l’incontro con il Dott. Paolo Luzzi, noto giornalista de La 7, che presenterà a tutti gli studenti interessati il Progetto “High School Radio”, valido anche ai fini dell’alternanza scuola-lavoro.

L’obiettivo principale del progetto è quello di concedere agli studenti una formazione in grado di guidarli nella scelta universitaria, maturando una esperienza in grado di svelare le reali capacità individuali e di gruppo rispetto alle aspettative da loro riposte verso mondo della comunicazione.

Il progetto prevede, inoltre, lo svolgimento di un campionato per la produzione delle trasmissioni che gli studenti realizzeranno settimanalmente, nei differenti ruoli scelti: speaker, reporter, autori, fonici, DJ, registi.

L’incontro si terrà in Aula Gizzio dalle ore 11:15 alle ore 13:15.

Si invitano, pertanto, gli studenti interessati (fino ad un massimo di 3 per classe) a prenotarsi mandando una e-mail all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre mercoledì 20 dicembre, previa autorizzazione del docente coordinatore di classe.

Docente Referente per l'ASL

     Prof.ssa Claudia Careri                                                              

                                                                                                                   IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                    (Prof. Alberto Cataneo)

                                                                                                   (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                  ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Allegati:

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.