Per fornire utili chiarimenti alle famiglie, agli studenti e al personale della scuola sulla gestione dei casi sintomatici o sospetti di Covid-19, si riassumono di seguito le principali indicazioni e prescrizioni presenti nei documenti istituzionali.

Per consultare le novità normative in merito alle indicazioni sanitarie, è a disposizione un sito dedicato del Ministero dell'Istruzione: #IoTornoaScuola

  

Si comunica che per motivi organizzativi la data delle elezioni scolastiche a.s. 2020/2021 previste per il 29/10/2020 è stata modificata e pertanto le elezioni si svolgeranno i giorni 23/10/2020 e 26/10/2020.

                              

                                                                                  Il Dirigente Scolastico

                                                                                  Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                    (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                     Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

A seguito dell’emergenza sanitaria, il D.L. n.22 dell’8 aprile 2020, convertito nella Legge n.41 del 6 giugno 2020, ha stabilito l’ammissione alla classe successiva degli studenti delle scuole secondarie di II grado in deroga alla precedente normativa.

Pur ammettendo alla classe successiva anche le studentesse e gli studenti che alla fine dell’anno scolastico presentavano delle carenze negli apprendimenti, i Consigli di classe hanno predisposto per loro un Piano di apprendimento individualizzato (PAI) in cui sono indicati, per ciascuna disciplina, gli obiettivi di apprendimento da conseguire, ai fini della proficua prosecuzione del processo di apprendimento nella classe successiva, nonché specifiche strategie per il miglioramento dei livelli di apprendimento.

Al fine di sostenere gli studenti l'Istituto ha predisposto delle attività finalizzate al recupero delle carenze indicate nel PAI che prima dell'inizio dell'anno scolastico hanno riguardato solo alcune materie e che, successivamente all'inizio delle lezioni, sono state estese a tutte le discipline.

Queste attività, organizzate dai singoli dipartimenti secondo le modalità che hanno ritenuto più opportune (recupero in itinere e/o sportelli didattici in modalità a distanza), sono attualmente in corso e si protrarranno per tutto il mese di ottobre e, qualora necessario, fino a tutto il primo periodo (trimestre) e oltre, in attuazione a quanto previsto nell'Ordinanza n. 11 del 16 maggio u.s.,

Al fine di valutare il recupero delle carenze negli apprendimenti segnalate nel PAI sono state previste delle verifiche che si svolgeranno nei tempi e secondo le modalità definite dai singoli dipartimenti, come di seguito indicato.

La data precisa di svolgimento della prova sarà comunicata con congruo anticipo dal singolo  docente.

  • Dipartimento di Lettere: le prove di verifica si svolgeranno in forma scritta durante l’ultima settimana di ottobre.
  • Dipartimento di Matematica e Fisica: le prove di verifica di matematica e di fisica si svolgeranno per tutte le classi e per entrambe le materie esclusivamente in forma scritta tra l’ultima settimana di ottobre e la terza settimana di novembre (precisamente tra il 26 ottobre e il 20 novembre).
  • Dipartimento di Scienze: le prove di verifica si svolgeranno in forma scritta entro la fine del primo periodo.
  • Dipartimento di Storia e Filosofia: le prove di verifica si svolgeranno in forma orale entro il 31 ottobre.
  • Dipartimento di Disegno e Storia dell’Arte: le prove di verifica grafica di disegno e le prove di storia dell’arte in forma scritta si svolgeranno entro il 31 ottobre.
  • Dipartimento di Lingue: le prove di verifica si svolgeranno nella forma indicata nel PAI dai singoli docenti entro il 15 novembre.

Le predette attività di recupero e sostegno, come già detto, si protrarranno anche per tutto il primo periodo (trimestre) qualora, all'esito delle predette verifiche, dovessero permanere carenze negli apprendimenti segnalate nel PAI.

Le Funzioni Strumentali per il Recupero e il Sostegno

Prof.ssa Claudia Careri

Prof.ssa Annalisa Palazzo

                                                                                                                      Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                        Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                       Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                                      ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

           

Siamo orgogliosi di annunciare che tre studenti del  Liceo Talete, Riccardo Bertonati, Loris D'Amato e Giulio Mortillaro, hanno conseguito il  Diploma speciale di partecipazione al Concorso “Simonetta  Bastelli”, categoria studenti, con un lavoro di progettazione architettonica. 

La loro personale idea progettuale, iniziata durante il corso di progettazione architettonica del prof. Rocco Puppio, è stata portata avanti durante l'estate, con l’obiettivo di partecipare al concorso. 

Gli studenti hanno immaginato una nuova vita per la città ucraina di Chernobyl, distante qualche chilometro dalla centrale nucleare al cui nome si associa il maggior disastro  nucleare della storia, concependo “un nuovo disegno urbanistico che ne ridisegni il suo aspetto con un nuovo messaggio in sintonia con l’ambiente e dove la presenza umana rappresenti una qualità del rapporto uomo e natura: il benessere dell’uno e il rispetto dell’altra”. 

Il Premio Bastelli (http://www.simonettabastelli.com/il-premio/) è un'importante manifestazione, con convegno e mostra,  che riguarda la progettazione degli spazi esterni, con particolare attenzione al rapporto tra architettura e natura.

In allegato, la tavola di partecipazione e la scheda tecnica che illustra il progetto. 

Le funzioni strumentali per la formazione docenti comunicano che il 5 ottobre dalle 14.45 alle 17.45 si terrà il secondo incontro presso il nostro istituto, rivolto ai docenti e al personale ATA, di seguito riportati:

1.         D'IPPOLITI

2.         CITTADINI

3.         MEZZETTI

4.         NUCCETELLI

5.         BRACCIOTTI

6.         DI GAETANO

7.         BUNGARO

8.         ACERRA

9.         IEROVANTE

10.     BOVESECCO

11.     LATTANZIO

12.     GUTTAGLIERE

           

Le Funzioni strumentali

Francesca Capodiferro-Angelica Russi                       

                                                                                                                          Il Dirigente scolastico

                                                                                                                          Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                                          (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                     ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

In riferimento alle elezioni scolastiche del 29 ottobre 2020 si allega nomina della commissione elettorale.

                                                                                  Il Dirigente Scolastico

                                                                                  Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                             (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                             Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Come preannunciato dalla C30, dal 28 Settembre sarà operante la sede succursale in via Cola di Rienzo 140, presso la quale svolgeranno l’attività didattica le classi 1A, 1D e 1E.

Tutte le classi prime e le classi con diversabilità svolgeranno sempre didattica in presenza. Le altre classi effettueranno una rotazione trisettimanale, con due settimane in presenza e una a distanza.

Nella settimana dal 28 Settembre al 2 Ottobre le classi svolgeranno 4 ore di lezione, in base al nuovo orario pubblicato sul sito nella sezione “Orari”.

Un gruppo di classi inizierà le lezioni alle 8.10 ed uscirà dalle 12.10, un altro gruppo inizierà le lezioni alle 9.10 ed uscirà dalle 13.10.

Per la sede succursale presso l’Istituto Nazareth si accederà dall’ingresso principale sito in via Cola di Rienzo 140;  per la sede principale si utilizzerano entrambi gli ingressi di via G. Camozzi e di via S. Pellico.

Si allega il prospetto con gli orari di ingresso scaglionati.

Si anticipa che la settimana successiva, dal 5 ottobre, le ore di lezione diventeranno 5.

Si avvisano i Genitori e le Studentesse/gli Studenti che nei prossimi giorni verranno progressivamente inviate agli indirizzi email dei Genitori presenti sul Registro Elettronico le credenziali per l’attivazione dell’account studentesco personale liceotalete.it, associato alla piattaforma Google Suite for Education del Liceo Talete e indispensabile ai fini dello svolgimento ottimale della Didattica Digitale Integrata, ormai parte integrante della didattica ordinaria.

Tale invio si intende rivolto ai soli studenti che ancora non sono in possesso dell’account liceotalete.it, e sarà progressivamente notificato tramite comunicazione sul Registro Elettronico.

A tal fine si ricorda che per poter usufruire delle risorse delle risorse digitali offerte dalla piattaforma, è necessaria l’accettazione del Regolamento-Autorizzazione assegnazione account, consultabile sul sito del Talete nella sezione Regolamenti (http://web.liceotalete.it/joomla/attachments/article/916/Autorizzazione%20assegnazione%20account.pdf) .

L’Animatore Digitale

Prof. Paolo Sirabella

                                                                      Il Dirigente Scolastico

                                                                      Prof. Alberto Cataneo

                                                       Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                    ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

 

Si comunica che il giorno 29 ottobre c.a. si svolgeranno le elezioni scolastiche.

Si allega indizione elezioni.

                                                                                                                  Il Dirigente Scolastico

                                                                                  Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                  (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                 Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

 

Si comunica che dal 28 Settembre sarà operativa la sede succursale presso l’Istituto Nazareth di via Cola di Rienzo, 140.

Pertanto, a partire da quella data:

  • Tutte le classi prime e le classi con diversabilità svolgeranno attività didattica sempre in presenza;
  • La 1A, 1D e 1E svolgeranno le lezioni presso la sede di via Cola di Rienzo;
  • Tutte le altre classi svolgeranno attività didattica presso la sede di via G. Camozzi, per due settimane in presenza e una a distanza, in base ad una rotazione trisettimanale esemplificata in allegato.
  • Dalla stessa data, entrerà in vigore il nuovo orario, che è contestualmente pubblicato nella sezione “Orario” del Sito dell’Istituto.

In entrambe le sedi le classi effettueranno, provvisoriamente e fino a nuove disposizioni, 4 h di lezione, con orario di ingresso sfalsato: un gruppo di classi entrerà dalle 7.45 alle 8.05 ed uscirà dalle 12.10; un altro gruppo entrerà dalle 8.45 alle 9.05, ed uscirà a partire dalle 13.10 (vedi allegato).

Le lezioni inizieranno alle 8.10 per il primo gruppo, alle 9.10 per il secondo gruppo.

Per la sede di via Camozzi saranno operanti, come ora, entrambi gli ingressi di via Camozzi e di via Pellico; le classi saranno assegnate ai diversi ingressi con apposita circolare.

            Disposizioni specifiche saranno fornite altresì alle classi che si recheranno, a partire dal 28, alla sede di via Cola di Rienzo 140.

Come da piano delle attività approvato in Collegio docenti, sono convocati in modalità on line i Consigli di classe secondo il calendario riportato di seguito.

All’odg:

1)Valutazione iniziale della classe e linee di programmazione collegiale dell’attività educativo – didattica, incluse le attività progettuali, alla luce della particolare organizzazione del presente anno scolastico;

2) Individuazione del referente per l’Educazione civica e indicazione del percorso didattico, in base al curricolo inserito nel PTOF;

(per le classi terze e quarte e quinte:eventuali  ipotesi progettuali per i PCTO)

3) Individuazione alunni con DSA/ Bisogni Educativi Speciali, e predisposizione del Piano Didattico Personalizzato ove necessario e opportuno. Alunni atleti di alto livello e predisposizione PFP;

4) Attività di recupero PAI: modalità (recupero in itinere, sportelli didattici, ecc.) individuate dalle diverse discipline, in vista delle verifiche del primo periodo;

5) Varie ed eventuali .

La seduta avrà la durata di 55 minuti e riguarderà soltanto i docenti. Si raccomanda una pausa di 5 minuti tra una riunione e l’altra.

La presidenza è delegata al coordinatore di classe.

Il coordinatore provvederà ad inviare ai colleghi il link per il collegamento.

(durata 55 minuti + 5 di pausa)

ORARIO Lunedì 28/09/20

Martedì 29/09/20

Mercoledì 30/0920
Giovedì 01/10/20 Venerdì 02/10/20

15.00/15.55

1 A - 1B 1E – 1F 1D – 2G 1C – 3H 1M – 2L
16.00/16.55 2 A - 2B 2E – 2F 2D – 1G 2C – 2H 2M – 3L
17.00/17.55 3 A – 3B 3E - 4F 3D – 4G 3C 3M – 5L
18.00/18.55 4 A - 4B 4E – 5F 4D – 3G 4C – 4H  
19.00/19.55 5 A 5E – 3F 5D – 5G 5C -5H  

Si avvisano i Genitori esercenti la potestà genitoriale e le Studentesse/gli Studenti maggiorenni che sul Registro Elettronico - Sezione “Covid-19” è stata inserita l’integrazione del Patto di Corresponsabilità  relativa alle misure di contrasto alla diffusione del contagio,  e alle regole per la  didattica digitale, in conformità alle integrazioni del Regolamento di Istituto già pubblicate ad Aprile (DAD)  e a Settembre (misure anti-Covid-19).

            Si invitano Genitori e Studentesse/Studenti a sottoscrivere, sul RE, la dichiarazione di conferma ed accettazione (pulsante verde “Covid-19”ad apertura del Registro).

Si comunica che lunedì 07/09/2020 per motivi inerenti a dei lavori sugli impianti

di fornitura di energia elettrica le linee telefoniche del Liceo Talete non

saranno attive.

Per comunicazioni urgenti di prega di inviare una e-mail.

 

                                                                       Il Dirigente Scolastico

                                                     Prof.  Alberto Cataneo

                                                                (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                               ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Rettifica: 11/09/20 h. 15:55

 

Considerata l’attuale grave situazione di carenza in organico ATA di Collaboratori scolastici, che al momento sono solo 7 sui 15 assegnati, e considerato altresì che occorre assicurare la vigilanza nell’edificio e sull’ordinato svolgimento di ingressi ed uscite scaglionati, oltre che  la sanificazione periodica delle aule, degli uffici, dei servizi igienici, delle attrezzature, si comunica che nei giorni 15-18 Settembre tutte le classi svolgeranno le lezioni in orario ridotto, come da prospetto.

SETTIMANA dal 15 al 18 settembre

Didattica in presenza

Ore 8,10-10,10         2B 1D 2D 4D 1F 5F 2G 4G 5G 2H 3H 5H

Ore 11,10-13,10 5A    1B 3B 4B 3D 5D 2F 3F 4F 1G 3G 4H

Didattica a Distanza

Ore 8,10-10,10       1C 2C 3C 5E 2L 3L 5L 2M

Ore 11,10-13,10      1A 2A 3A 4A 4C 5C 1E 2E 3E 4E 1M 3M

SETTIMANA dal 23 al 25 settembre

Didattica in presenza

Ore 8,10-10,10       1A 2A 3A 4A 4C 5C 1E 2E 3E 4E 2H 1M 3M

Ore 11,10-13,10      5A 1C 2C 3C 3D 5E 2L 3L 5L 2M

Didattica a Distanza

Ore 8,10-10,10      1B 3B 4B 5D 2F 3F 4F 1G 3G 4H

Ore 11,10-13,10     2B 1D 2D 4D 1F 5F 2G 4G 5G 3H 5H

Eventuali cambiamenti per le settimane successive saranno tempestivamente comunicati.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Si comunica alle Studentesse, agli Studenti e ai Genitori  che,  al momento,  sono in via di definizione i criteri di assegnazione in comodato d’uso dei dispositivi digitali utili allo svolgimento della Didattica a Distanza.

            Si  invitano tutti  gli interessati ad attendere la circolare in cui verrà indicata la procedura e fornita la modulistica per la presentazione delle domande.

Si sottopone all’attenzione del personale docente ed Ata la circolare del M.I. allegata, relativa ai “lavoratori fragili”.

            Si invitano tutti a leggere attentamente il testo, che descrive i requisiti necessari  per la richiesta di riconoscimento della condizione di “lavoratore fragile”, l’iter da seguire e i possibili esiti in base ai diversi giudizi di idoneità.

            A coloro che fossero interessati, si fornisce in allegato un modello di richiesta, da presentare entro il 25 Settembre.

Si comunica che il personale scolastico ha facoltà di aderire alle garanzie contratte dall’Istituto per il rischio infortuni. Le condizioni di polizza della società Assicuratrice Milanese offrono al personale che intende esercitare questa facoltà due diverse formule di adesione:

  • COPERTURA BASE (premio pro capite 6,00 euro): copre qualunque attività didattica regolarmente deliberata, interna e/o esterna alla scuola compreso il percorso casa/scuola e viceversa (itinere). Le garanzie operanti sono le stesse in corso di validità per gli alunni ma limitate al 50% dei massimali assicurati, fatta eccezione per il rischio in itinere che prevede massimali ridotti al 25% delle somme previste per gli alunni;
  • COPERTURA ESTESA (premio pro capite 30,00 euro): corrisponde alle stesse garanzie degli alunni senza alcuna limitazione, compreso il tragitto casa-scuola.

Le adesioni alla copertura assicurativa, con contestuale pagamento del premio pro capite secondo la formula prescelta (base o estesa), dovranno pervenire agli uffici di segreteria entro il 30/9/2020: entro la stessa data si deve consegnare in segreteria la ricevuta del versamento dalla quale risulti:

causale: assicurazione 2020_2021;

nome e cognome del docente/ATA.

Si ricorda che la copertura assicurativa sarà efficace dalle ore 24:00 del giorno di trasmissione dell’elenco degli aderenti in un’unica soluzione alla Compagnia Assicuratrice.

 

          Il Dirigente Scolastico                                

          Prof. Alberto Cataneo

 (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

 Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si avvisa che è pubblicato in allegato l’elenco dei coordinatori e verbalizzatori dei Consigli di classe  a.s. 2020-21

Le funzioni strumentali per la formazione docenti hanno predisposto un modulo on line per l’individuazione dei corsi di formazione,

che si vorranno svolgere durante questo anno scolastico.

I docenti dovranno procedere alla compilazione entro il 28 settembre.

Il modulo arriverà all’indirizzo personale di posta elettronica e, dopo averlo compilato, sarà sufficiente premere “INVIA” e sarà recapitato alle referenti.

             

Le Funzioni strumentali

Francesca Capodiferro-Angelica Russi                               Il Dirigente Scolastico

                                                                                        Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                                               (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                          ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Le funzioni strumentali per la formazione docenti comunicano che il 23 settembre dalle 14.45 alle 16.45

si terrà un primo incontro presso il nostro istituto, rivolto ai docenti e al personale ATA, di seguito riportati:

  • D'IPPOLITI
  • CITTADINI
  • MEZZETTI
  • NUCCETELLI
  • BRACCIOTTI
  • DI GAETANO
  • BUNGARO
  • ACERRA
  • IEROVANTE
  • BOVESECCO
  • LATTANZIO
  • GUTTAGLIERE

             

Le Funzioni strumentali

Francesca Capodiferro-Angelica Russi

                                                                                      Il Dirigente scolastico

                                                                                      Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                                          (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                     ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

La scrivente Organizzazione Sindacale, ai sensi dell’art. 23 del CCNL vigente comparto scuola, convoca una assemblea

del personale docente e ATA della scuola in indirizzo per il giorno martedì 22 settembre 2020 dalle 15,30 alle 17,30 in modalità videoconferenza tramite il seguente link:

https://meet.google.com/aqw-yayt-yxa

 

O.d.g.:

  • Avvio dell’anno scolastico 2020/2021
  • Manifestazione Nazionale “Priorità alla Scuola” 26 settembre a Roma 4 - Varie ed eventuali

Parteciperanno all’assemblea i rappresentanti sindacali territoriali.

 

                                                      DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                      Prof. Alberto Cataneo

                                                           (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                     ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)                             

Come annunciato con circolare n. 16, giovedì 17 e venerdì 18 le classi che svolgeranno didattica in presenza entreranno ed usciranno negli orari e attraverso gli ingressi indicati dal prospetto allegato.

I docenti della prima fascia (8.10-11.10) sono pregati di far uscire le classi esattamente negli orari previsti, né prima né dopo, per favorire l’ingresso del secondo gruppo senza rischi di assembramenti.

Provvisoriamente non è previsto l’intervallo, ma le classi possono usufruire di 10 minuti di pausa ogni ora di lezione, con le modalità spiegate nell’ integrazione del Regolamento pubblicata sul sito.

Si informa che dal 6 all’8 ottobre p.v. si svolgerà, in modalità completamente digitale, la dodicesima edizione dello Young International Forum.

La piattaforma digitale consente di visitare l’area espositiva del Salone entrando virtualmente negli stand per raccogliere tutte le informazioni utili e per richiedere un video colloquio informativo o di orientamento con i tutor.

L’iniziativa è rivolta agli studenti delle quarte e delle quinte classi previa prenotazione da comunicare alla prof.ssa Annalisa Palazzo entro il 22 settembre p.v.

Per maggiori informazioni consultare il documento allegato.

 

                                                                                      Il Dirigente scolastico

      Prof.ssa Annalisa Palazzo                                           Prof. Alberto Cataneo

(Referente per l’Orientamento in uscita)                                                (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                          ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

A seguito dell’arrivo di ulteriore organico ATA (Collaboratori scolastici) e docenti, si comunica che a partire da giovedì 17 Settembre e fino a venerdì 18 Settembre l’orario delle classi viene modificato come segue:

Didattica in presenza

Ore  8.10 - 11,10        

2B 1D 2D 4D 1F 5F 2G 4G 5G 2H 3H 5H

Ore  11.10 - 14,10        

5A 1B 3B 4B 3D 5D 2F 3F 4F 1G 3G 4H  

 

Didattica a Distanza

Ore  8,10-11,10       

1C 2C 3C 5E 2L 3L 5L 2M 

Ore  11.10 - 14,10         

1A 2A 3A 4A 4C 5C 1E 2E 3E 4E 1M 3M

Nella settimana  dal 23 al 25 settembre:

Didattica in presenza

Ore  8,10 - 11,10        

1A 2A 3A 4A 4C 5C 1E 2E 3E 4E 2H 1M 3M

Ore 11,10 - 14,10         

5A 1C 2C 3C 3D 5E 2L 3L 5L 2M

 

Didattica a Distanza

Ore  8,10- 11,10          

1B 3B 4B 5D 2F 3F 4F 1G 3G 4H  

Ore 11,10 -14.10

2B 1D 2D 4D 1F 5F 2G 4G 5G 3H 5H

Le classi occuperanno le stesse aule finora assegnate. Con successiva circolare, verranno specificati gli ingressi e gli orari scaglionati. L’orario è quello pubblicato, attualmente in vigore.

Eventuali cambiamenti saranno tempestivamente comunicati.

La presente circolare sostituisce interalmente la precedente n. 14 bis.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

 ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

                                                             Gruppo A – Turno orario 8.10-10.10

1.     

2B

207

G.Camozzi

7.56

8.10   -  10.10

10.10

2.     

1D

201

G.Camozzi

7.50

8.10   -  10.10

10.10

3.     

2D

203

G.Camozzi

7.59

8.10   -  10.10

10.10

4.     

4D

205

G.Camozzi

8.05

8.10   -  10.10

10.15

5.     

1F

313-4

G.Camozzi

7.53

8.10   -  10.10

10.15

6.     

5F

214

S.Pellico

7.54

8.10   -  10.10

10.15

7.     

2G

309

S.Pellico

7.45

8.10   -  10.10

10.20

8.     

4G

307

S.Pellico

7.51

8.10   -  10.10

10.20

9.     

5G

305

S.Pellico

7.57

8.10   -  10.10

10.20

10.   

2H

206

G.Camozzi

8.02

8.10   -  10.10

10.25

11.   

3H

315

S.Pellico

7.48

8.10   -  10.10

10.25

12.   

5H

216

S.Pellico

8.00

8.10   -  10.10

10.25

 

                                                                        Gruppo B – Turno orario 11.10-13.10

1.     

5A

301

G.Camozzi

11.02

11.10 - 13.10

13.10

2.     

1B

GIZZIO

S.Pellico

10.48

11.10 - 13.10

13.10

3.     

3B

324

S. Pellico

10.57

11.10 - 13.10

13.10

4.     

4B

325

S. Pellico

11.00

11.10 - 13.10

13.15

5.     

3D

302

G.Camozzi

10.47

11.10 - 13.10

13.15

6.     

5D

209

G. Camozzi

11.05

11.10 - 13.10

13.15

7.     

2F

322

S. Pellico 

10.54

11.10 - 13.10

13.20

8.     

3F

210

G. Camozzi

10.50

11.10 - 13.10

13.20

9.     

4F

212

G. Camozzi

10.56

11.10 - 13.10

13.20

10.

1G

319

S. Pellico

10.51

11.10 - 13.10

13.25

11. 

3G

304

G. Camozzi

10.53

11.10 - 13.10

13.25

12.   

4H

102

G. Camozzi

10.59

11.10 - 13.10

13.25

             
             

Oggetto: Credenziali  Registro Elettronico

 

Per generare le credenziali per accedere al Registro Elettronico, occorre seguire le indicazioni qui di seguito riportate:

  • Collegarsi al sito https://www.liceotalete.it;
  • sul lato destro cliccare su RE FAMIGLIE;
  • nel campo Codice Utente inserire l’e-mail indicata al momento dell’iscrizione e cliccare su “Password dimenticata?”

Le credenziali verranno inviate all’indirizzo mail specificato.

Insieme alle credenziali (username e password) verrà generato il PIN,  da utilizzare per giustificare assenze e ritardi.

Ottenute le credenziali,  il genitore dovrà consegnare alla segreteria didattica (o inviare tramite mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) l’allegata dichiarazione di impegno sull’uso corretto ed esclusivo delle credenziali informatiche.

Si ricorda che è possibile accedere al Registro Elettronico anche scaricando la nuova App Family, l’applicazione che permette di utilizzare tutte le principali funzioni del RE usando uno smartphone.

Gli studenti maggiorenni ritireranno personalmente le credenziali (su appuntamento).

I documenti giustificativi dell’assenza o del ritardo (es. certificati medici, attività di orientamento, ..) dovranno essere consegnati al docente al momento del rientro a scuola.

E’ necessario che i genitori conservino separatamente le credenziali di accesso (CODICE UTENTE e PASSWORD) e il PIN, in quanto le prime consentono l’accesso al registro elettronico nella sezione che contiene le informazioni relative agli studenti, il PIN invece costituisce a tutti gli effetti la firma elettronica di chi esercita la patria potestà e permette di compiere le procedure di giustificazione.

Si raccomanda pertanto di custodire il PIN con la massima  attenzione.

Per gli utenti già  in possesso delle credenziali di accesso (fratelli/sorelle frequentanti), si precisa che la password già modificata dall’utente è da considerarsi valida anche quest’anno.

  ISTRUZIONI GIUSTIFICAZIONI ON LINE

Di seguito, si riporta la procedura per giustificare le assenze on line:

  • Entrare nel registro elettronico - sul sito del liceo Talete – usando CODICE UTENTE e PASSWORD già in possesso dei genitori;
  • Cliccare su “Assenze”;
  • Le assenze da giustificare sono quelle che nella colonna “Giustificazione” hanno un riquadro ÿ ;
  • Per giustificare l’assenza, cliccare sul riquadro ÿ fino alla comparsa del segno di spunta;
  • Per salvare la giustificazione, cliccare sul dischetto in alto a destra;
  • Apparirà un riquadro con la richiesta di inserimento del PIN, inserire il PIN e premere ok;
  • A questo punto l’assenza è giustificata.

                                                               Il Dirigente Scolastico

                                                                             Prof. Alberto Cataneo

                                                                        (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                      ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

                                                                                  

                                                                                 

 Rettifica: 11/098/20 h. 15:58

Circolare n. 14 bis

Oggetto: Organizzazione attività docenti del primo giorno di scuola, 14 settembre, e dei successivi fino al 25 settembre

Organizzazione 14 Settembre

Il giorno 14 Settembre i docenti di supporto all’organizzazione dell’ingresso delle prime si troveranno a scuola alle 7.30.

I consigli delle classi prime dovranno essere presenti a scuola al completo dalle ore 7.45, entrando dall’ingresso di via Camozzi. I docenti del Cdc staranno inizialmente in palestra e, dalle 8.20, alcuni di loro si recheranno in cortile, per accompagnare gli alunni della loro classe nell’aula stabilita, via via che Dirigente e vicepresidi chiameranno i nomi per ogni gruppo.

I docenti di ogni Cdc delle prime si avvicenderanno nelle classi di loro titolarità per presentarsi e per svolgere le attività di accoglienza, richiamando soprattutto i principi base del regolamento d’Istituto, e in particolare le norme igienico sanitarie previste dall’integrazione del regolamento diretta a impedire la diffusione del contagio Covid-19.

Le classi quarte e quinte svolgeranno le lezioni delle discipline previste dalla terza ora alla quarta dell’orario provvisorio in vigore, sia in presenza che a distanza.

Le classi seconde e terze svolgeranno le lezioni delle discipline previste dalla quarta alla quinta ora dell’orario provvisorio in vigore, sia in presenza che a distanza.

La DAD sarà svolta a scuola nelle aule approntate per l’occasione

La DAD potrà essere svolta dal docente presso il proprio domicilio soltanto nel caso in cui la turnazione oraria delle sue classi copra l’intero orario giornaliero.

Il docente che non abbia alcune ore di lezione per riduzione oraria di una o più delle sue classi, sarà presente a scuola, a disposizione, per sostituire durante il suo orario di servizio (incluso il potenziamento), prioritariamente nelle sue classi, i docenti assenti.

Chi invece, per la configurazione organizzativa, non abbia necessità di recarsi o di trattenersi a scuola fino alla lezione a distanza prevista dal suo orario, potrà svolgere le attività didattiche con le classi dalla propria abitazione.

I docenti che debbano svolgere la DAD, comunicheranno con congruo anticipo alle proprie classi il link Google Suite al quale collegarsi, tramite il RE o altri sistemi di comunicazione.

Organizzazione dal 15 al 25 Settembre

Dal 15 al 18 settembre, per i cogenti motivi organizzativi spiegati in altra circolare, si svolgerà per tutte le classi in presenza (prime incluse) un orario ridotto di 2 ore, con ingressi diversificati (via Camozzi e via Pellico) a partire dalle 7.45 (primo gruppo di classi) e dalle 10.45 (secondo gruppo di classi), con inizio delle lezioni alle 8.10 e uscita a partire dalle 10.10 (primo gruppo), inizio lezioni alle 11.10 ed uscita a partire dalle 13.10 (secondo gruppo). Non saranno previsti intervalli.

La DAD sarà svolta a scuola nelle aule approntate per l’occasione.

SETTIMANA dal 15 al 18 settembre

Didattica in presenza

Ore 8,10-10,10      2B 1D 2D 4D 1F 5F 2G 4G 5G 2H 3H 5H

Ore 11,10-13,10    5A 1B 3B 4B 3D 5D 2F 3F 4F 1G 3G 4H

Didattica a Distanza

Ore 8,10-10,10     1C 2C 3C 5E 2L 3L 5L 2M

Ore 11,10-13,10    1A 2A 3A 4A 4C 5C 1E 2E 3E 4E 1M 3M

SETTIMANA dal 23 al 25 settembre

Didattica in presenza

Ore 8,10-10,10     1A 2A 3A 4A 4C 5C 1E 2E 3E 4E 2H 1M 3M

Ore 11,10-13,10    5A 1C 2C 3C 3D 5E 2L 3L 5L 2M

Didattica a Distanza

Ore 8,10-10,10     1B 3B 4B 5D 2F 3F 4F 1G 3G 4H

Ore 11,10-13,10    2B 1D 2D 4D 1F 5F 2G 4G 5G 3H 5H

Come da prospetto, i docenti svolgeranno la didattica a distanza nelle ore previste dal loro orario, con le modalità chiarite sopra, nelle stesse fasce orarie della didattica in presenza: dalla prima alla seconda ora e dalla terza alla quinta.

Eventuali cambiamenti per le settimane successive saranno tempestivamente comunicati.

Aggiunti allegati (13/09/20):

  • Assegnazione Aule Turnazione Bisettimanale
  • Aule Supporto DAD turnazione Bisettimanale

 

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Cari Studentesse e Studenti, cari Genitori,

l’anno scolastico 2020-21 sta per cominciare, mancano pochi giorni.  

Vorrei dirvi che tutto è a posto e che non ci sono problemi.

La verità è che sarà un anno molto particolare, diverso da quelli “normali” pre-Covid, ma anche da quello precedente, che ricordiamo bene. Di sicuro sarà un anno complicato, ma non ci dobbiamo scoraggiare.

Durante l’estate  abbiamo fatto, come scuola,  un enorme sforzo per assicurare l’offerta formativa migliore possibile, considerati i seri  limiti strutturali dell’edificio che ospita il Liceo Talete.

Docenti e Personale ATA si sono prodigati, ma anche genitori ed alunni hanno collaborato, dimostrando che il Talete è una comunità viva.

Oggetto: Organizzazione inizio lezioni 14 settembre - ingresso classi prime e ingresso altre classi

v. circolare allegata

Si avvisa che è pubblicata in allegato l'integrazione del Regolamento di Istituto deliberata dal Consiglio di Istituto il giorno 11/09/2020.

L'integrazione è in vigore all'atto  della pubblicazione.

Si invitano tutti a prenderne visione.

Si comunica che, per alcuni errori riscontrati dopo la pubblicazione, le circolari 13 e 14 sono annullate, e verranno sostituite da circolari successive.

 

Il Dirigente scolastico

Alberto Cataneo

Considerata l’attuale grave situazione di carenza in organico ATA di Collaboratori scolastici, che al momento sono solo 7 sui 15 assegnati, e considerato altresì che occorre assicurare la vigilanza nell’edificio e sull’ordinato svolgimento di ingressi ed uscite scaglionati, oltre che  la sanificazione periodica delle aule, degli uffici, dei servizi igienici, delle attrezzature, si comunica che nei giorni 15-18 Settembre tutte le classi svolgeranno le lezioni in orario ridotto,  come da prospetto.

Si pubblica in allegato il Protocollo anticontagio per il riavvio delle attività didattiche, predisposto dal RSPP dell'Istituto Arch. Cristina Maiolati.

Si comunica che è possibile presentare i Progetti/Attività 2020-21, entro il 9 ottobre 2020. Devono essere presentati tutti i progetti/attività:

  • Da finanziare;
  • Attività a costo zero o autofinanziate;
  • Progetti approvati lo scorso anno la cui attuazione è stata rinviata al presente a.s.;
  • Progetti PCTO o con valenza PCTO;

I  Progetti/Attività dovranno essere coerenti con il Piano Triennale dell'offerta formativa, il RAV e il connesso Piano di Miglioramento. Si ricorda inoltre che, data la particolare situazione epidemiologica, le attività dovranno:  a) essere conformi alle norme igienico-sanitarie vigenti;

b) evitare ogni rischio di assembramento  c) assicurare lo svolgimento in sicurezza, sia che si attuino nell’Istituto, sia all’esterno.

Si raccomanda ai docenti di formulare le loro proposte in modo accurato e chiaro, compilando l’apposito format in ogni sua parte, sia nella sezione didattica, sia nella sezione Piano costi.

Per comodità, si fornisce in allegato il modello del modulo da compilare on line.

In particolare, sotto il profilo didattico-organizzativo devono essere esplicitati finalità, obiettivi, metodi e risultati finali, va definita una precisa tempistica e vanno illustrate le modalità di monitoraggio intermedio e di valutazione conclusiva. Per quanto riguarda i costi, devono essere compilate le varie voci previste.

Come è noto,  le risorse finanziarie per i Progetti/Attività  sono limitate; appare quindi opportuno e necessario contenere al massimo i costi, prevedere forme di autofinanziamento o il ricorso a finanziamenti esterni (bandi, ecc.), ed utilizzare le risorse del potenziamento.

Si invitano  i Dipartimenti a valutare la rilevanza e la priorità dei progetti che rientrano nel proprio ambito disciplinare, formulando indicazioni condivise ed equilibrate sulla proposta progettuale complessiva.

Si ricorda che completezza ed accuratezza della presentazione dei Progetti costituirà elemento di valutazione da parte della Commissione preposta e del Dirigente scolastico; stesure incomplete ed approssimative costituiranno motivo di esclusione.

Progetti inviati in maniera diversa dal form non saranno presi in considerazione.

Si rende noto che l’Unicobas Scuola & Università indice un’assemblea sindacale on-line aperta a tutti i colleghi, docenti ed ata, di ruolo e non, nonché a tutti coloro che siano interessati alla riapertura delle scuole in sicurezza, che durerà dalle h. 16:00 alle h. 18:00 per martedi’ 15 settembre 2020. l’assemblea verrà svolta in modalità on-line presso la pagina facebook unicobas scuola & università. per accedere all’assemblea, cliccare il 15 settembre alle ore 16.00 su questo link:

https://www.facebook.com/events/359598285074444/

L’associazione precisa che risponderà alle domande poste via chat a partire dalle ore 17.00.

                                                                  DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                  Prof. Alberto Cataneo

                                                                          (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                        ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si avvisano le famiglie degli alunni iscritti nell’anno scolastico 2020/2021 che l’Amministrazione di Roma Capitale

prevede per i nuclei familiari con indicatore ISEE una gratuità totale o parziale per l’acquisto dei libri di testo.

Le domande vanno presentate entro il 01.12.2020.

In allegato la Circolare n. 21459 del 05.08.2020 con le informazioni per l’inoltro delle domande..

                                                                    Il Dirigente Scolastico

                                                                    Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                     (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                   ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Si ricorda agli studenti delle classi dalla seconda alla quinta,  i quali  hanno scelto di non avvalersi dell’IRC,  che dovranno compilare e consegnare in segreteria,  entro il  18 settembre 2020,  l’apposito modulo C, allegato alla presente, indicando solo una delle 4 opzioni previste.

Dopo tale scadenza, l’opzione non potrà essere cambiata; in caso di mancata presentazione del modello C, si intenderà  confermata l’opzione dell’anno precedente.

Si ricorda che la scelta già effettuata, in sede di conferma d’iscrizione, di avvalersi o meno dell’IRC, non può essere cambiata.

(si allega scheda C – Modulo integrativo per le scelte degli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della Religione Cattolica)

                                                                    Il Dirigente Scolastico

                                                                   Prof. Alberto Cataneo

                                                                                 Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                             ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Si rende noto che il sottoscritto Dirigente scolastico, sentito il medico competente, ha deciso di assumere personalmente l’incarico di referente scolastico per Covid-19 per l’a.s. 2020-21.

Poiché tale figura deve essere sempre presente nell’Istituto, si rende necessario individuare dei sostituti che svolgano i compiti del Referente Covid-19  anche in caso di assenza o impedimento del sottoscritto.

Pertanto, sono aperte le candidature per n. 3 docenti che intendano svolgere, in qualità di sostituti, i compiti di referente Covid-19. Le candidature possono essere presentate, entro le 10.00 del 8 Settembre, tramite mail all’indirizzo istituzionale della scuola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

In caso di candidature in numero maggiore di 3, il Dirigente scolastico valuterà i requisiti dei candidati ed effettuerà la scelta.

I compiti del referente sono descritti nel Rapporto dell’Istituto Superiore di Sanità n. 58 del 21 agosto 2020, che si allega (par. 1.3.2 p. 6 e segg.).

I sostituti saranno tenuti a svolgere la formazione on line sulla piattaforma dell’Istituto superiore di sanità denominata “Eduiss”.

Si precisa che la figura del Referente Covid-19 è diversa da quella di membro della Commissione incaricata di monitorare sulle misure di prevenzione, prevista dal Protocollo di intesa del 6 agosto 2020 par. 9; nulla vieta tuttavia la candidatura per entrambi i ruoli.  

Si informano i docenti che è pubblicato, come da allegato,  il prospetto delle cattedre a.s. 2020-21. 

A parziale modifica di quanto indicato nella C2 del 4/9/2020,  il corso on line del medico competente dell’Istituto, dott.ssa Michela Ciarrocca, sulla prevenzione dal contagio del virus Covid-19 si terrà venerdì 11 settembre  dalle 8.30 alle 10.00.

I docenti che devono svolgere in quel giorno, secondo il calendario, attività di recupero nell’orario indicato, sono pregati di avvisare i propri studenti e di comunicare, ove possibile, un diverso orario della lezione. 

Ricordo a tutti che si possono inviare entro il 10 settembre quesiti sull'argomento del corso all'indirizzo mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le domande, da formulare in forma sintetica, saranno trasmesse alla dott.ssa Ciarrocca.

Il link del corso sarà inviato a tutto il personale con congruo anticipo.

Gentili Genitori,

al fine di predisporre l’avvio del prossimo anno scolastico e di approntare quanto necessario, si chiede, come dal Protocollo di Sicurezza del Ministero dell’Istruzione del 06/08/2020,  punto 8  <<Al rientro degli alunni dovrà essere presa in considerazione la presenza di “soggetti fragili” esposti a un rischio potenzialmente maggiore nei confronti dell’infezione da COVID-19. Le specifiche situazioni degli alunni in condizioni di fragilità saranno valutate in raccordo con il Dipartimento di prevenzione territoriale ed il pediatra/medico di famiglia, fermo restando l’obbligo per la famiglia stessa di rappresentare tale condizione alla scuola in forma scritta e documentata.>>, ove ritenuto necessario, di segnalare eventuali patologie e le relative misure di prevenzione/protezione da adottare durante la frequenza scolastica dell’alunno.

In particolare, rispetto ai rischi legati alla pandemia da Covid-19, nell’ambito di una generale riconsiderazione della sicurezza degli alunni, un’attenzione particolare va indirizzata a quelli più vulnerabili, che potrebbero necessitare di protezioni maggiori. Pertanto, le SS.LL., in caso siano a conoscenza della sussistenza di particolari condizioni di rischio per il/la proprio/a figlio/a, da ricondursi alla pandemia da Covid-19 ed alle relative misure di contrasto comunemente adottate, sono invitate a segnalarle alla scuola tramite la modulistica di seguito allegata, corredata di certificazione medica del proprio medico curante /pediatra, da inviare esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica della scuola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 10 Settembre 2020.

Si comunica  che venerdì 11 settembre dalle 15.00 alle 17.00 si svolgerà on line un corso sulla prevenzione dal contagio del virus Covid-19, in vista della ripresa delle attività didattiche.

Il corso, che sarà tenuto dal medico competente della scuola, dott.ssa Manuela Ciarrocca, è rivolto a tutto il personale, docente ed ATA.

Invito tutti a seguirlo, data la particolare rilevanza dell'argomento.

Si possono inviare entro il 10 settembre quesiti sull'argomento del corso all'indirizzo mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le domande, da formulare in forma sintetica, saranno trasmesse alla dott.ssa Ciarrocca.

E’ convocato in modalità a distanza il Collegio Docenti  martedì  8 settembre 2020 alle ore 11.00, con il seguente Odg:

  • Approvazione verbale sedute precedenti;
  • Approvazione Piano delle attività a.s. 2020-21;
  • Atto di indirizzo del Dirigente scolastico;
  • Modalità organizzative e didattiche a.s. 2020-21;
  • Elezioni funzioni strumentali a.s. 2020-21;
  • Incarichi didattico-organizzativi a.s. 2020-21;
  • Linee generali attività ore di potenziamento 2018-19;
  • Nomina Tutor periodo di prova docente neo assunta;
  • Introduzione disciplina Educazione civica: curricolo e organizzazione;
  • Piano didattica digitale integrata;
  • Proposte per il Piano di formazione;
  • Varie ed eventuali.

La durata prevista è di tre ore circa.

Il link per il collegamento sarà inviato a tutti i docenti con congruo anticipo.

Come deliberato dal Collegio docenti il 1/9/2020,  e in base alle indicazioni organizzative dei Dipartimenti, si fornisce in allegato il calendario definitivo delle attività di recupero, in modalità a distanza, che si svolgeranno da giovedì 3 a venerdì 11 settembre.

Le attività consisteranno in  corsi rivolti agli studenti di diverse sezioni e riguarderanno, in questa prima fase, le discipline Matematica, Fisica, Scienze e Latino, con differenziazioni a seconda della fascia di classe.

I docenti incaricati comunicheranno agli studenti il link al quale collegarsi, a partire da oggi stesso,  utilizzando le consuete modalità, anche avvalendosi del Registro Elettronico.

Per qualsiasi esigenza, i docenti possono rivolgersi alla segreteria didattica (Sig.ra Laura Bordoni) e all’animatore digitale prof. Paolo Sirabella.

Per informazioni e chiarimenti sul calendario rivolgersi alle prof.sse Palazzo e Careri.

A  partire dal 14 settembre inizieranno le attività di recupero in presenza e a distanza, mattutine e pomeridiane, per tutte le discipline, secondo le indicazioni dei Dipartimenti e le modalità attuative prescelte dai singoli docenti, che verranno tempestivamente comunicate alle studentesse e agli studenti interessati, unitamente alle date previste per la verifica del superamento del debito. Le attività di recupero potranno protrarsi per il primo periodo (fino a Dicembre) e, se necessario, per l’intero anno scolastico.

1qSi comunica che, come da Piano delle Attività, sono convocati i Consigli di Classe (sola componente docenti) dal 30 settembre al 4 ottobre 2019, secondo il prospetto allegato.

O.d.G.:

  1. Valutazione iniziale della classe e linee di programmazione collegiale dell’attività educativo – didattica, incluse le attività progettuali;
    • per le classi terze e quarte e quinte: ipotesi progettuali per i PCTO;
    •  per le classi quinte: linee di programmazione interdisciplinare, in vista dell’esame di Stato;
  2. Individuazione alunni con Bisogni Educativi Speciali, ed eventuale decisione sulla predisposizione del Piano Didattico Personalizzato; alunni atleti di alto livello e predisposizione PFP;
  3. Segnalazione di casi particolari, per attività di sostegno urgenti;
  4. Visite culturali di un giorno; viaggi d’istruzione in Italia (classi quarte e quinte) e all’estero (solo classi quinte): scelta della meta (in base alle indicazioni della Commissione Viaggi), degli accompagnatori ed eventuali supplenti; scambi culturali e stage linguistici.
  5. Varie ed eventuali .

La seduta avrà la durata di 50 minuti e riguarderà soltanto i docenti.

           La presidenza è delegata al coordinatore di classe.

                                                                    

CONSIGLI DI CLASSE SETTEMBRE – OTTOBRE 2019

(solo docenti – durata 50 minuti)

 

Lunedì 30/09/19

Martedì 01/10/19

Mercoledì 02/10/19
Giovedì 03/10/19
Venerdì 04/10/19

Ore 14.50

1 A – 1 G

1B – 1 F

1   C - 2 H

1 D – 1 M

5 E – 1L

Ore 15.40

2 A – 2 G

2 B – 2 F

2   C - 1 H

   2 D – 2 M

4 E – 4 L

Ore 16.30

3 A – 3 G

3 B – 3F

       3 C - 3 H

3 D

3 E* – 2 L

Ore 17.20

4 A – 4 G

 5 B – 4 F

         4 C- 4 H

4 D

2 E

Ore 18.10

5 A – 5 G

5 F

       5 C - 5 H

5 D

1 E

*SOVRAPPOSIZIONE PROF.SSA FALZONE

Si informano gli studenti di classe quarta e quinta che anche quest’anno c’è la possibilità di vivere un’esperienza presso la Direzione Regionale dell’Agenzia delle Entrate sita in via Capranesi 54.

Il percorso, focalizzato sulle attività specifiche riguardanti il trattamento di pratiche tributarie e atti giudiziari con particolare focus sui diritti di cittadinanza legati a tale ambito, si svolgerà nella settimana dal 16 al 20 dicembre p.v..

Per raggiungere la sede sarà possibile usufruire del servizio bus navetta per i dipendenti (prevista in orari prestabiliti, nei pressi della Stazione Termini).

Si invitano, pertanto, gli studenti interessati ad inviare una e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per la selezione dei partecipanti si terrà conto della data e dell’ora di invio della candidatura, essendo i posti limitati.

Docente Referente per i PCTO

     Prof.ssa Claudia Careri                                                                                                                                                           

                                                                                                                                   Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                                     Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                        (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                      ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

           

SI COMUNICA AD ALUNNI, DOCENTI E PERSONALE ATA CHE L'ORARIO DELLE LEZIONI RESTERA' INVARIATO,

CON TERMINE ALLE ORE 13:15, PER TUTTA LA PROSSIMA SETTIMANA.

LA SEGRETERIA

 

Relativamente alla eventuale adesione degli studenti del Liceo Talete alla mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico del 27.09.19, si avvisa che gli alunni  partecipanti  alla mobilitazione giustificheranno  l’assenza come di consueto.

Come da indicazioni ministeriali (Nota MIUR 1845 del 23/09/2019) , l’incidenza o meno delle ore di assenza sul monte ore annuale sarà stabilita dal Collegio docenti.

                                                                            Il Dirigente Scolastico

                                                                           Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                               Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                          ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Si informa che l'Università Campus Bio-Medico ha bandito un concorso anticipato di ammissione al corso di laurea in Ingegneria Industriale per l'anno accademico 2020/2021.

La prova è riservata agli studenti iscritti all'ultimo anno della scuola superiore e si svolgerà venerdì 11 ottobre 2019 alle ore 15,00, presso la sede dell'Ateneo in

via Alvaro del Portillo n.21 Roma.

Gli studenti interessati  possono iscriversi al test di ammissione entro e non oltre il 30 settembre p.v.

Maggiori informazioni sono disponibili nell'informativa allegata al presente circolare.

Docente Referente per L’Orientamento Universitario

     Prof.ssa Annalisa Palazzo                                                                                                                                                           

                                                                                                                             Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                              Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                                              (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                             ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si informa che nei giorni 12,13, e 14  novembre p.v.  dalle ore 9,00 alle ore 13,30 si terrà presso la Fiera di Roma – via Portuense 1645/1647  l'edizione romana del “Salone dello studente”, manifestazione dedicata all'orientamento universitario.

Gli studenti interessati potranno partecipare autonomamente all’evento iscrivendosi al sito: www.salonedellostudente.it inserendo i propri dati negli appositi campi predisposti.

L’accredito è necessario per partecipare all’evento e per ottenere l’attestato di presenza. (da presentare a scuola per giustificare l’assenza).

Modalità per ottenere l’attestato di partecipazione:

  • Cliccare sul bottone “Accreditati al Salone” per compilare il form e ricevere automaticamente nella propria casella di posta elettronica, il voucher con il barcode personalizzato;
  • Personale addetto del “Salone dello studente” provvederà alla lettura ottica del barcode cui seguirà l’inoltro dell’attesto via e-mail.

In allegato il programma dell'evento.

Per maggiori informazioni: salonedellostudente.it/salone-roma-2019

Docente Referente per L’Orientamento Universitario

     Prof.ssa Annalisa Palazzo                                                                                                                                                           

                                                                                              IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                    Prof. Alberto Cataneo

                                                                                      (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                  ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si comunica che il personale scolastico ha facoltà di aderire alle garanzie contratte dall’Istituto per il rischio infortuni. Le condizioni di polizza della società Assicuratrice Milanese offrono al personale che intende esercitare questa facoltà due diverse formule di adesione:

  • COPERTURA BASE (premio pro capite 5,50 euro): copre qualunque attività didattica regolarmente deliberata, interna e/o esterna alla scuola compreso il percorso casa/scuola e viceversa (itinere). Le garanzie operanti sono le stesse in corso di validità per gli alunni ma limitate al 50% dei massimali assicurati, fatta eccezione per il rischio in itinere che prevede massimali ridotti al 25% delle somme previste per gli alunni;
  • COPERTURA ESTESA (premio pro capite 27,50 euro): corrisponde alle stesse garanzie degli alunni senza alcuna limitazione, compreso il tragitto casa-scuola.

Le adesioni alla copertura assicurativa, con contestuale pagamento del premio pro capite secondo la formula prescelta (base o estesa), dovranno pervenire agli uffici di segreteria entro il 14/10/2019: entro la stessa data si deve consegnare in segreteria la ricevuta del versamento dalla quale risulti:

causale: assicurazione 2019_2020;

nome e cognome del docente/ATA.

Si ricorda che la copertura assicurativa sarà efficace dalle ore 24:00 del giorno di trasmissione dell’elenco degli aderenti in un’unica soluzione alla Compagnia Assicuratrice.

 

 

           Il Dirigente Scolastico                                

           Prof. Alberto Cataneo

(Firma autografa sostituita a mezzo stampa

Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

   

Il servizio di fotocopie per la didattica è organizzato con le seguenti modalità:

Fotocopiatrice in Sala Professori

I docenti possono utilizzare personalmente la fotocopiatrice, digitando il codice di accesso che sarà loro fornito.

Fotocopiatrice al secondo piano

I docenti dovranno rivolgersi ai Collaboratori scolastici addetti al servizio,  Sigg.re:  E. Capanna, T. Danieli  e   

V. Pastore, con richiesta scritta  presentata almeno un giorno prima.

Nella richiesta dovranno essere specificati il numero delle copie e la loro tipologia (compiti scritti, test, materiale didattico, fotocopie da libri)

L’Istituto sostiene il lavoro didattico dei docenti attraverso il servizio di fotocopie, in particolare in occasione di test, compiti e in genere di prove scritte.

Tuttavia si ricorda che, per motivi economici e di rispetto per l’ambiente, il ricorso alle fotocopie deve essere fatto con misura e attenzione.

Si prega pertanto di limitare per quanto possibile la fotocopiatura di materiali didattici, che possono vantaggiosamente essere forniti agli alunni anche su supporto digitale (tramite scanner, o ricorrendo a materiale disponibile in Rete).

Si rammenta inoltre che la fotocopiatura di testi è soggetta a precise normative, e quindi deve essere specificamente autorizzata.

Le richieste vanno presentate di norma almeno un giorno prima.  I materiali utili ad una prova scritta vanno predisposti con congruo anticipo, nel rispetto del  lavoro dei Collaboratori scolastici preposti alla fotocopiatura, i quali devono gestire molteplici esigenze e non sono tenuti a dare esito immediato a richieste presentate tardivamente. Le richieste andranno presentate dopo le ore 8,30.

In particolare, dispongo che  non siano prese in considerazione richieste  presentate a meno di un’ora  prima di un compito.

Si confida nella collaborazione di tutti.

                                                                                                                 Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                                     Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                  ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

In conformità alla richiesta presentata il 23/9/2019 il Dipartimento di Lingue è convocato il giorno                               26 /09/2019 alle ore 14.00, nell’ aula che sarà indicata al momento dai Collaboratori scolastici, per discutere il seguente Odg:

  1. Proposte ed indicazioni dei Dipartimenti per la progettualità 2019-20, inclusi i Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento;
  2. Proposte di revisione ed aggiornamento del curricolo della/delle disciplina/e del Dipartimento, anche alla luce del nuovo Esame di Stato;
  3. Proposte di modifica ed integrazione della sezione “Curricolo d’Istituto”, presente nel PTOF 2019-2022;
  4. Proposte per il Piano di Formazione dei docenti;
  5. Varie ed eventuali.

La durata prevista è di due ore.

Si comunica che il giorno 25 settembre c.m. alle ore 15.00 si svolgerà una riunione informativa sullo scambio culturale in Danimarca, presso l’aula 207 (primo piano),

con la prof.ssa Antonella Bracciotti referente del progetto.

I genitori degli alunni della classe 3C sono invitati a partecipare.

 

                                                                                  Il Dirigente Scolastico

                                                                                  Prof. Alberto Cataneo

                                                                       (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                      Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si riportano le principali accortezze per l’utilizzo dei videoterminali e mantenimento della postura, premesso che gli operatori utilizzatori di Videoterminali, apparecchi VDT e/o PC hanno un impegno inferiore ai limiti di legge (All. VII L. 81/08) delle venti ore settimanali per tutte le settimane lavorative dell’anno:

  • Dove l'arredo e le suppellettili non siano progettati secondo criteri ergonomici va programmata la sostituzione con altri arredi rispondenti alla vigente normativa UNI e allegati al D.lgvo 81/08 (sedili, tavoli da lavoro).
  • In attesa della sostituzione ed in caso di esposizione ad una postura statica, i lavoratori dovranno effettuare delle pause o cambi nella attività. L’organizzazione del lavoro deve essere in ogni caso realizzata considerando la necessità di ridurre le condizioni di disagio psicofisico (ripetitività e monotonia) mediante pause di almeno 15 minuti ogni due ore.

                                                                                                                                 

                                                                                                                                   IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                      Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                            (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                          Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Come da Piano delle attività, è convocata una riunione dei Dipartimenti il giorno 25/09/2019 alle ore 14.00,  per discutere il seguente Odg:

  1. Proposte ed indicazioni dei Dipartimenti per la progettualità 2019-20, inclusi i Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento;
  2. Proposte di revisione ed aggiornamento del curricolo della/delle disciplina/e del Dipartimento, anche alla luce del nuovo Esame di Stato;
  3. Proposte di modifica ed integrazione della sezione “Curricolo d’Istituto”, presente nel PTOF 2019-2022;
  4. Proposte per il Piano di Formazione dei docenti;
  5. Varie ed eventuali.

La durata prevista è di due ore.

I Dipartimenti si riuniranno nelle aule indicate dal personale ATA.

I Coordinatori dei Dipartimenti sono pregati di consegnare il foglio firme in Segreteria , unitamente al verbale della riunione.

Nel caso il Dipartimento decidesse motivatamente di spostare la riunione ad altra data ed orario, deve farne richiesta scritta al DS entro lunedì 23/09 tramite il Coordinatore. La riunione dovrà comunque essere svolta entro il 27/9. La riunione verrà riconvocata dal DS. Ogni spostamento di data deve essere comunicato al Personale ATA.

Si comunicano, in allegato,  i nominativi dei docenti coordinatori di classe e verbalizzatori per

l’a.s. 2019/2020.

                                                                                    Il Dirigente Scolastico

                                                                                   Prof.  Alberto Cataneo

                                                                         (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                  ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si comunica che dal oggi sarà possibile presentare i Progetti/Attività per il POF relativo all’a.s. 2019-20, entro e non oltre le ore 13.30 del  10 ottobre 2019. Devono essere presentati anche i progetti/Attività a costo zero o  autofinanziati, compresi quelli già approvati dal Collegio docenti.

I  Progetti/Attività dovranno essere coerenti con il Piano Triennale dell'offerta formativa, il RAV e il connesso Piano di Miglioramento. Si raccomanda ai docenti di formulare le loro proposte in modo accurato e chiaro, compilando il modulo in ogni sua parte, sia nella sezione didattica, sia nella sezione  Piano costi. In particolare, sotto il profilo didattico-organizzativo devono essere esplicitati finalità, obiettivi, metodi e risultati finali, va definita una precisa tempistica e vanno illustrate le modalità di monitoraggio intermedio e di valutazione conclusiva. Per quanto riguarda i costi, devono essere compilate le varie voci previste.

Come è noto,  le risorse finanziarie per i Progetti/Attività  sono limitate; appare quindi opportuno e necessario contenere al massimo i costi, prevedere forme di autofinanziamento o il ricorso a finanziamenti esterni (bandi, ecc.), ed utilizzare le risorse del potenziamento.

Si invitano  i Dipartimenti a valutare la rilevanza e la priorità dei progetti che rientrano nel proprio ambito disciplinare, formulando indicazioni condivise ed equilibrate sulla proposta progettuale complessiva. Si ricorda che completezza ed accuratezza della presentazione dei Progetti costituirà elemento di valutazione da parte della Commissione preposta e del Dirigente scolastico; stesure incomplete ed approssimative costituiranno motivo di esclusione.

 

Istruzioni e Modalità di compilazione:

È possibile visionare il modulo in anteprima al seguente link: ANTEPRIMA MODULO

Le istruzioni per la compilazione sono disponibili al seguente link: ISTRUZIONI COMPILAZIONE

I moduli dovranno essere inviati utilizzando UNICAMENTE il form disponibile al seguente link:
link per procedere alla compilazione

Progetti inviati in maniera diversa dal form non saranno presi in considerazione.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

 ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Si comunica che l’Associazioni sindacali SISA,USI,COBAS, FLC CGIL e UNICOBAS Scuola con adesione della Confederazione LAS (Lavoro Ambiente e solidarietà)

hanno proclamato lo sciopero generale per venerdì  27 settembre 2019 per tutto il personale docente e ATA a tempo indeterminato e determinato, atipico e precario.

Si fa pertanto presente che potrebbe non essere possibile garantire il regolare svolgimento delle lezioni.

Gli studenti minorenni sono invitati a trascrivere quanto sopra sul loro diario e a darne comunicazione ai genitori.

                                                                                                                       Il Dirigente scolastico

                                                                                                                        Prof. Alberto Cataneo   

                                                                                                         (Firma autografa sostituita a mezzo stampa       

                                                                                                     ai sensi dell’at. 3 comma 2 del d.lgs. n. 39/1993)

 

 

Si comunica che la Segreteria rimarrà chiusa dal 05/08/19 al 19/08/19 compreso.

Il normale orario di ricevimento al pubblico riprenderà il 20/08/19 con il seguente orario:

 

MARTEDI’

7,45 – 8,30

MERCOLEDI’

9,00 – 11,00

GIOVEDI’

7,45 – 8,30

                                                                 

                                                                               Il Dirigente Scolastico

                                                                                    Alberto Cataneo                                                                                                                              (Firma autografa sostituita a mezzo stampa      

                                                                ai sensi dell’at. 3 comma 2 del d.lgs. n. 39/1993)

Come previsto dal piano delle attività, è convocato un Collegio docenti il giorno 19 settembre 2019 alle ore 14.15 in Aula M. Gizzio, per discutere i seguenti punti all'Odg:

  1. Approvazione Verbale riunione precedente;
  2. Presentazione candidature ed elezione funzioni strumentali 2019-20;
  3. Integrazione incarichi 2019-20;
  4. Calendario Test d’Ingresso e Prove comuni;
  5. Atto d’Indirizzo del DS per l’elaborazione del PTOF 2019-2022;
  6. Approvazione Centro Sportivo d'Istituto e Progetto sportivo 2019-20;
  7. Indicazioni sui viaggi d’Istruzione e gli stage;
  8. Indicazioni presentazione progetti PCTO;
  9. Progetti autofinanziati o a costo zero;
  10. Varie ed eventuali.

La durata prevista è di 2 ore.

Si comunica che la quota da versare entro il 10/09/2019, per la partecipazione allo scambio culturale indicato in oggetto, è di € 286,00 che include anche l’assicurazione.

Il pagamento deve essere effettuato tramite c.c.p. o bonifico bancario utilizzando le coordinate postali e/o bancarie pubblicate sul sito del Liceo Talete, indicando come causale “Scambio culturale in Danimarca”.

Le ricevute attestanti il versamento dovranno essere consegnate in segreteria entro il 12/09/2019. Inoltre, entro questa data, gli studenti dovranno consegnare al docente accompagnatore il modulo di autorizzazione debitamente firmato dai genitori insieme con il modello dichiarazione allergie, da compilare anche in caso di assenza delle stesse.

Si raccomanda la puntualità nella consegna di quanto richiesto entro le date indicate.

In difformità da quanto comunicato con la circolare n. 1, si informano i docenti che gli impegni nei giorni 9 e 10 settembre 2019 sono modificati come di seguito:

data

orario

attività

Lunedì

9  settembre

8.00 – 10.00

10.30 – 13.30

Riunioni Dipartimenti

Attività di formazione L. 81/2008 aggiornamento accordo Stato-regioni - Seconda parte - 3h  (solo per i docenti che non l’abbiano svolto)

Martedì

10 Settembre

9.30 – 12.30

Attività di formazione L. 81/2008 aggiornamento accordo Stato-regioni – Prima parte - 3h (solo per i docenti che non l’abbiano svolto)

Mercoledì

11 settembre

8.30 – 12.00

Collegio docenti

L'orario provvisorio è disponibile sul sito nella sezione Orari

Nell'augurare  ai docenti un sereno anno scolastico, raccomando loro di attenersi alle seguenti disposizioni: vedi testo integrale della C23 allegato

 

In merito alle attività di accoglienza per le classi prime, approvate dal collegio dei docenti il 14 giugno scorso, si informa che è stato redatto un breve fascicolo contenente alcune proposte  che possono essere realizzate in autonomia dai singoli consigli di classe. Il fascicolo è allegato alla presente circolare.

Le attività facoltative, per esigenze esemplificative e di maggior chiarezza, sono state calendarizzate, ma ogni consiglio di classe potrà  scegliere  liberamente tempi e modalità di somministrazione.

Si considerano obbligatorie:

  • le informazioni da fornire il primo giorno, 12 settembre, sul funzionamento del DADA e la visita della scuola; 
  • la presentazione del regolamento della scuola da parte dei ragazzi delle quinte
  • l’uscita didattica ( nel fascicolo vengono solo suggerite delle mete; ogni c.d.c. organizzerà l’attività autonomamente decidendo destinazione, modalità e tempi).

Si ricorda che tali attività sono state pensate per facilitare l’inserimento dei nuovi alunni, per coinvolgerli attivamente nel progetto educativo e formativo della nostra scuola e per favorire la socializzazione e la formazione dei nuovi gruppi - classe.

Per informazioni, rivolgersi alla prof.ssa Ficarra.

Il Dirigente scolastico

Prof.  Alberto Cataneo

                                                                                                  (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                                         ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

                                                           

Oggetto: Somministrazione dei farmaci “salvavita”  ed emergenza sanitaria.

Riguardo alla somministrazione dei farmaci cosidetti "salva vita", regolata dalla Circolare MIUR del 25/11/2005 e dalla Legge n.104/92, questa deve essere formalmente richiesta dai genitori all'Istituto scolastico che autorizza la somministrazione a fronte della presentazione di una certificazione medica del SSN-ASL, corredata da prescrizione specifica dei farmaci da assumere: conservazione, modalità e tempi di somministrazione, posologia.

In caso di necessità di somministrazione del farmaco "salva vita, si precisa che:

1- La somministrazione non richiede il possesso di cognizioni specialistiche di tipo sanitario (per le quali interverrebbe l'operatore sanitario specializzato del Pronto Soccorso).

2- Il personale dipendente dell'Istituto scolastico che offre la propria disponibilità alla somministrazione in caso di necessità è sollevato da qualsiasi responsabilità penale e civile derivante dalla somministrazione, se effettuata secondo le modalità previste dal medico curante e indicate nelle istruzioni allegate al farmaco.

3- La sommistrazione del farmaco è indifferibile nel tempo perché la sua mancata attuazione entro pochi minuti potrebbe  provocare la morte del minore ed in quel caso si ravvisa per eventuali presenti il reato di omissione di soccorso.

Si precisa che altri eventuali farmaci, anche generici, non possono essere somministrati se non accompagnati da quanto sopra descritto (richiesta dai genitori, prescrizione medica e autorizzazzione del DS); in caso di necessità o somministrazioni frequenti, la documentazione può essere però consegnata dal genitore ad inizio anno scolastico con validità annuale.

Si ricorda che in caso di emergenza, in particolare se l'infortunato è un minore e non siamo in grado di valutare la gravità del caso, è obbligatorio allertare il SSN tramite il numero unico di emergenza:

EMERGENZA SANITARIA 112 o 118

Si ricorda che in attesa dei soccorsi, che saranno attuati solamente dal personale medico o paramedico, il ferito non deve essere mai mosso o spostato.

                 

 

                                                                                                                                                                                             IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                                Prof. Alberto Cataneo 

                                                                                                                                                                                 (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                              Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Oggetto: cattedre a. s. 2019-20

Si comunica ai docenti che è pubblicato, in allegato alla presente circolare, il prospetto delle cattedre 2019-20.

La presenza nel prospetto dei nomi di alcuni docenti trasferiti o andati in pensione è da considerare puramente convenzionale e del tutto provvisoria, in attesa delle future imminenti nomine.

E’ convocato il Collegio Docenti  mercoledì  11 settembre 2019 alle ore 8.30 nell’Aula “M. Gizzio”, con il seguente Odg:

  1. Approvazione verbale sedute precedenti;
  2. Disposizioni per i docenti: chiarimenti circolare riassuntiva;
  3. Approvazione Piano delle attività a.s. 2019-20;
  4. Proposta di sospensione dell’attività didattica nel primo periodo per attività concordate con gli studenti (cogestione);
  5. Incarichi didattico-organizzativi;
  6. Nomina Tutor periodo di prova docente neo assunta
  7. Riepilogo Traguardi ed Obiettivi del RAV e del Piano di Miglioramento, in vista del rinnovo del PTOF e della Rendicontazione sociale;
  8. Linee generali attività ore di potenziamento 2018-19;
  9. Proposte di Progetti/attività autofinanziati o a costo zero;
  10. Proposte per il Piano di formazione;
  11. Rinnovo adesione alla Rete Laboratori teatrali “Otis” triennio 2019-2022;
  12. Varie ed eventuali.

La durata prevista è di tre ore circa.

Oggetto: prevenzione del rischio da postura/VdT

Si riportano le principali accortezze per l’utilizzo dei videoterminali e mantenimento della postura, premesso che gli operatori utilizzatori di Videoterminali, apparecchi VDT e/o PC hanno un impegno inferiore ai limiti di legge (All. VII L. 81/08) delle venti ore settimanali per tutte le settimane lavorative dell’anno:

  • Dove l'arredo e le suppellettili non siano progettati secondo criteri ergonomici va programmata la sostituzione con altri arredi rispondenti alla vigente normativa UNI e allegati al D.lgvo 81/08 (sedili, tavoli da lavoro).
  • In attesa della sostituzione ed in caso di esposizione ad una postura statica, i lavoratori dovranno effettuare delle pause o cambi nella attività. L’organizzazione del lavoro deve essere in ogni caso realizzata considerando la necessità di ridurre le condizioni di disagio psicofisico (ripetitività e monotonia) mediante pause di almeno 15 minuti ogni due ore.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

     Prof. Alberto Cataneo

       (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

     Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: Utilizzo dei LABORATORI e aule speciali.

Si riportano di seguito le operazioni per il corretto utilizzo dei laboratori ed aule speciali:

Norme generali 

  • Mantenere in ordine e pulito il laboratorio. Rimuovere prontamente vetreria e attrezzature quando non servono più. Non introdurre sostanze ed oggetti estranei all'attività lavorativa. 
  • E' vietato consumare cibi o bevande. È vietato fumare.
  • Non bloccare le uscite di emergenza, i pannelli elettrici e le attrezzature di soccorso. 
  • Etichettare correttamente tutti i contenitori in modo da poterne riconoscere in ogni momento il contenuto. Non abbandonare materiale non identificabile nelle aree di lavoro. 
  • Comunicare con i colleghi per avvisare dell'esperimento in corso nel caso in cui si manipolino sostanze pericolose. Non lavorare da soli.
  • Raccogliere separare e smaltire in modo corretto i rifiuti chimici senza scaricarli in fogna. 
  • E` scoraggiato l'uso dei tacchi alti e delle scarpe aperte. I capelli lunghi dovrebbero essere tenuti raccolti. Si sconsiglia l’uso di lenti a contatto.

Norme di Comportamento in caso di incidente o contaminazione

  • Prodigare le prime cure, se necessario. 
  • Decontaminare la cute eventualmente esposta con acqua corrente, docce, lavaggi oculari, antidoti, neutralizzanti, ecc., a seconda della sostanza. E' importante, comunque, ospedalizzare immediatamente l’infortunato o affidarsi a un esperto. 
  • Avvisare immediatamente la Dirigenza della presenza di eventuali odori sgradevoli o di altre situazioni anomale nei laboratori.

Allo scopo di adeguare la gestione dei laboratori alla normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro, dovranno essere consegnati alla Direzione dell’istituto scolastico gli elenchi esaustivi di tutti gli utensili, i materiali, le sostanze chimiche utilizzate (non è necessario indicare le quantità) e tutte le attrezzature elettroniche e non elettroniche.

                                                                                                             IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                 Prof. Alberto Cataneo

                  (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                               Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: acquisto di sostanze detergenti e/o potenzialmente pericolose

Si riportano le principali accortezze per l’acquisto di sostanze detergenti e/o pericolose:

  • Acquistare prodotti a base di sostanze atossiche sia per le pulizie che per i lavori manuali e di laboratorio degli alunni.
  • Acquistare i prodotti detergenti necessari all’espletamento delle pulizie e/o del ripristino delle aule corredati dalle relative schede tossicologiche di cui farà richiesta al suo fornitore abituale.
  • Tenere allegate tali schede con le fatture di acquisto dei prodotti per un eventuale controllo delle sostanze disponibili all’interno dell’Istituto.
  • Sottoporre all’attenzione del personale ausiliario le schede sopra citate per quanto riguarda l’utilizzo in sicurezza dei prodotti detergenti.
  • Predisporre lo stoccaggio e/o deposito di prodotti infiammabili e/o pericolosi in appositi armadietti di ferro, possibilmente con prese d’aria (ante a persiana) chiusi a chiave.
  • L’uso di piccoli quantitativi di sostanze pericolose come acqua ragia, alcol, cloro, acido cloridrico, ecc. da parte del personale, docente e non, deve essere connesso alla sola attività didattica .
  • Negli archivi e depositi, i materiali devono essere depositati in modo da consentire una facile ispezionabilità, creando corridoi e passaggi di larghezza non inferiore a cm 90, le scaffalature dovranno essere distanti circa cm 60 dall'intradosso del solaio di copertura.
  • I lavoratori incaricati delle pulizie dovranno essere dotati di abiti e calzature adeguati alla mansione svolta.

 

 

                                                                                                                                                                                                    IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                                       Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                                                        (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                                    Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: movimentazione manuale dei carichi e utilizzo di scale portatili

Le operazione di sollevamento o trasporto da parte di uno o più lavoratori, comprese le operazioni di spingere, tirare, portare, spostare un carico possono provocare lesioni dorso lombari ai lavoratori:

La movimentazione manuale dei carichi deve essere effettuata nelle seguenti condizioni:

  • Il carico deve essere inferiore a 30 Kg. di peso per gli uomini ed a 20 kg per le donne.
  • In caso di necessità sarà adottato l’ausilio meccanico (carrelli, muletti, ecc.) o l’aiuto di un altro lavoratore.
  • Il carico deve essere facilmente afferrabile, il suo involucro deve avere dei manici o maniglie per una facile presa; non deve essere troppo ingombrante.
  • il carico non deve essere in equilibrio instabile; Il lavoratore che solleva il carico deve trovarsi su pavimentazione o supporto stabile.
  • Il carico non deve essere collocato in modo tale che per essere maneggiato il lavoratore debba assumere posizioni non naturali, ad esempio inclinando o torcendo troppo il busto.
  • La struttura esterna del carico e/o la sua consistenza non devono comportare lesioni per il lavoratore in caso di urti, cadute, ecc.

Utilizzo di scale portatili non fisse:

  • Il lavoratore deve avere a disposizione scale portatili non fisse adeguate alle norme UNI EN131.
  • Il lavoratore deve controllare lo stato dei pioli prima di salire sulla scala.
  • La scala deve essere trattenuta al piede da altro lavoratore.
  • Il lavoratore deve disporre di cintura porta oggetti che permetta di avere a portata di mano gli utensili.

     

                                                                                                                                                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                                          Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                                                          (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                                       Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: utilizzo di sostanze detergenti e/o potenzialmente pericolose.

Si riportano le principali accortezze per l’utilizzo di sostanze detergenti e/o pericolose:

  • Utilizzare le sostanze esclusivamente per l’uso cui sono destinate e secondo le indicazioni riportate nella scheda tossicologica e sulla confezione.
  • Utilizzare i dispositivi di protezione individuali che saranno forniti dall’Istituzione scolastica (guanti, mascherine, scarpe antinfortunistiche, ecc.).
  • Prima di utilizzare il prodotto leggere attentamente le etichette e fare attenzione alla simbologia su di essa riportata.
  • Non miscelare per nessun motivo più prodotti e/o sostanze soprattutto se non se ne conosce la composizione chimica.
  • Non lasciare recipienti sotto pressione (bombolette spray) vicino a fonti di calore.
  • I rifiuti derivanti dall’attività di pulizia devono essere smaltiti il più presto possibile; in attesa di tale eliminazione, i depositi di rifiuti vanno conservati in un luogo inaccessibile e separato dall’attività didattica (es. non nei servizi igienici o nei corridoi) così come scope, stracci, ecc..
  • Le pulizie devono essere effettuate possibilmente dopo l’uscita degli alunni, in particolare non si deve lavare a terra per evitare cadute accidentali. Dopo aver lavato a terra e durante il “ripristino” dei servizi igienici o corridoi, se necessario durante l’attività didattica, è consigliata l’apposizione dei cartelli di “bagnato a terra”; in questo frangente gli alunni ed i docenti si recheranno al servizio igienico momentaneamente disponibile al piano.
  • Vanno organizzati turni di pulizia nell’edificio per evitare nei depositi l’accumulo di sostanze infiammabili o pericolose (archivi, laboratori teatrali, depositi materiale didattico, ecc.).
  • Stoccare e/o depositare i prodotti infiammabili e/o pericolosi in appositi armadietti metallici, possibilmente con prese d’aria (ante a persiana) chiusi a chiave.
  • Il materiale di pulizia deve essere conservato in luoghi non accessibili a terzi, in particolare agli alunni. È importante che gli stanzini in cui sono riposte tali sostanze ed attrezzature (scope, stracci, ecc..) siano chiusi a chiave, la chiave sarà conservata dall’addetto al piano.
  • Si raccomanda lo stoccaggio di piccole quantità di eventuale materiale infiammabile in siti inaccessibili agli alunni e contraddistinti da un cartello apposito.
  • Negli archivi e depositi, i materiali devono essere depositati in modo da consentire una facile ispezionabilità, creando corridoi e passaggi di larghezza non inferiore a cm 90, le scaffalature dovranno essere distanti circa cm 60 dall'intradosso del solaio di copertura.

   

                                                                                                                                                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                                          Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                                                           (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                                        Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: prevenzione del rischio chimico, da illuminazione, microclimatico e biologico.

Si riportano di seguito le principali norme di prevenzione del rischio microclimatico:

  • È necessario effettuare il ricambio d’aria almeno ogni ora: i docenti dovranno tenere la finestra aperta, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, per qualche minuto.
  • In caso di abbassamento improvviso della temperatura si dovrà provvedere adottando un abbigliamento adeguato al mantenimento del benessere.
  • In presenza di condizionatori o macchine per il trattamento dell’aria, si dovranno regolare i parametri microclimatici in maniera che non nuocciano alla salute degli occupanti prevedendo una temperatura estiva di 26 °C ed invernale di circa 18/20 °C; la velocità dell'aria va mantenuta al di sotto del valore di 0,15 m/s; il grado di umidità relativa va mantenuta intorno al valore di 35/40 %.

Prevenzione del rischio biologico:

  • Per evitare l’insorgere di questo rischio, è vietato conservare nelle aule e nei locali cibi in genere e alimenti particolarmente deperibili.
  • Eventuali lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento dovranno scrupolosamente attenersi a quanto indicato come misura di prevenzione e protezione nell’opuscolo specifico messo a disposizione dal datore di lavoro.
  • È opportuna, ove possibile, l’istallazione di distributori di carta igienica/asciugamani e dosatori di sapone nei servizi igienici.

Prevenzione del rischio chimico:

  • Tutte le sostanze o i prodotti potenzialmente pericolosi devono essere stoccati in appositi armadietti in metallo con cartelli indicanti pericolo chimico; le chiavi degli armadi contenenti tali sostanze devono essere conservati da un incaricato, in genere il tecnico di laboratorio, il docente responsabile o il collaboratore scolastico di piano, sotto la propria responsabilità.
  • I depositi contenenti tali liquidi o sostanze infiammabili vanno muniti di appositi cartelli indicanti pericolo di incendio e divieto di accesso al personale non autorizzato.
  • Sono obbligatorie particolari cautele e l’uso di dispositivi di protezione individuale come guanti, mascherine, ecc. nell’utilizzo di prodotti chimici e potenzialmente pericolosi previa consultazione delle schede tossicologiche allegate.

Prevenzione del rischio da illuminazione,

  • Negli ambienti vanno per quanto possibile evitati fenomeni di abbagliamento o la creazione di zone di ombra in particolare su banchi e piani di lavoro.

                                                                                                                                                                                         

                                                                                                                                                                                            IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                               Prof. Alberto Cataneo                     

                                                                                                                                                                                  (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                               Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Oggetto: prevenzione del rischio meccanico

Si riportano di seguito le principali norme di prevenzione del rischio meccanico:

  • Sarà periodicamente controllato il contenuto della cassetta di pronto soccorso che va installata in luogo facilmente accessibile. Chiunque ne verifichi la manomissione o inefficienza, anche temporanea, è obbligato a darne comunicazione immediata al Dirigente o all’Addetto al SPP di plesso.
  • Relativamente agli urti accidentali, eventuali pericoli o sporgenze come: tubature esterne, infissi ad apertura verso l’interno, vetrate non di sicurezza, rami sporgenti, ecc. dovranno essere opportunamente segnalati, possibilmente con il nastro di segnalazione bianco/rosso;
  • Gli infissi con apertura difettosa, che non garantiscono la sicurezza dei lavoratori, devono essere tenuti chiusi e segnalati.
  • Qualora vi siano percorsi che presentino ostacoli pericolosi come buche o rami sporgenti si procederà all’interdizione del passaggio in attesa che l’Ente competente si attivi per la eliminazione dell’ostacolo.
  • Dove gli infissi delle finestre sono apribili verso l’interno e le ante a libro pericolose, specialmente nelle aule e laboratori, si raccomanda di controllare periodicamente che i banchi non siano troppo vicini a queste;
  • Le eventuali attrezzature ludiche e didattiche dovranno possedere sull'imballaggio, sul manufatto o sul foglio informativo allegato, la marcatura CE la ragione sociale, il marchio, l'indirizzo del fabbricante o del suo mandatario per essere utilizzati in sede scolastica; la presenza di certificazioni di conformità di un’apparecchiatura (o di un impianto) non è sufficiente a stabilire che l’attrezzatura è sicura ai sensi di legge, assicurata invece dalla corretta installazione della macchina/apparecchiatura.

 

 

                                                                                                                                                                                           IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                              Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                                            (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                        Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: uso delle macchine ed impianti elettrici

Si riporta di seguito il corretto utilizzo degli impianti e di macchine ed apparecchi elettrici:

  • È assolutamente vietato disporre i fili elettrici di macchine o prolunghe in modo che possano costituire rischio inciampo per gli utenti dei locali.
  • È parimenti vietato manomettere o modificare parti di un impianto elettrico o di macchine (interruttori, prese, ecc.) anche in via temporanea.
  • E’ necessario in caso di cambio di lampadine, pulizia, ecc. disattivare l’impianto elettrico tramite l’interruttore generale.
  • Non tirare mai il cavo di alimentazione di una macchina per disattivarla ma afferrare la spina saldamente premendo la presa verso la parete, anche in caso di manutenzione.
  • Non utilizzare macchine ed attrezzature con parti o cavi elettrici danneggiati.
  • È vietato utilizzare le apparecchiature elettriche con mani bagnate o in presenza di acqua.
  • In caso di anomalie di qualsiasi genere (scintille, rumori, fiammate, ecc.) interrompere l’attività, disinserire la corrente e, possibilmente, staccare la spina.
  • Se fossero utilizzate dal personale, macchine con assorbimento superiore ai 1000 W sarà necessaria l’installazione di prese interbloccate.
  • Si dovranno conservare i libretti di certificazione, uso e manutenzione delle macchine. Le macchine in genere devono riportare le caratteristiche costruttive, la tensione, l’intensità, il tipo di corrente ed il marchio CE.

Come già segnalato ripetutamente all’Ente competente, l’impianto necessita di verifica periodica, in assenza della quale sarà opportuni utilizzare alcune precauzioni aggiuntive:

  • Qualora fossero presenti cavi scoperti o scatole di derivazione aperte a rischio di contatto accidentale, queste andranno schermate, previo distacco dell’interruttore generale, con materiale non conduttore fissato con nastro giallo e nero.
  • Nel caso di più utenze, è vietato l’utilizzo di prese multiple, è consigliabile l’uso della “ciabatta”. Sarà opportuno fare particolare attenzione a non sovraccaricare le prese: in caso di surriscaldamento potrebbe verificarsi un fenomeno di innesco con conseguente incendio.
  • È altresì obbligatoria la verifica a vista dell’integrità delle attrezzature utilizzate in ogni loro parte: non sarà possibile utilizzare macchinari con cavi scoperti o porzioni di involucro esterno non adeguatamente fissate. Si ricorda che il rischio correlato alla mancata verifica dell’impianto elettrico è quello dell’inefficacia del salvavita, con conseguente elettrocuzione.

                                                                                                                                                                                          IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                              Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                                              (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                          Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: uso delle macchine ed impianti elettrici

Si riporta di seguito il corretto utilizzo degli impianti e di macchine ed apparecchi elettrici:

  • È assolutamente vietato disporre i fili elettrici di macchine o prolunghe in modo che possano costituire rischio inciampo per gli utenti dei locali.
  • È parimenti vietato manomettere o modificare parti di un impianto elettrico o di macchine (interruttori, prese, ecc.) anche in via temporanea.
  • E’ necessario in caso di cambio di lampadine, pulizia, ecc. disattivare l’impianto elettrico tramite l’interruttore generale.
  • Non tirare mai il cavo di alimentazione di una macchina per disattivarla ma afferrare la spina saldamente premendo la presa verso la parete, anche in caso di manutenzione.
  • Non utilizzare macchine ed attrezzature con parti o cavi elettrici danneggiati.
  • È vietato utilizzare le apparecchiature elettriche con mani bagnate o in presenza di acqua.
  • In caso di anomalie di qualsiasi genere (scintille, rumori, fiammate, ecc.) interrompere l’attività, disinserire la corrente e, possibilmente, staccare la spina.
  • Se fossero utilizzate dal personale, macchine con assorbimento superiore ai 1000 W sarà necessaria l’installazione di prese interbloccate.
  • Si dovranno conservare i libretti di certificazione, uso e manutenzione delle macchine. Le macchine in genere devono riportare le caratteristiche costruttive, la tensione, l’intensità, il tipo di corrente ed il marchio CE.

Come già segnalato ripetutamente all’Ente competente, l’impianto necessita di verifica periodica, in assenza della quale sarà opportuni utilizzare alcune precauzioni aggiuntive:

  • Qualora fossero presenti cavi scoperti o scatole di derivazione aperte a rischio di contatto accidentale, queste andranno schermate, previo distacco dell’interruttore generale, con materiale non conduttore fissato con nastro giallo e nero.
  • Nel caso di più utenze, è vietato l’utilizzo di prese multiple, è consigliabile l’uso della “ciabatta”. Sarà opportuno fare particolare attenzione a non sovraccaricare le prese: in caso di surriscaldamento potrebbe verificarsi un fenomeno di innesco con conseguente incendio.
  • È altresì obbligatoria la verifica a vista dell’integrità delle attrezzature utilizzate in ogni loro parte: non sarà possibile utilizzare macchinari con cavi scoperti o porzioni di involucro esterno non adeguatamente fissate. Si ricorda che il rischio correlato alla mancata verifica dell’impianto elettrico è quello dell’inefficacia del salvavita, con conseguente elettrocuzione.

                                                                                                                                                                                       IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                          Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                                         (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                       Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: uso delle macchine ed impianti elettrici

Si riporta di seguito il corretto utilizzo degli impianti e di macchine ed apparecchi elettrici:

  • È assolutamente vietato disporre i fili elettrici di macchine o prolunghe in modo che possano costituire rischio inciampo per gli utenti dei locali.
  • È parimenti vietato manomettere o modificare parti di un impianto elettrico o di macchine (interruttori, prese, ecc.) anche in via temporanea.
  • E’ necessario in caso di cambio di lampadine, pulizia, ecc. disattivare l’impianto elettrico tramite l’interruttore generale.
  • Non tirare mai il cavo di alimentazione di una macchina per disattivarla ma afferrare la spina saldamente premendo la presa verso la parete, anche in caso di manutenzione.
  • Non utilizzare macchine ed attrezzature con parti o cavi elettrici danneggiati.
  • È vietato utilizzare le apparecchiature elettriche con mani bagnate o in presenza di acqua.
  • In caso di anomalie di qualsiasi genere (scintille, rumori, fiammate, ecc.) interrompere l’attività, disinserire la corrente e, possibilmente, staccare la spina.
  • Se fossero utilizzate dal personale, macchine con assorbimento superiore ai 1000 W sarà necessaria l’installazione di prese interbloccate.
  • Si dovranno conservare i libretti di certificazione, uso e manutenzione delle macchine. Le macchine in genere devono riportare le caratteristiche costruttive, la tensione, l’intensità, il tipo di corrente ed il marchio CE.

Come già segnalato ripetutamente all’Ente competente, l’impianto necessita di verifica periodica, in assenza della quale sarà opportuni utilizzare alcune precauzioni aggiuntive:

  • Qualora fossero presenti cavi scoperti o scatole di derivazione aperte a rischio di contatto accidentale, queste andranno schermate, previo distacco dell’interruttore generale, con materiale non conduttore fissato con nastro giallo e nero.
  • Nel caso di più utenze, è vietato l’utilizzo di prese multiple, è consigliabile l’uso della “ciabatta”. Sarà opportuno fare particolare attenzione a non sovraccaricare le prese: in caso di surriscaldamento potrebbe verificarsi un fenomeno di innesco con conseguente incendio.
  • È altresì obbligatoria la verifica a vista dell’integrità delle attrezzature utilizzate in ogni loro parte: non sarà possibile utilizzare macchinari con cavi scoperti o porzioni di involucro esterno non adeguatamente fissate. Si ricorda che il rischio correlato alla mancata verifica dell’impianto elettrico è quello dell’inefficacia del salvavita, con conseguente elettrocuzione.

                                                                                                                                                                                            IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                                                 Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                                               (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                                             Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

      

Oggetto: Norme generali di esercizio dell’attività - prevenzione del rischio incendio.

Si riportano di seguito le principali norme di esercizio dell’attività:

  • Tutte le vie di fuga e le uscite di sicurezza devono essere mantenute sgombre in permanenza durante le attività con particolare riferimento ai percorsi verso le scale esterne e le uscite di emergenza.
  • È essenziale mettere al corrente gli alunni dei percorsi di esodo e dei punti di raccolta da raggiungere in caso di pericolo.
  • Non compromettere l’agevole apertura e funzionalità dei serramenti delle uscite di sicurezza durante i periodi di attività della scuola, verificandone l'efficienza prima dell'inizio delle lezioni.
  • Chiunque verifichi la manomissione o inefficienza, anche temporanea, delle attrezzature (uscite o scale di emergenza) e gli impianti di sicurezza (impianto luci emergenza, idranti, estintori, ecc.) è obbligato a darne comunicazione immediata al Dirigente o al Collaboratore del DS di plesso.
  • Si raccomanda ai lavoratori di adottare cautela nella conservazione delle chiavi degli ambienti che devono essere in ogni momento accessibili in caso di emergenza.

Si ricorda che l’eventuale disattenzione della presente comporta sanzioni amministrative e penali.

                                                                                                                                                                     IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                                        Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                                         (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                                      Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si comunica che la Federazione Unicobas Scuola ha proclamato "lo sciopero nazionale dell'intera giornata per tutto il personale Ata (Amministrativi, Tecnici ed Ausiliari) ed ITP (Insegnanti Tecnico Pratici), di ruolo e non, della scuola pubblica italiana, ivi compresi gli istituti all'estero, per mercoledì 18 settembre 2019".

Si fa pertanto presente che potrebbe non essere possibile garantire il regolare svolgimento delle lezioni.

Gli studenti minorenni sono invitati a trascrivere quanto sopra sul loro diario e a darne comunicazione ai genitori.

                                                                                                                          Il Dirigente scolastico

                                                                                                                          Prof. Alberto Cataneo   

                                                                                                      (Firma autografa sostituita a mezzo stampa       

                                                                                                  ai sensi dell’at. 3 comma 2 del d.lgs. n. 39/1993)

Si informano tutti gli alunni riguardo gli obblighi per lo svolgimento dell’attività didattica in sicurezza:

  • È fatto divieto di correre, sporgersi e scavalcare qualsiasi parapetto o balaustra. È vietato sedersi sui cornicioni delle finestre.
  • In palestra è necessario seguire le indicazioni ricevute: è vietato l’utilizzo delle attrezzature se non in presenza del docente.
  • In caso di malore, proprio o di un compagno, è obbligatorio informare tempestivamente il personale della scuola.
  • Nei bagni è necessario fare attenzione all’eventuale presenza di acqua sul pavimento.
  • È necessario avvisare un docente o un collaboratore in caso di malfunzionamento di qualsiasi apparecchiatura, attrezzatura o suppellettile. È vietato l’utilizzo di apparecchiature elettriche malfunzionanti oppure di attrezzature visibilmente non integre.
  • Qualora si ravvisi un fattore di rischio questo dovrà essere immediatamente comunicato al personale docente e non docente.
  • Non verranno tollerati atteggiamenti aggressivi, anche se giocosi: spintoni e scherzi pesanti possono causare infortuni anche gravi.
  • In caso di allarme antincendio, o comunque di suono intermittente (tre o cinque squilli) seguito da un suono prolungato, dovrà essere abbandonato l’edificio seguendo le indicazioni dell’insegnate. Qualora ci si trovasse da soli si cercherà l’uscita o la scala più vicina e si abbandonerà l’edificio senza tentare di tornare verso la propria classe ma ci si ricongiungerà con i compagni nel Punto di Raccolta.
  • È vietato fumare.

                                                                                                                                                            IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                               Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                               (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                                                                            Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

I docenti riportati nell’elenco allegato svolgeranno l’aggiornamento della formazione sulla sicurezza L. 81/2008,  prevista dall’accordo Stato-Regioni 21/12/2011, secondo il seguente calendario:

data

orario

Lunedì

9  settembre

10.30 – 13.30

Martedì

10 Settembre

9.30 – 12.30

I docenti saranno suddivisi in due gruppi, di 35 e 34 docenti.

  • Primo gruppo: da Acerra a Gizzi;
  • Secondo gruppo: da Grimaldi a Zampogna.

Ogni gruppo svolgerà la formazione presso distinti locali, che saranno indicati al momento dal personale ATA.

Si raccomanda ai docenti di non trascurare di apporre la firma di presenza.

 

Si avvertono i docenti che le riunioni dei Dipartimenti di cui alla Circolare n. 2/2019 sono convocate lunedì 9 settembre alle ore 8.00 (anziché il 10 come precedentemente indicato) (v. circolare allegata)

I docenti interessati a ricoprire il ruolo di Funzioni strumentali possono presentare al Dirigente scolastico entro il termine ordinatorio delle ore 13.30 di  mercoledì 18/9/2019  la propria candidatura.

Le Funzioni strumentali individuate dal Collegio docenti sono le seguenti:

  1. Coordinamento PTOF
  2. Orientamento in entrata
  3. Recupero e sostegno
  4. Formazione docenti

La candidatura deve essere consegnata firmata in formato cartaceo in Segreteria – Ufficio protocollo.

 Gli interessati, se si candidano per la prima volta, dovranno allegare il proprio CV.

                                              

                                                                                   Il Dirigente Scolastico

                                                                                  Prof. Alberto Cataneo

                                                               (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                               ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

I docenti interessati possono presentare al Dirigente scolastico entro il termine ordinatorio delle ore 13.30 di  martedì 10/9/2019  la propria candidatura per i seguenti incarichi:

  • Referente per i Bisogni educativi speciali e l’inclusione;
  • Gruppo di lavoro per l’inclusione (4 membri);
  • Commissione per il PTOF (2 membri);
  • Comitato scientifico per l’Alternanza scuola-lavoro (un membro per ogni dipartimento);
  • Nucleo di autovalutazione (4 membri);
  • Responsabile progetto DADA (1 docente);
  • Referente per il contrasto al Bullismo e l’educazione alla legalità (1 docente);
  • Commissione viaggi (3 membri);
  • Responsabile Prove Invalsi (1 docente+ 1 collaboratore);
  • Referente mobilità studentesca (1 docente);

La candidatura deve essere consegnata firmata in formato cartaceo in Segreteria – Ufficio protocollo.

 Gli interessati, se si candidano per la prima volta, dovranno allegare il proprio CV.

                                                                                                    Il Dirigente Scolastico

                                                                                                    Prof. Alberto Cataneo

                                                                                        (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                      ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Sono convocate il giorno 10 settembre 2019, alle ore 8.00, le riunioni dei Dipartimenti (Lettere, Matematica e Fisica, Storia e Filosofia, Inglese, Scienze Naturali, Disegno ed Arte, Scienze motorie, Religione/materia alternativa. I docenti di Diritto ed Economia parteciperanno alla riunione di Storia e Filosofia).

All'Odg i seguenti punti:

  1. Indicazione del Coordinatore Dipartimento;
  2. Indicazione del Responsabile del Laboratorio (per Informatica, Fisica, Scienze, Inglese);
  3. Indicazione di un rappresentante del Dipartimento per la Commissione scientifica alternanza scuola-lavoro;
  4. Test d’ingresso e Prove comuni 2019-2020 (per i Dipartimenti che li somministrano);
  5. Programma di lavoro per l’aggiornamento del curricolo disciplinare e della programmazione annuale, con riferimento alle competenze trasversali e di cittadinanza;
  6. Proposte di criteri comuni per la valutazione di conoscenze, abilità e competenze;
  7. Proposte per i Progetti POF 2019-20 nell'ambito dell'area dipartimentale, compresi i PCTO (ex Alternanza scuola-lavoro);
  8. Varie ed eventuali.

Le riunioni si svolgeranno nei locali che saranno indicati il giorno stesso dal personale ATA.

Si prega il Coordinatore indicato dal Dipartimento, dopo la fine della riunione, di comunicare tramite mail  al Dirigente il proprio nominativo e di consegnare in Segreteria (Sig.ra Danila)  il foglio delle firme di presenza e il verbale della riunione.

La durata della riunione è di 2 ore.

                                                                                                                                        IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                             Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                                   (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                                                                ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si comunicano ai docenti i seguenti impegni nei giorni 9, 10 e 11 settembre 2019:

data

orario

attività

Lunedì

9  settembre

9.30 – 12.30

Attività di formazione L. 81/2008 aggiornamento accordo Stato-regioni – Prima parte - 3h (solo per i docenti che non l’abbiano svolto)

Martedì

10 Settembre

8.00 – 10.00

10.30 – 13.30

Riunioni Dipartimenti

Attività di formazione L. 81/2008 aggiornamento accordo Stato-regioni - Seconda parte - 3h  (solo per i docenti che non l’abbiano svolto)

Mercoledì

11 settembre

8.30 – 12.00

Collegio docenti

Gli ordini del giorno relativi alle riunioni indicate saranno precisati con apposita circolare.

 

                                                                                              Il Dirigente Scolastico

                                                                                              Prof. Alberto Cataneo

                                                                                   Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                              ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

 

Si comunica che il giorno 28/09/2018 per assemblea sindacale docenti le classi usciranno con le seguenti modalità:

3A-1H-1D-1M-1F-2B-4F-3L-1G-5H-4H-3F  alle ore 12.15,

4C-3E-3C-5D-4G-3D-1B-2D-3G-5L-3H alle ore 13.15.

Gli alunni minorenni sono tenuti ad avvisare i genitori.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                                 (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                                                ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. 39/1993)              

Si comunica a tutti gli interessati che dal 19/9 al 30/9 (prorogata al 02/10/2018) saranno aperte le iscrizioni al corso in oggetto. Il corso è interno, ed è aperto ai docenti e al personale tecnico amministrativo.

Per i docenti è attiva l’iscrizione su SOFIA (codice 29652). 

Si rimanda alla lettura delle seguenti indicazioni e del programma indicativo allegato.

 

Il caffè digitale al Talete
Incontri a tema sull’uso della Google Suite per la didattica e per la segreteria digitale.

  • Ogni incontro ha la durata di 2 ore in presenza ed è di natura laboratoriale.
  • Il corso è strutturato in 6 incontri con cadenza settimanale, che si terranno il mercoledi dalle 14:45 alle 16:45, a partire dal 3 ottobre 2018.
  • Le lezioni laboratoriali si terranno presso il Laboratorio di Informatica del Liceo Talete.
  • Per ogni incontro sono previste, inoltre, 3 ore di ricerca-azione a casa/in classe.
  • E’ previsto l’uso della piattaforma Google Classroom per la condivisione del materiale didattico
  • L’attività formativa è inserita sulla piattaforma SOFIA (codice 29652) e le iscrizioni saranno aperte fino al 30/09/2018  02/10/2018. Il personale amministrativo non registrato su SOFIA sara’ indirizzato ad una modalità di iscrizione alternativa. Tutti gli interessati sono tenuti a compilare comunque il modulo di prenotazione raggiungibile sulla pagina Caffè Digitale sul sito (Area Docenti e ATA/ Formazione Il Caffè Digitale al Talete - II edizione - Autunno 2018)
  • Il corso e’ aperto ai docenti e al personale amministrativo, per un minimo di 10 corsisti massimo di 24 corsisti (con quote di partecipazione al 50%).
  • Il corso, previsto dal Piano Triennale Scuola Digitale d'Istituto, approvato in Collegio Docenti, varrà come corso di formazione per gli insegnanti e per il personale amministrativo, come previsto dalla legge di riforma della scuola 107
  • Il corso verrà tenuto dall'Animatore Digitale, Prof. Paolo Sirabella. Per qualsiasi informazione rivolgersi al responsabile.
  • Il corso, gratuito per i partecipanti, sarà finanziato con il fondo annuale previsto per il PNSD.
  • Per il rilascio della certificazione finale è necessario aver frequentato almeno il 75% delle ore in presenza ed aver completato almeno il 75% delle prove previste.

1- Mercoledi 3 ottobre 2018 - h 14:45 - 16:45 (2+3 h)
Utilizzo della piattaforma GSuite for Education (Livello base)

GDrive, Gmail, Google Groups, Panoramica su Google Classroom (interfaccia studente)

2- Mercoledi 17 ottobre 2018 - h 14:45 - 16:45 (2+3 h)
Utilizzo della piattaforma GSuite for Education (Livello intermedio)

Drive del Team, Gmail e filtri, Hangout

3- Mercoledì 24 ottobre 2018 - h 14:45 - 16:45 (2+3 h)
Utilizzo di Google Documenti e relativi plugin (Livello intermedio)

Equation Editor, Struttura,  Change Case, Table Formatter,  Translate

4- Mercoledi 31 ottobre 2018 - h 14:45 - 16:45 (2+3 h)

Utilizzo di Google Fogli e relativi plugin (Livello intermedio)

Autocrat, Power Tools, YAMM, Insert delete cells, Flubaroo, AdvF&R, Doctopus, Split names, Analysis Toolpack

5- Mercoledi 7 novembre 2018 - h 14:45 - 16:45 (2+3 h)
Utilizzo di Google Moduli e relativi plugin (Livello intermedio)

6- Mercoledi 14 novembre 2018 - h 14:45 - 16:45 (2+3 h)
Utilizzo di Google Classroom (Interfaccia docente - Livello intermedio)

L’Animatore Digitale                                                                             Il Dirigente Scolastico
Prof. Paolo Sirabella                                                                           Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                       (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                                      ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si avvisa che giovedì 20 settembre le lezioni saranno sospese alle ore 11.05 per consentire la disinfestazione dei locali, programmata dalla Città Metropolitana di Roma Capitale.

Non sarà effettuato l’intervallo, pertanto l’orario delle lezioni sarà il seguente: 

  • prima ora: 8.15 – 9.15
  • seconda ora: 9.15 – 10.15
  • terza ora: 10.15 – 11.05.

Successivamente alle ore 11.05 saranno interrotte sia le attività didattiche che quelle amministrative.

Le lezioni riprenderanno regolarmente il giorno successivo.

I minorenni sono invitati a informare i propri genitori.

                                                                                           Il Dirigente Scolastico

                                                                                            Prof. Alberto Cataneo

                                                                               (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                          ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

 

Elezione di n. 2 rappresentanti degli studenti e genitori nel Consiglio di classe 

CHI VOTA: i genitori e gli studenti. Vengono eletti due rappresentanti per classe.

QUANDO SI VOTA: Studenti 26/10/2018         dalle ore 08.15 alle ore 10.00.

            Genitori il 26/10/2018    dalle ore 15.30 alle ore 18.00.

COME SI VOTA: ciascuno studente e genitore può esprimere una preferenza. I candidati che ricevono più voti vengono eletti rappresentanti di classe. In caso di parità di voti la C.E. effettua un sorteggio.

DOVE SI VOTA: gli alunni nella propria classe ; i genitori nella classe individuata.

 

Elezioni di n.4 rappresentati degli studenti nel Consiglio d’Istituto 

CHI VOTA: tutti gli studenti          Devono essere eletti quattro studenti.            

QUANDO SI VOTA: il 26/10/2018 dalle ore 11.15 alle ore 14.15 presso i seggi.

QUANDO SI PRESENTANO LE LISTE ELETTORALI: dalle ore 9.00 del 05/10/18                        alle ore 12.00 dell’ 11/10/2018. Il modulo si ritira e si restituisce, dopo la firma del D.S., in segreteria (Sig.ra Lucia). Ogni lista deve essere contrassegnata da un motto. La lista per l’elezione dei rappresentati degli alunni deve essere presentata da n.20 presentatori e si possono presentare fino ad un numero doppio di candidati rispetto al numero da eleggere quindi, fino a otto candidati. Tutte le firme dei candidati devono essere autenticate dal D.S. e quindi devono essere apposte in sua presenza.

COME SI VOTA: si possono esprimere due preferenze.

DOVE SI VOTA: Seggio    1) presso aula 101 –p.terra

     2) presso aule 208/209 – p.primo

     3) presso aule 321/322 – p.secondo

     4) presso aula 308 – p.secondo.

 

PROPAGANDA ELETTORALE: PUO’ ESSERE SVOLTA DAL 08/10/18 AL 24/10/2018.

PERTANTO E’ INDETTA

 

L’ASSEMBLEA DEGLI ALUNNI PER IL 26/10/2018 dalle ore 8.15 alle ore 8.45

(nella propria aula)

L’ASSEMBLEA DEI GENITORI PER IL 26/10/2018 dalle ore 15.30 alle ore 16.00

(nella aula individuata)

                                                                                                          FIRMATO

                                                                                           LA COMMISSIONE ELETTORALE

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VISTO              il DPR n. 416 del 12/05/1974;VISTA             

VISTA               l’O.M. n.215 del 15/07/1991 e successive modificazioni ed integrazioni;

                                                              NOMINA

per l’a.s. 2018/2019 la seguente commissione elettorale:

Componente ATA:                Sig.ra Lucia BORDONI

Componente docenti:             Prof.ssa Annalisa Palazzo

Componente genitori:          Sig.ra Luciana PREDEN

Componente alunni:              Laura PATRIARCA

Componente alunni:              Emanuele TESEO

                         

                                                                                     IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                          (Prof. Alberto Cataneo)

                                                                    (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                            Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si avvisa che il Collegio docenti previsto dal Piano delle attività per il 18 ottobre è rinviato, per motivi organizzativi, al 23 ottobre 2018.

Con apposita circolare, di imminente pubblicazione, sarà data formale convocazione della riunione, con la precisazione dell’Odg.

Si comunicano alcune variazioni alle cattedre dei docenti, come da elenco allegato.

Le modifiche saranno operative con l’entrata in vigore del nuovo orario, dal 1° ottobre.

Si rende noto l’orario che entrerà in vigore da lunedì 1 ottobre.

Si prega di comunicare eventuali incongruenze e suggerimenti  migliorativi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Si comunica agli alunni delle classi prime che le credenziali per accedere al RE si possono ritirare presso la segreteria con le seguenti modalità:

MARTEDI’ 2 OTTOBRE          DALLE ORE 9.00                  ALLE ORE 11.00

CLASSI PRIMA A-B-C-D

MERCOLEDI’ 3 OTTOBRE    DALLE ORE 9.00                   ALLE ORE 11.00

CLASSI PRIMA E-F-G

GIODEVI’ 4 OTTOBRE          DALLE ORE 9.00                   ALLE ORE 11.00

CLASSI PRIMA H-L-M

I  genitori degli alunni iscritti da questo a.s. 2018/2019 alle classi intermedie, potranno ritirare le credenziali

recandosi presso la segreteria in uno dei giorni  sopra indicati.

Si allega il modello per l’uso esclusivo del PIN da consegnare debitamente compilato per il rilascio

delle credenziali.

                                                                                   Il Dirigente Scolastico

                                                                                       Alberto Cataneo

                                                                            (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                         ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Nell'ambito delle attività e delle iniziative che ogni istituzione scolastica (secondo la legge 29 maggio 2017 n. 71) deve prevedere, per contrastare il fenomento del bullismo e del cyberbullismo,

Martedì 16 ottobre 2018 al Teatro San Genesio (via Podgora 1)

tutte le classi prime assisteranno allo spettacolo teatrale: CONDIVIDI (della compagnia "Teatro in movimento") e al successivo incontro di approfondimento sul tema.

Il biglietto è di 7 euro a studente.

Si chiede cortesemente ai docenti accompagnatori di ricordare ai colleghi e di far verbalizzare l'iniziativa durante i prossimi consigli di classe delle prime e di raccogliere le quote degli studenti e le autorizzazioni per l'uscita.

Le classi 1 A, 1 B, 1 C, 1 D, 1 E assisteranno allo spettacolo alle ore 9

Le classi 1 F, 1 G, 1 H, 1 L, 1 M assisteranno allo spettacolo alle ore 11

CLASSI

DOCENTI  ACCOMPAGNATORI

1 A

Prof.ssa Calcaterra

1 B

Prof.ssa Frasciello

1 C

Prof. La Pietra

1 D

Prof.ssa Di Castro

1 E

Prof.ssa Guj

1 F

Prof.ssa Liotti

1 G

Prof.ssa D'Agostino

1 H

Prof. Di Pietro

1 L

Prof.ssa Russi

1 M

Prof.ssa Ercole

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, rivolgersi alle prof.sse del Vaglio e Lucarini.

Il referente per il bullismo e l'educazione alla legalità                Il Dirigente Scolastico

Caterina Lucarini                                                                      Prof. Alberto Cataneo

                                                                               (  Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                              ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Come stabilito dalla nota del MIUR n.3769 del 14 settembre 2018, anche per il corrente anno scolastico sarà possibile aderire al programma di sperimentazione didattica per gli studenti-atleti di “alto livello”, così come previsto dal D.M. 279 del 10/04/2018.

Possono partecipare alla sperimentazione in oggetto:

  1. Rappresentanti delle Nazionali assolute e/o delle relative categorie giovanili.
  2. Atleti coinvolti nella preparazione dei Giochi Olimpici e Paralimpici (estivi e invernali) e giovanili.
  3. Studente riconosciuto quale “Atleta di Interesse Nazionale” dalla Federazione Sportiva Nazionale o dalle Discipline Sportive Associate di riferimento.
  4. Per gli sport individuali, atleti compresi tra i primi 36 posti della classifica nazionale per ogni categoria corrispondente agli anni di iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado, all'inizio dell'anno scolastico di riferimento.
  5. Per le attività sportive professionistiche di squadra, riconosciute ai sensi della Legge n. 91/1981, atleti che partecipano ai seguenti campionati nazionali:
  • Calcio serie A, B e C; Primavera e Berretti serie A, B e C; Under 17, Under 16 e Under 15 serie A, B e C;
  • Pallacanestro serie A1, A2, B; Under 20, Under 18, Under 16 e Under 15 Eccellenza.
  1. Per gli sport non professionistici di squadra, gli atleti che partecipano ai Campionati Nazionali di serie A, A1, A2 e B inclusi i Campionati di Eccellenza equiparabili alla Serie A.

Per la Pallavolo, atleti partecipanti ai campionati di Serie A1, A2 e B maschile e A1, A2, B1 e B2 femminile.

Gli studenti-atleti di “alto livello” secondo i criteri sopra menzionati che intendono aderire e a tale sperimentazione dovranno farsi rilasciare, esclusivamente dalla Federazione Sportiva o dalla Lega Professionistica di riferimento, un’apposita attestazione che certifichi l’appartenenza specifica alla tipologia (1/2/3/4/5/6) di studente-atleta di “alto livello”.

Inoltre, gli stessi dovranno compilare accuratamente la scheda in allegato. Si raccomanda di compilare la scheda in ogni suo campo affinché la domanda di partecipazione possa essere accolta.

In rifermento agli studenti delle classi terze, quarte e quinte si precisa che l’attività sportiva agonistica svolta ad “alto livello” potrà essere riconosciuta e certificata ai fini dell’alternanza scuola-lavoro.

Tale documentazione (attestazione della Federazione e scheda allegata), dovrà essere consegnata in originale alla Prof.ssa Balestra, tutor interno del programma di sperimentazione, entro e non oltre lunedì 15 ottobre p.v.

Non saranno accettate richieste presentate oltre il suddetto termine o carenti della documentazione richiesta.

Si precisa che le richieste presentate saranno sottoposte alla discrezionale approvazione dei singoli Consigli di Classe che dovranno, altresì, predisporre il Progetto Formativo Personalizzato (PFP) di ciascuno studente-atleta nei tempi e con le modalità descritte dalla Prof.ssa Balestra.

Si avvisa il personale ATA che, a seguito del recente CCNL 2016-18, sono state modificate le regole relative alle assenze per visite specialistiche.

         In particolare, l’art. 33 commi 1 recita:

Ai dipendenti ATA sono riconosciuti specifici permessi per l’espletamento di visite, terapie, prestazioni specialistiche od esami diagnostici, fruibili su base sia giornaliera che oraria, nella misura massima di 18 ore per anno scolastico, comprensive anche dei tempi di percorrenza  da e per la sede di lavoro”.

         Si invita pertanto, in caso si debbano richiedere permessi per visite specialistiche,  a tener conto di quanto prescritto dal predetto art. 33, del quale si raccomanda la lettura integrale.

         Si precisa infine che, non essendo al momento ancora predisposto il modulo on line sul sito dell’Istituto, per le predette richieste dovrà essere utilizzato l’apposito modulo cartaceo disponibile in Segreteria.

Si comunica che anche quest’anno in base al numero di studenti iscritti, sarà attivato un corso FCE di II° livello. Pertanto sarà affisso nel corridoio adiacente al Dipartimento di Lingue un foglio dove apporre il proprio nome, cognome e classe, per confermare l’iscrizione.
Il costo del corso è di € 130,00 per interni e € 150,00 per esterni .
Il ricevuta attestante l’avvenuto pagamento deve essere consegnata in Segreteria(Sig.ra Danila) entro il 12/10/2018.
Si comunica altresì che il libro adottato è quello acquistato lo scorso anno.
 
 
     Docente referente
  Prof.ssa Leoni Cristina
                                                                                                                                         IL DIRIGENTE SCOLASTICO
                                                                                                                                           (Prof. Alberto Cataneo)
                                                                                                                           (Firma autografa sostituita a mezzo stampa
                                                                                                                        Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

          Si comunica che, come da Piano delle Attività,  sono convocati i Consigli di Classe (sola componente docenti)  dal 1 al 5  ottobre 2018, secondo il prospetto allegato.

O.d.G.:

  1. Valutazione iniziale della classe e linee di programmazione collegiale dell’attività educativo – didattica, incluse le attività progettuali;

1.1  per le classi terze e quarte e quinte: ipotesi progettuali per l’alternanza scuola lavoro e candidatura tutor ASL della classe;

  1. Individuazione alunni con Bisogni Educativi Speciali, ed eventuale decisione sulla predisposizione del Piano Didattico Personalizzato;
  2. Segnalazione di casi particolari, per attività di sostegno urgenti.
  3. Visite culturali di un giorno; viaggi d’istruzione in Italia (classi quarte e quinte) e all’estero (solo classi quinte): scelta della meta (in base alle indicazioni della Commissione Viaggi), degli accompagnatori ed eventuali supplenti; scambi culturali e stage linguistici.
  4. Varie ed eventuali .

La seduta avrà la durata  di 50 minuti e riguarderà soltanto i docenti.

      La presidenza  è delegata al coordinatore di classe.

                                                                               Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

   Segue allegato                                                                        (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                               ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

CONSIGLI DI CLASSE A.S. 2018/2019

CONSIGLI DI CLASSE DI OTTOBRE (solo docenti – durata 50 minuti)

 

Lunedì 01/10/18

Martedì 02/10/18

Mercoledì 03/10/18

Giovedì 04/10/18

Venerdì 05/10/18

Ore 14.50

1 H – 1 C

1B – 1 L

1  E - 2 F

1 A – 4 D

1 G - 1 M

Ore 15.40

2 H – 3C

2 B – 3 L

2  E - 1  F

2A – 1  D

2 G - 5 N

Ore 16.30

3 H – 2 C

4 B

3 E - 3 F

3A – 3 D

3 G - 5 M

Ore 17.20

4 H – 4 C

5 B – 5 L

  4 E - 4 F

4A – 2 D

4 G

Ore 18.10

5 H – 5 C

 

5 F

5A – 5 D

5G

 

 

 

 

 

  

In concomitanza dei prossimi Consigli di classe, si invitano i coordinatori delle classi prime, seconde, terze e quarte ad indicare situazioni di alunni ripetenti e/o in condizioni di evidenti e gravissime difficoltà, in una o più discipline,  in modo da agevolarne l’integrazione organizzando un adeguato supporto didattico anche durante le ore curricolari, compatibilmente alle risorse disponibili all’interno della scuola.                       

Si invitano inoltre i docenti,  ad indicare  nominativi di alunni che eventualmente  necessitino di corsi di italiano L2.

Ogni coordinatore troverà all’interno del materiale relativo al consiglio di classe un modulo predisposto che potrà eventualmente compilare.

Si invitano i singoli consigli ad indicare al massimo due alunni per classe.

Le funzioni strumentali per recupero                                                Il Dirigente scolastico

Prof. Roberto Asci                                                                           Prof.  Alberto Cataneo

Prof.ssa Stefania Gizzi

 

 

Si ricorda agli studenti delle classi dalla seconda alla quinta,  i quali  hanno scelto di non avvalersi dell’IRC,  che dovranno compilare e consegnare in segreteria,  entro il  28 settembre 2018,  l’apposito modulo C, allegato alla presente, indicando solo una delle 4 opzioni previste.

Dopo tale scadenza, l’opzione non potrà essere cambiata; in caso di mancata presentazione del modello C, si intenderà  confermata l’opzione dell’anno precedente.

Si ricorda che la scelta già effettuata, in sede di conferma d’iscrizione, di avvalersi o meno dell’IRC, non può essere cambiata.

(si allega scheda C – Modulo integrativo per le scelte degli alunni che non si avvalgono dell’insegnamento della Religione Cattolica)

                                                                                         Il Dirigente Scolastico

                                                                                         Prof. Alberto Cataneo

  Firma autografa sostituita a mezzo stampa

 ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

SI AVVISANO TUTTI GLI STUDENTI, GENITORI,DOCENTI E PERSONALE ATA CHE DA

LUNEDI' 24/09/2018 LE LEZIONI SI SVOLGERANNO FINO ALLA 6^ ORA.                                                                                

                                                                                                          Il Dirigente Scolastico

                                                                                                           Prof. Alberto Cataneo

                                                                                          (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                     ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

 Si comunica a tutti gli interessati che il Dirigente Scolastico ha predisposto il Piano Triennale PTOF  2019/2022 che si trova in  allegato alla presente circolare e che è stato pubblicato anche in Albo online.

                                                                                               Il Dirigente Scolastico

                                                                                               Prof. Alberto Cataneo

                                                                                    (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                  ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Si comunica, agli interessati, che sono aperte le iscrizioni per la sessione invernale degli esami  PET/FCE che si svolgeranno nelle seguenti date:

PET esame scritto sabato 15/12/18  -  esame orale domenica 16/12/18;

FCE esame scritto sabato 01/12/18  -  esame orale domenica 02/12/18.

Gli interessati dovranno consegnare entro il 04 ottobre in segreteria , alla Sig.ra Danila l’attestato di avvenuto pagamento:

La tassa di esame è             di euro 112,00 per il PET;

                                   di euro 195,00 per il FCE;

 nella causale va indicato il:

 nome del Candidato, la classe e PET FOR SCHOOLS WINTER 2018 o FCE FOR SCHOOLS WINTER 2018.

Si ricorda inoltre, per semplificare le operazioni di iscrizione, di indicare sul retro

 dell’attestato il luogo e la data di nascita del candidato.

Per qualsiasi informazione o chiarimento rivolgersi alla prof.ssa Leoni e prof.ssa Bracciotti.

      Firmato

           Le  Referenti                                                            

Prof.ssa Maria Cristina Leoni

Prof.ssa Antonella Bracciotti

 

                                                                                  Il Dirigente Scolastico

                                                              (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

           Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

 

Si comunica che il personale scolastico ha facoltà di aderire alle garanzie contratte dall’Istituto per il rischio infortuni. Le condizioni di polizza della società Assicuratrice Milanese offrono al personale che intende esercitare questa facoltà due diverse formule di adesione:

  • COPERTURA BASE (premio pro capite 5,50 euro): copre qualunque attività didattica regolarmente deliberata, interna e/o esterna alla scuola compreso il percorso casa/scuola e viceversa (itinere). Le garanzie operanti sono le stesse in corso di validità per gli alunni ma limitate al 50% dei massimali assicurati, fatta eccezione per il rischio in itinere che prevede massimali ridotti al 25% delle somme previste per gli alunni;
  • COPERTURA ESTESA (premio pro capite 27,50 euro): corrisponde alle stesse garanzie degli alunni senza alcuna limitazione, compreso il tragitto casa-scuola.

Le adesioni alla copertura assicurativa, con contestuale pagamento del premio pro capite secondo la formula prescelta (base o estesa), dovranno pervenire agli uffici di segreteria entro il 12/10/2018: entro la stessa data si deve consegnare in segreteria la ricevuta del versamento dalla quale risulti:

causale: assicurazione 2018_19;

nome e cognome del docente/ATA.

Si ricorda che la copertura assicurativa sarà efficace dalle ore 24:00 del giorno di trasmissione dell’elenco degli aderenti in un’unica soluzione alla Compagnia Assicuratrice.

 

          Il Dirigente Scolastico                                

          Prof. Alberto Cataneo

 (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

 Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

            Si comunicano, in allegato,  i nominativi dei docenti coordinatori di classe e verbalizzatori per l’a.s. 2018-19.

Si avvisa che da mercoledì 19 si svolgeranno nel piano seminterrato dei lavori relativi all’impianto elettrico e all’illuminazione. I lavori dureranno alcuni giorni, nel corso della presente e della prossima settimana. Inizialmente,  i lavori si svolgeranno nella parte del seminterrato che va dall’ascensore verso l’aula Gizzio e il Laboratorio di scienze. Dalla prossima settimana sarà invece occupata la parte occupata dalle aule di scienze motorie, fino al Laboratorio di Fisica.

            I lavori si svolgeranno nei corridoi, talvolta in corrispondenza delle porte delle aule e dei laboratori presenti. Gli operai segnaleranno preventivamente di volta in volta le aree interessate, perimetrandole opportunamente e limitando il passaggio se necessario.

            Si raccomanda ai docenti di evitare di occupare, per lo svolgimento della didattica, le aule in quel momento interessate dai lavori, e di reperire altri ambienti, con il supporto della vicepresidenza e del personale ATA.

            Il personale ATA incaricato (collaboratori ed assistenti tecnici)  vigilerà sulla situazione, segnalando immediatamente agli operai, all’ASPP prof. Vernich, alla DSGA o al DS eventuali problemi.

            In ogni caso, tutti dovranno prestare la massima attenzione nel passare per i corridoi occupati dai lavori, utilizzando il più possibile accessi alternativi, per esempio attraverso il cortile esterno. Ciò vale particolarmente per l’accesso alla Sala professori, l’Aula Gizzio e il laboratorio di scienze.

L’organizzazione Sindacale FLC CGIL, ai sensi dell’art. 23 del CCNL 2016.2018 indice un’assemblea sindacale presso l’ Istituto Caetani, viale Mazzini 36, giorno venerdì 21 settembre 2018 nelle prime due ore di lezione sul seguente ordine del giorno:

  • XVIII° CONGRESSO CGIL:
  • INSEDIAMENTO DELLA PRESIDENZA;
  • PRESENTAZIONE DEI DOCUMENTI CONGRESSUALI;
  • DISCUSSIONE;
  • ADEMPIMENTI E VOTAZIONE DEI DOCUMENTI E DEI DELEGATI.

L’assemblea è aperta a tutti ma le votazioni sono riservate esclusivamente agli iscritti FLC CGIL).

Il personale interessato a partecipare deve apporre la propria firma (unitamente ad un “Sì”) negli elenchi Docenti e ATA allegati al cartaceo della  presente circolare, entro e non oltre le ore 13.30  di mercoledì 19 settembre 2018

Come previsto dal piano delle attività, è convocato un Collegio docenti il giorno 19 settembre 2018 alle ore 15.00 in Aula M. Gizzio, per discutere i seguenti punti all'Odg:

  1. Approvazione Verbale riunione precedente;
  2. Presentazione candidature ed elezione funzioni strumentali 2018-19;
  3. Incarichi 2018-19;
  4. Approvazione Centro Sportivo d'Istituto e Progetto sportivo 2018-19;
  5. Periodo di svolgimento giornate di cogestione;
  6. Calendario Prove comuni;
  7. Eventuali progetti autofinanziati o a costo zero;
  8. Atto d’Indirizzo del DS per l’elaborazione del PTOF 2019-2022;
  9. Indicazioni sui viaggi d’Istruzione;
  10. Varie ed eventuali.

La durata prevista è di 2 ore.

Nell'augurare  ai docenti un anno scolastico sereno, raccomando loro di attenersi alle seguenti disposizioni:

VIGILANZA

La sorveglianza degli alunni, in particolare i minorenni,  deve essere sempre garantita: il principio fondamentale al quale attenersi è di non lasciare mai soli i ragazzi; in caso di necessità ci si rivolga ai collaboratori scolastici più vicini e, per ogni evenienza da affrontare o situazione da chiarire, si prenda contatto con la vicepresidenza (prof.sse D'Ippoliti e Anzellotti).

               E’ tassativamente vietato agli alunni, maggiorenni inclusi, uscire dall’Istituto senza autorizzazione, dalla prima all'ultima ora. I minorenni potranno uscire solo se accompagnati da un genitore o da un suo delegato. I docenti devono segnalare immediatamente l'assenza ingiustificata di un alunno dalla classe.

               Si raccomanda di verificare le presenze dopo l'intervallo e dopo l'ora di IRC/Attività alternativa.

               Durante gli intervalli, i docenti della seconda e della quarta ora dovranno vigilare sulle proprie classi rimanendo nelle aule; saranno organizzati turni di sorveglianza in alcuni luoghi condivisi (corridoi, cortile).

               Si raccomanda di prevenire ogni comportamento a rischio da parte degli alunni (usare forbici o altri strumenti appuntiti, correre nei corridoi, sostare sui terrazzi, sedersi sui davanzali delle finestre....ecc.), richiamandoli perentoriamente se occorre.

               L’applicazione del divieto di fumo dovrà essere fatta rispettare col massimo rigore  in tutti gli ambienti della scuola, compreso il cortile: docenti e personale sono responsabili di far osservare il divieto e dovranno segnalare alla Vicepresidenza le infrazioni. I trasgressori saranno sanzionati con una multa, comminata dal Responsabile del Procedimento; eventuali recidive comporteranno anche provvedimenti disciplinari, da parte del Consiglio di classe.  Si raccomanda tuttavia di fare soprattutto opera preventiva di dissuasione, spiegando ai ragazzi le conseguenze del tabagismo sulla salute propria ed altrui, e soprattutto dando di persona il buon esempio.

 

SICUREZZA

E’ compito di ognuno vigilare per prevenire incidenti, segnalando preventivamente eventuali situazioni a rischio all’ Addetto al servizio di prevenzione e protezione (ASPP)e al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.  Si ricorda che sono disponibili delle apposite schede di segnalazione da consegnare in Segreteria (Registro delle segnalazioni).

               Tutti i docenti sono tenuti a prendere visione del manuale della sicurezza, disponibile anche sul sito della scuola, e a partecipare alle attività di formazione programmate.

               Ricordo che sono previste 2 esercitazioni l’anno relativamente alle procedure di evacuazione in caso di incendio e di terremoto; in tali occasioni,  l’applicazione rigorosa delle procedure è di estrema importanza. Tutti sono tenuti a comportarsi secondo le indicazioni e a contribuire all’ottimale svolgimento delle esercitazioni.

               Occasionali malesseri o infortuni degli alunni dovranno essere segnalati immediatamente, è consigliabile non sottovalutare nessuna situazione. Il personale addetto al primo soccorso dovrà intervenire al più presto e va sempre avvisata la famiglia, con le dovute accortezze per evitare allarmismi. Se del caso, va chiamato il 118, sentita la Vicepresidenza. Se l'alunno si è infortunato o si è sentito male, non può essere lasciato uscire da solo, anche se maggiorenne, neppure dopo l'ultima ora.

               La prima persona che ha prestato soccorso dovrà compilare una breve relazione per la Segreteria, utilizzando l'apposito prestampato, riportando obiettivamente quello che ha constatato di persona.

               Di norma, nessun medicinale  può essere somministrato agli alunni, se non dal personale addetto al primo soccorso che abbia avuto specifica autorizzazione dalla famiglia.  Per questo punto si veda l'apposita circolare in via di emanazione.

DISCIPLINA DEGLI ALUNNI

Invito gli insegnanti a mantenere, con l’autorevolezza propria del loro ruolo, la disciplina nelle classi loro affidate. Gli alunni che si dimostrino irrispettosi nei confronti delle persone, noncuranti delle regole, pericolosi per l’incolumità propria ed altrui, dovranno essere immediatamente ripresi, verbalmente o per iscritto, ed eventualmente segnalati al Consiglio di Classe e al Dirigente per le opportune sanzioni. Invito a tal proposito tutti I docenti a prendere visione del Regolamento d’Istituto e del Patto di corresponsabilità, disponibili anche sul sito della scuola.

               Le giustificazioni delle assenze e degli eventuali ingressi in ritardo  alla  seconda ora sono effettuate digitalmente dai genitori o dagli alunni maggiorenni. I docenti dovranno controllare l’avvenuta giustificazione sul registro on line. La mancata presentazione della giustificazione, dopo due giorni dall’assenza,  dovrà essere segnalata alla famiglia. Si raccomanda molta attenzione per i casi di assenze prolungate o frequenti, affinchè eventuali casi di evasione dell’obbligo scolastico possano essere tempestivamente segnalati agli uffici preposti. In ogni caso, dopo una settimana di assenza il coordinatore di classe dovrà informare la famiglia.

               Qualora un genitore di un minore abbia la necessità di far uscire lo studente prima del termine delle lezioni, dovrà venire di persona o mandare un suo rappresentante, autorizzato tramite apposita delega. Il docente presente in aula, ricevuta la comunicazione che autorizza l’uscita,  segnerà sul registro di classe il nome dell’alunno e l’ora di uscita. Di norma, salvo casi eccezionali debitamente motivati, le uscite anticipate potranno avvenire solo alla fine dell’ora di lezione.

               Raccomando un’attenzione particolare verso eventuali fenomeni di “bullismo”, che dovranno essere tempestivamente segnalati al Consiglio di classe e, tramite il Coordinatore, al Dirigente.

               I docenti presenti alle ultime ore dovranno accertarsi che gli alunni, prima di uscire, lascino l’aula in condizioni decorose; nel caso fosse necessario, gli ultimi minuti della lezione saranno dedicati a rimettere in ordine il locale, e gli alunni non usciranno finchè non avranno terminato.

               Occorre far rispettare il divieto di usare i telefoni cellulari durante le ore di lezione; in caso di mancato rispetto del divieto, oppure in occasione di prove scritte, il docente potrà chiedere che l’alunno gli consegni il telefono, per la durata della lezione oppure, in caso di recidiva, per l'intera giornata. In questo caso, l'apparecchio sarà custodito in Presidenza e restituito ai genitori, appositamente avvisati.

               Sono vietate nell'Istituto le registrazioni audio, foto e video non preventivamente autorizzate dal Dirigente.

DIDATTICA

Ricordo che è in vigore il Codice condiviso di Valutazione approvato dal Collegio docenti. Il documento è visibile sul sito della scuola.

               I compiti scritti devono essere sempre mostrati agli alunni entro un ragionevole lasso di tempo, come stabilito nel Codice condiviso.  Per tale motivo, non sono consentite prove scritte negli ultimi due giorni del quadrimestre. La valutazione periodica (trimestrale o altro)  deve scaturire da un congruo numero di verifiche, stabilito indicativamente in sede di Dipartimento.

               Si ricorda che lo studente ha diritto, in base all’art 2 del DPR 235/2007, “a una valutazione trasparente e tempestiva, volta ad attivare un processo di autovalutazione che lo conduca a individuare i propri punti di forza e di debolezza e a migliorare il proprio rendimento”. Ciò significa che lo studente deve poter conoscere entro tempi certi e ragionevoli il voto conseguito nelle valutazioni orali e scritte, e deve altresì essere messo in condizioni di comprendere i parametri di valutazione e la scala di misurazione. Pertanto si raccomanda di trascrivere tempestivamente i voti sul registro elettronico.

               Eventuali problematiche sotto il profilo didattico e/o disciplinare dovranno essere tempestivamente comunicate alle famiglie, partecipate al Consiglio di Classe e,  se del caso, segnalate al Dirigente.

               In particolare, si raccomanda estrema attenzione ai possibili casi di alunni con Bisogni educativi speciali (BES), che comprendono anche i Disturbi specifici di Apprendimento. Difficoltà manifeste nell'apprendimento, problemi comportamentali reiterati, non completa o assente padronanza dell'Italiano, situazioni familiari complesse, ecc. dovranno essere segnalati al Consiglio di classe e, se del caso, al Referente per i BES e al Gruppo di lavoro per l'Inclusione, per prendere le opportune iniziative, in dialogo costante con le famiglie.

                Per quanto riguarda i casi di DSA, ci si dovrà attenere strettamente a quanto previsto dal Piano didattico personalizzato, monitorando costantemente la situazione.

Ricordo a tutti il divieto, imposto dalla legge e da evidenti principi di correttezza,  di impartire lezioni private agli alunni dell’Istituto.

 

ORARIO

Si raccomanda ai docenti la massima puntualità nel rispetto dell’orario e di aver cura di firmare quotidianamente gli appositi fogli-firme di presenza, che troveranno in Portineria.

               Gli insegnanti che entrano alla prima ora dovranno trovarsi nelle aule cinque minuti prima dell’inizio della lezione [1] curando che l’ingresso degli studenti avvenga in modo ordinato.

               I docenti sono tenuti ad avvisare eventuali propri ritardi o assenze prima dell'inizio delle lezioni, contattando la Segreteria. In caso di malattia, i docenti sono tenuti ad avvisare se il loro domicilio è diverso da quello abituale.

 

 

PRIVACY

I docenti sono tenuti al rispetto della normativa sulla privacy. Si raccomanda la lettura, sul sito del Garante della Privacy, del vademecum per la scuola. Il trattamento di dati personali e “sensibili”, relativi agli studenti, sotto forma cartacea o digitale, deve essere molto attento; in particolare, l’eventuale documentazione sanitaria deve essere consegnata dagli alunni o dalle famiglie direttamente alla segreteria didattica e non ai docenti, a parte i certificati medici che autorizzano la ripresa della lezioni dopo periodi di assenza superiori a 5 giorni.

REGISTRI

Raccomando di tenere con la massima cura sia il registro di classe che il registro personale, nel quale dovranno essere sistematicamente trascritti assenze, voti, argomenti delle lezioni, eventuali attività di recupero e sostegno.

COMUNICAZIONI

Tutti i docenti sono invitati a prendere visione dell’orario delle lezioni con attenta considerazione delle ore a disposizione per supplenze, per eventuali attività di recupero, per ricevimento dei genitori. Le comunicazioni (circolari, avvisi) avverranno  attraverso  il sito web della scuola e il registro cartaceo delle circolari situato all'ingresso. Ogni docente è tenuto a prendere visione delle circolari tempestivamente, e a firmare sul corrispondente foglio firme. Le supplenze saranno comunicate sull’apposito registro posto all'ingresso. Durante le ore a disposizione, i docenti devono rimanere nell’edificio scolastico ed essere reperibili; le uscite dell’edificio devono essere autorizzate.

               Delle eventuali assenze o ritardi alle riunioni degli organi collegiali e delle Commissioni deve essere dato tempestivo avviso per iscritto in Vicepresidenza e in Segreteria, producendo, se richiesta, opportuna documentazione giustificativa.

               Buon lavoro a tutti!

                                                                                                                       Il Dirigente Scolastico

                                                                                                                       Prof. Alberto Cataneo

                                                                                               (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                          ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

 

[1] CCNL 2009

Oggetto: Convocazione riunione Responsabili dipartimenti, laboratori e DADA

E’ convocata con urgenza  una riunione il giorno 18/09/2018 alle ore 13.30 per discutere il seguente punto all’Odg:

  1. Proposte per l’mpiego ottimale delle aule nell’ambito del progetto DADA;
  2. Calendario prove comuni.

La durata prevista è di due ore.

Per il primo punto all’odg saranno presenti i responsabili di laboratorio,  le prof.sse D’Ippoliti e Anzellotti ,  il prof. Sirabella.

La riunione si svolgerà  in un locale dell’Istituto che sarà indicato immediatamente prima della riunione.

I Coordinatori dei Dipartimenti sono pregati di consegnare il foglio firme in Segreteria (Sig.ra Danila Cappellanti).

Si comunica che è convocato nell’aula “M. Gizzio” il Collegio dei docenti il giorno 03/09/2018 alle ore 8.00, con il seguente ordine del giorno:

  1. Presentazione dei nuovi docenti;
  2. Indicazioni sulle prove integrative e sugli scrutini di settembre;
  3. Comunicazioni del DS sugli impegni nel periodo 10– 11 settembre;
  4. Scelta modalità di ripartizione dell’anno scolastico;
  5. Scelta della materia alternativa;
  6. Avvio procedura presentazione progetti PTOF a.s. 2017-18;
  7. Candidature per le Funzioni Strumentali e gli incarichi di supporto didattico-organizzativo;
  8. Varie ed eventuali.

Alla seduta è assegnata la durata di 1 h e 30’.

                                                                                                           Il Dirigente Scolastico

                                                                                                            Prof. Alberto Cataneo

                                                                                           Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                        ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Anche quest’anno l’Università LUMSA parteciperà alla Notte Europea dei Ricercatori, la più importante manifestazione europea di comunicazione e divulgazione scientifica coordinata da Frascati Scienza che coinvolge oltre 300 città del continente.

L’evento, di cui si allega il programma, è stato pensato come un viaggio nel mondo della ricerca, un percorso a tappe lungo il quale i partecipanti avranno occasione di interagire con professori e giovani.

L’iniziativa si svolgerà venerdì 28 settembre 2018 p.v., dalle ore 8:30 alle 18:00 presso il Complesso Giubileo della sede LUMSA di Roma in Via di Porta Castello n. 44.

Chi desidera far partecipare i propri studenti può inviare una e-mail al mio indirizzo di posta elettronica entro martedì 19 settembre, indicandomi il nominativo degli studenti e la loro classe di appartenenza.

Si ricorda che la partecipazione all’evento può essere riconosciuta ai fini dell’alternanza scuola-lavoro.

Docente Referente per l'ASL

  Prof.ssa Claudia Careri                                                               

                                                                                           IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                 Prof. Alberto Cataneo

                                                                              (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                 ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Nel mese di ottobre 2017 il L.S.S. Talete ha stipulato una convenzione con l’Università degli Studi Guglielmo Marconi con sede in Via Plinio 44 Roma per la realizzazione del progetto Laboratori di Economia nell'ambito della iniziativa Alternanza Scuola–Lavoro. Gli studenti della classe 4F (A.S. 2017/18) hanno partecipato al Progetto Formativo ASL dal 12 gennaio al 22 febbraio 2017. Le attività dei Laboratori di Economia si sono svolte presso i locali del Liceo Talete e presso l’Università secondo un calendario degli incontri finalizzato a coinvolgere gli studenti con un approccio laboratoriale e interattivo, favorendo un percorso di sviluppo e di apprendimento individuale. Le lezioni del percorso formativo sono state svolte dal dott. Michele Petrocelli, Professore di Economia Politica e di Economia Monetaria presso l'Universita' degli Studi Guglielmo Marconi di Roma e Dirigente presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze. Gli studenti nel loro lavoro hanno appreso le parole chiave dell’economia e la relazione tra tasso di disoccupazione e finanza pubblica, prendendo consapevolezza dell’attuale fase economica, della politica fiscale e della Legge di Bilancio. Inoltre è stato illustrato loro il funzionamento delle Istituzioni Italiane ed Europee e il processo normativo italiano. Nei laboratori proposti i ragazzi hanno approfondito l’indebitamento e l’usura, il futuro del lavoro nella 4° rivoluzione industriale, come creare un’idea imprenditoriale, i principi della comunicazione e della negoziazione, come darsi degli obiettivi per orientarsi nelle future opportunità lavorative in ambito anche internazionale. In quasi tutti gli incontri sono stati organizzati dei project work che hanno coinvolto ed entusiasmato gli studenti. Divisi in gruppi i ragazzi hanno fornito idee per creare un’impresa in un piano di comunicazione e marketing, hanno simulato lo svolgimento di una gara d’appalto, di un negoziato internazionale in una simulazione di negoziato al G7, utilizzando strumenti di prevenzione della corruzione. Al termine del percorso formativo gli allievi si sono divisi in sette gruppi e hanno preparato un project work sugli argomenti che maggiormente li avevano interessati e l’hanno discusso nel mese di maggio, come una tesi finale, alla presenza dei Docenti e dei Tutor. I sette project work, preparati con Power Point, trattano rispettivamente gli Appalti Pubblici, la Monetazione con proposte degli studenti al Laboratorio dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, il Futuro del Lavoro e la Scuola 4.0, il Business Plan Wireless Energy, il ‘Gioco D’Azzardo Non Conviene’, il Progetto di vendita di un Rain Fall Sistem per il monitoraggio delle piogge, la Comunicazione e Marketing. Gli studenti della 4F hanno ricevuto gli Attestati con valutazioni molto positive e le congratulazioni dei Dirigenti e dei Docenti che hanno partecipato al Progetto sia per l’interesse evidenziato sia per l’impegno con cui hanno svolto i loro lavori.

Quattro studenti della classe sono stati intervistati presso la Marconi Studios per esprimere la loro opinione sul Corso di Economia che hanno seguito. Le interviste, in lingua inglese, sono state trasmesse sul canale youtube dell’Università nel Progetto Internazionale Beehive.

Per sapere di più andare sul link di seguito riportato

https://www.youtube.com/user/unimarconi

Si comunica che dal giorno 10 settembre sarà possibile presentare i Progetti/Attività per il POF relativo all’a.s. 2018-19, entro e non oltre le ore 13.30  del  5  ottobre 2018.

                Devono essere presentati anche i progetti/Attività a costo zero o  autofinanziati.

                I moduli dovranno essere compilati utilizzando la scheda reperibile sul sito del Liceo (“Docenti e ATA” – “Moduli scaricabili”) ed inviati utilizzando l’apposita area del sito “Invio Documenti”.

I  Progetti/Attività dovranno essere coerenti con il Piano Triennale dell'offerta formativa, il RAV e il connesso Piano di Miglioramento.

Si raccomanda ai docenti di formulare le loro proposte in modo accurato e chiaro, compilando il modulo in ogni sua parte, sia nella sezione didattica, sia nella sezione  Piano costi.

In particolare, sotto il profilo didattico-organizzativo devono essere esplicitati finalità, obiettivi, metodi e risultati finali, va definita una precisa tempistica e vanno illustrate le modalità di monitoraggio intermedio e di valutazione conclusiva.

Per quanto riguarda i costi, devono essere compilate le varie voci previste.

Come è noto,  le risorse finanziarie per i Progetti/Attività  sono limitate; appare quindi opportuno e necessario contenere al massimo i costi, prevedere forme di autofinanziamento o il ricorso a finanziamenti esterni (bandi, ecc.), ed utilizzare le risorse del potenziamento.

Si invitano  i Dipartimenti a valutare la rilevanza e la priorità dei progetti che rientrano nel proprio ambito disciplinare, formulando indicazioni condivise ed equilibrate sulla proposta progettuale complessiva.

Si ricorda che completezza ed accuratezza della presentazione dei Progetti costituirà elemento di valutazione da parte della Commissione preposta e del Dirigente scolastico; stesure incomplete ed approssimative costituiranno motivo di esclusione.

E’ convocato il Collegio Docenti  martedì 11 settembre 2018 dalle ore 8.30 alle ore 11.30 nell’Aula “M. Gizzio”, con il seguente Odg:

  1. Approvazione verbale seduta precedente;
  2. Disposizioni per i docenti: chiarimenti circolare riassuntiva;
  3. Approvazione Piano delle attività a.s. 2018-19;
  4. Proposta di sospensione dell’attività didattica nel primo periodo per attività concordate con gli studenti (cogestione);
  5. Incarichi didattico-organizzativi;
  6. Rinnovo del PTOF;
  7. Linee generali attività ore di potenziamento 2018-19;
  8. Indicazioni dei Dipartimenti per l’innovazione metodologico-didattica e la progettualità;
  9. Proposte di Progetti/attività autofinanziati o a costo zero;
  10. Proposte per la formazione dei docenti a.s. 2018-19;
  11. Varie ed eventuali.

Si ricorda a tutti gli interessati che il prossimo 28 settembre 2018 si terrà in più di 100 città italiane la Notte dei Ricercatori .Per avere informazioni più dettagliate, consultare http://www.nottedeiricercatori.it/ oppure http://www.frascatiscienza.it/pagine/notte-europea-dei-ricercatori-2018/

Si comunicano ai docenti i seguenti impegni nei giorni 10 e 11 settembre:

data

ora

attività

Lunedì

10 settembre

8.30 – 10.30

11.00 – 12.30

1.      Riunioni Dipartimenti;

2.      Riunione del DS con i Responsabili dei Dipartimenti e di laboratorio

Martedì

11 Settembre

8.30 – 11.30

Collegio docenti

Gli ordini del giorno relativi alle riunioni indicate saranno precisati con apposita circolare.

 

                                                                                                Il Dirigente Scolastico

                                                                                                 Prof. Alberto Cataneo

                                                                                      Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                                     ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/199

Oggetto: cattedre a. s. 2018-19

Si comunica ai docenti che è pubblicato, in allegato alla presente circolare,   il prospetto delle cattedre 2018-19.

SCRUTINI DEL 06/09/2018 
 
1 A ORE 14.30
2 A ORE 14.50
3 A ORE  15.10
4 A ORE  15.30
1 B ORE  15.50
2 B ORE 16.10
3 B ORE 16.30
4 B ORE 16.50
1 C ORE 17.10
2 C ORE 17.30
3 C ORE  17.50
4 C ORE 18.10
4 M ORE 18.30
 
                                                  SCRUTINI DEL 07/09/2018
 
1 D ORE 8.00
2 D ORE 8.20
3 D ORE 8.40
4 D ORE   9.00
1 E ORE 9.20
2 E ORE 9.40
3 E ORE 10.00
1 F ORE 10.20
2 F ORE 10.40
3 F ORE 11.00
4 F ORE 11.20
4 G ORE 11.40
3 G ORE 12.00
1 G ORE 12.20
2 G ORE 12.40
1 H ORE 13.00
2 H ORE 13.20
 
3 H ORE 14.10
4 H ORE 14.30
2 L ORE 14.50   
4 L ORE 15.10
4 N ORE 15.30
 

Si comunicano il calendario delle prove scritti e orali di settembre e di relativi scrutini per gli alunni con giudizio sospeso.

Si precisa che le verifiche integrative di settembre dovranno svolgersi secondo quanto previsto dall'O.M. 92/2007 art. 8 comma 2: le operazioni di verifica orale sono condotte dai docenti delle discipline interessate, con l'assistenza di altri docenti dello stesso consiglio di classe.

Nel prospetto allegato  sono definite le sottocommissioni per le verifiche con la dislocazione dei docenti nelle aule.

Come si noterà,   le sottocommissioni sono costitute in alcuni casi anche da tre o quattro docenti. Tale composizione è stata prevista per consentire ai docenti di organizzarsi in modo autonomo e flessibile, in base ai diversi impegni, ottimizzando i tempi degli esami.

Si ribadisce che alla verifica di ciascuno studente devono essere presenti  almeno due docenti dello stesso consiglio di classe, appartenenti alla sottocommissione; ogni diversa modalità comporterebbe la mancata validità della prova. Si raccomanda di curare attentamente il verbale della prova, che dovrà essere firmato da tutti i docenti che avranno assistito.

Si raccomanda ai docenti di arrivare agli scrutini almeno con quindici minuti di anticipo.

Gli studenti si recheranno nell’aula del proprio docente per sostenere le prove come da data e orario già stabiliti. 

 

                                                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                         Prof. Alberto Cataneo

                                                                                                     (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                                            ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

 

Si comunica il calendario delle prove per gli studenti che hanno frequentato un periodo di studio all’estero.

CALENDARIO PROVE PER GLI STUDENTI CHE HANNO EFFETTUATO IL PERIODO DI STUDIO ALL’ESTERO

Si comunica a tutto il personale che le sigle sindacali ANIEF, SIDL e CUB SUR, hanno proclamato lo sciopero generale per il giorno 11 settembre2018 per tutto il personale Docente e ATA, a tempo indeterminato e a tempo determinato, delle istituzioni scolastiche ed educative statali per l’intera giornata..

Pertanto per tale giorno non si assicura il normale svolgimento delle attività didattiche.

Gli studenti minorenni sono invitati a trascrivere quanto sopra sul loro diario e a darne comunicazione ai genitori.

                                                                                                    Il Dirigente scolastico

                                                                                                    Prof. Alberto Cataneo   

                                                                                       (Firma autografa sostituita a mezzo stampa       

                                                                                  ai sensi dell’at. 3 comma 2 del d.lgs. n. 39/1993)

I docenti interessati possono presentare al Dirigente scolastico entro il termine ordinatorio delle lore 13.00 di  lunedì 10/9/2018  la propria candidatura per i seguenti incarichi:

  • Animatore digitale;
  • Referente per i Bisogni educativi speciali e l’inclusione;
  • Gruppo di lavoro per l’inclusione (4 membri);
  • Commissione per il PTOF (2 membri);
  • Comitato scientifico per l’Alternanza scuola-lavoro (un membro per ogni dipartimento);
  • Nucleo di autovalutazione (4 membri);
  • Responsabile progetto DADA;
  • Referente per il contrasto al Bullismo e l’educazione alla legalità;
  • Commissione viaggi (3 membri);
  • Responsabile Invalsi.

Gli interessati, se si candidano per la prima volta, dovranno allegare il proprio CV.

                                                                     Il Dirigente Scolastico

                                                                     Prof. Alberto Cataneo

                                                   Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                             ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Sono convocate il giorno 10 settembre 2018, alle ore 8.30, le riunioni dei Dipartimenti (Italiano e Latino, Matematica e Fisica, Storia e Filosofia, Inglese, Scienze, Disegno ed Arte, Scienze motorie, Religione/materia alternativa. I docenti di Diritto ed Economia parteciperanno alla riunione di Storia e Filosofia).

All'Odg i seguenti punti:

  1. Indicazione del Coordinatore Dipartimento;
  2. Indicazione del Responsabile del Laboratorio (per Informatica, Fisica, Scienze, Inglese);
  3. Indicazione di un rappresentante del Dipartimento per la Commissione scientifica alternanza scuola-lavoro;
  4. Programma annuale di lavoro del dipartimento: obiettivi e modalità organizzative;
  5. Proposte per l’innovazione metodologica e la didattica per competenze (disciplinari, trasversali e di cittadinanza);
  6. Proposte per i Progetti 2017-18 nell'ambito dell'area dipartimentale, compresa l’Alternanza scuola-lavoro;
  7. Varie ed eventuali.

Le riunioni si svolgeranno nei locali che saranno indicati il giorno stesso dal personale ATA.

Si prega il Coordinatore indicato dal Dipartimento, dopo la fine della riunione, di comunicare tramite mail  al Dirigente il proprio nominativo e di consegnare in Segreteria (Sig.ra Danila)  il foglio delle firme di presenza e il verbale della riunione.

La durata della riunione è di 2 ore.

Alle ore 11.30 si incontreranno con il DS i coordinatori di Dipartimento e i responsabili di laboratorio indicati nelle precedenti riunioni. L’incontro avrà la durata di un’ora e trenta.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

prof. Alberto Cataneo

                                                     (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: Commissioni ed aule prove integrative scritte – 3-4 settembre 2018

Si comunicano in allegato le Commissioni per le prove scritte e i locali previsti per lo svolgimento delle stesse nei giorni  3 e 4 settembre.

Seguiranno a breve ulteriori indicazioni per le prove orali.

                                                                                                          

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

 ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Si comunica, agli interessati, che sono aperte le iscrizioni per la sessione invernale degli esami  PET/FCE che si svolgeranno nelle seguenti date:

                       PET esame scritto sabato 09/12/17;

                       FCE esame scritto sabato 02/12/17;

                       entrambi gli orali domenica 03/12/17.

Gli interessati dovranno consegnare entro il 04 ottobre in segreteria , alla Sig.ra Danila l’attestato di avvenuto pagamento:

La tassa di esame è      di euro 109,00 per il PET;

                                   di euro 190,00 per il FCE;

 nella causale va indicato il:

 nome del Candidato, la classe e PET FOR SCHOOLS WINTER 2017 o FCE FOR SCHOOLS WINTER 2017.

Si ricorda inoltre, per semplificare le operazioni di iscrizione, di indicare sul retro

 dell’attestato il luogo e la data di nascita del candidato.

Per qualsiasi informazione o chiarimento rivolgersi alla Prof.ssa Buongiorno e prof.ssa Leoni

      Firmato

           Le  Referenti                                                            

Prof.ssa Maria N. Buongiorno                                                                           

Prof.ssa Maria Cristina Leoni

                                                                                              Il Dirigente Scolastico

                                                              (Firma autografa sostituita a mezzo stampa

                                                                  Ai sensi dell’art.3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

            

Oggetto: Commissione Viaggi d'Istruzione

Si avvisa che la Commissione Viaggi d'Istruzione, prevista dal Regolamento d'Istituto, sarà composta per quest'anno dalle prof.sse Alessandra Galletta, Maria Cristina Leoni e Stefania Gizzi.

Si prega pertanto fare riferimento alle predette docenti per l'organizzazione e il coordinamento dei Viaggi d'Istruzione che i Consigli di classe vorranno inserire nella loro programmazione annuale.

Si ricorda che i Viaggi d'Istruzione, con pernottamento in Italia e all'estero, sono previsti solo per le classi quarte e quinte.

Si raccomanda un' attenta lettura del Regolamento, in particolare per quanto riguarda la tempistica.

I Coordinatori di classe delle quinte sono invitati ad un incontro con il Dirigente scolastico domani venerdì 29 settembre, durante il secondo intervallo, per comunicazioni relative ai viaggi all'estero.

 Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Elezione  di  n. 2  rappresentanti degli studenti e genitori nel Consiglio di classe

CHI VOTA: i genitori e gli studenti. Vengono eletti due rappresentanti per classe.

QUANDO SI VOTA: Studenti il  27/10/2017     dalle ore  08.15 alle ore 10.00.

                            Genitori  il  27/10/2017     dalle ore  15.30 alle ore 18.00.

COME SI VOTA: ciascuno studente e genitore può esprimere una preferenza. I candidati che ricevono più voti vengono eletti rappresentanti di classe. In caso di parità di voti la C.E. effettua un sorteggio.

DOVE SI VOTA: gli alunni nella propria classe ; i genitori nella classe individuata.

Elezione  di  n. 2  rappresentanti degli studenti nella Consulta Provinciale.

CHI VOTA: tutti gli studenti.   I rappresentanti degli studenti nella Consulta sono due e restano     carica nel biennio    2017/2019                               

QUANDO SI VOTA: il giorno  27/10/2017   dalle ore  8.15 alle  ore 10.00 nella propria classe.

QUANDO SI PRESENTANO LE LISTE ELETTORALI: dalle ore 9.00 del 06/10/2017 alle ore 12.00 del 12/10/2017.  Il modulo si ritira e si restituisce, dopo la firma del D.S., in segreteria (Sig.ra Lucia). Ogni lista deve essere contrassegnata da un motto. Ogni lista deve essere presentata da n.20 presentatori, si possono presentare fino ad un numero doppio di candidati rispetto al numero da eleggere quindi, fino a quattro candidati. Tutte le firme dei candidati devono essere autenticate dal D.S. e quindi devono essere apposte in sua presenza.

COME SI VOTA: si può esprimere una sola preferenza.

DOVE SI VOTA:  nella propria classe.

Elezioni di n.4  rappresentati degli studenti nel Consiglio d’Istituto

CHI VOTA: tutti gli studenti          Devono essere eletti quattro studenti.            

QUANDO SI VOTA: il  27/10/17 dalle ore 11.15 alle ore 14.15 presso i seggi.

QUANDO SI PRESENTANO LE LISTE ELETTORALI: dalle ore 9.00 del 06/10/17  alle ore 12.00 del 12/10/2017. Il modulo si ritira e si restituisce, dopo la firma del D.S.,  in segreteria (Sig.ra Lucia). Ogni lista deve essere contrassegnata da un motto. La  lista per l’elezione dei rappresentati degli alunni deve essere presentata da n.20 presentatori e  si possono presentare fino ad un numero doppio di candidati rispetto al numero da eleggere quindi, fino a otto candidati. Tutte le firme dei candidati devono essere autenticate dal D.S.  e quindi devono essere apposte in sua presenza.

COME SI VOTA: si possono esprimere due preferenze.

DOVE SI VOTA: Seggio 1) presso aula 101 –p.terra-2) presso aule 208/209 – p.primo-3) presso  aule 321/322 – p.secondo-4) presso aula 308 – p.secondo. 

PROPAGANDA ELETTORALE: PUO’  ESSERE SVOLTA DAL 28/09/2017  AL 23/10/2017 .

PERTANTO E’ INDETTA

L’ASSEMBLEA DEGLI ALUNNI  PER IL 27/10/17  dalle ore 8.15 alle ore 8.45 (nella propria aula)

L’ASSEMBLEA DEI  GENITORI PER IL  27/10/17  dalle ore 15.30 alle ore 16.00 (nella aula individuata)

                                                                                                          FIRMATO

                                                                                   LA COMMISSIONE ELETTORALE

La presente circolare viene pubblicata sul sito del liceo e consegnata in ogni classe.

Tutto il personale interessato alla copertura per il corrente anno scolastico, del programma assicurativo “MILANESE ASSICURAZIONI” , deve versare sul c/c postale del Liceo la somma € 5,50 entro e non oltre il 16/10/2017.

Entro la stessa data deve portare in segreteria  la ricevuta del versamento dalla quale risulti:

causale: assicurazione 2017/18;

nome e cognome del docente/ATA.

                                                             

                                                                 

Si comunica che, come da Piano delle Attività,  sono convocati i Consigli di Classe dal 2 al 6 ottobre 2017, secondo il prospetto allegato.

O.d.G.:

  1. Valutazione iniziale della classe e linee di programmazione collegiale dell’attività educativo – didattica, incluse le attività progettuali;

1.1  per le classi terze e quarte e quinte: ipotesi progettuali per l’alternanza scuola lavoro e candidatura tutor;

  1. Individuazione alunni con Bisogni Educativi Speciali, ed eventuale decisione sulla predisposizione del Piano Didattico Personalizzato;
  2. Visite culturali di un giorno; viaggi d’istruzione in Italia (classi quarte e quinte) e all’estero (solo classi quinte):  indicazione di almeno 2 mete, degli accompagnatori ed eventuali supplenti; scambi culturali e stage linguistici.
  3. Varie ed eventuali .

La seduta avrà la durata  di 50 minuti e riguarderà soltanto i docenti.

La presidenza, se non esercitata dal Preside, è delegata al coordinatore di classe.

CONSIGLI DI CLASSE DI OTTOBRE 2017 (solo docenti – durata 50 minuti)

 

Lunedì

02/10/17

Martedì 

03/10/17

Mercoledì

04/10/17

Giovedì

05/10/17

Venerdì

06/10/17

Ore 14.50

1A – 1C

1B - 5D

1G

1H–1E

1F- 5L

Ore 15.40

2A – 2C

2B - 4D

2G– 4N

2H- 2E

2F - 4L

Ore 16.30

3A – 5C

3B- 3D

3G

3H -5E

3F-2L

Ore 17.20

4A – 3C

4B –1D

4G -4M   

 4H -3E

4F

Ore 18.10

5A - 4C

5B - 2D

5G -5M

5H

5F

AVVISO URGENTE

Si informano i docenti che l’accesso alla Sala professori sarà sospeso dalle ore 12.30 di oggi e fino alle 10.30 di domani, per consentire le pulizie dei locali da parte del personale, in previsione della visita della Ministra Fedeli.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

 ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Oggetto: Ingresso posticipato classi per visita Ministra Fedeli martedì 26/09/2017.

            Come indicato in oggetto si comunicano gli orari di ingresso di alcune classi per il giorno 26/09/2017.

Alle ore 10.30 entreranno le seguenti classi:

                   1A – 3A – 1B – 5B – 2C – 2E – 3G – 2H – 4H – 4M; 

alle ore 9.15 entreranno le seguenti classi:

                    2B – 4B –  4C – 1D – 2E – 4F – 5G – 2L – 5L.

IL LICEO “TALETE” INCONTRA LA  MINISTRA VALERIA  FEDELI

Martedì 26 settembre prossimo, dalle ore 8,30 alle ore 10,00, la Senatrice Valeria Fedeli, Ministra dell’Istruzione, sarà in visita nel nostro Liceo.

Gli studenti rappresentanti d’Istituto, nei mesi scorsi, hanno invitato il massimo rappresentante dell’istituzione scolastica italiana ad intervenire sulle tematiche inerenti le novità dell’universo scuola. La Ministra Fedeli, piacevolmente colpita dall’interesse mostrato dagli allievi taletini, ha accettato ben volentieri di visitare il Liceo Scientifico “Talete” e, con l’occasione,  confrontarsi con alunni, genitori, docenti e personale ATA sul presente e il futuro della scuola italiana.

All'incontro, che si terrà  nell'Aula  "M. Gizzio", saranno altresì presenti il Presidente del Municipio I di Roma Capitale On. Sabrina Alfonsi e l’Assessore alle Politiche scolastiche del Municipio I dott. Giovanni Figà Talamanca.

PROGRAMMA

8.30 -8.35

Ingresso dell’Istituto

Accoglienza della Ministra  e benvenuto da parte del  Dirigente scolastico  insieme a una rappresentanza di  studenti,  docenti e personale ATA;

8.35 – 8.40

Aula Magna “M. Gizzio”

Saluti e  introduzione del Dirigente scolastico

8.40 – 8.45

Intervento del Presidente del I Municipio di Roma Capitale On. Sabrina Alfonsi

8.45 – 8.50

Intervento del Presidente del Consiglio d’Istituto prof. Gennaro Iasevoli

8.50 – 9.15

Intervento della Ministra

9.15 – 9.35

Interventi e domande di Studenti, Docenti e Personale ATA

9.35 – 9.50

Risposta della Ministra alle domande

9.50 – 10.00

Rinfresco

Si avvisa che il giorno 19 settembre l'Istituto resterà chiuso per consentire la disinfestazione dei locali, programmata dalla Città Metropolitana di Roma Capitale.

Saranno pertanto interrotte sia le attività didattiche che amministrative.

Le lezioni riprenderanno regolarmente il giorno successivo.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

Si riportano di seguito le operazioni per il corretto utilizzo dei laboratori ed aule speciali:
Norme generali
• Mantenere in ordine e pulito il laboratorio. Rimuovere prontamente vetreria e attrezzature quando non servono più. Non introdurre sostanze ed oggetti estranei all'attività lavorativa.
• E' vietato consumare cibi o bevande. È vietato fumare.
• Non bloccare le uscite di emergenza, i pannelli elettrici e le attrezzature di soccorso.
• Etichettare correttamente tutti i contenitori in modo da poterne riconoscere in ogni momento il contenuto. Non abbandonare materiale non identificabile nelle aree di lavoro.
• Comunicare con i colleghi per avvisare dell'esperimento in corso nel caso in cui si manipolino sostanze pericolose. Non lavorare da soli.
• Raccogliere separare e smaltire in modo corretto i rifiuti chimici senza scaricarli in fogna.
• E` scoraggiato l'uso dei tacchi alti e delle scarpe aperte. I capelli lunghi dovrebbero essere tenuti raccolti. Si sconsiglia l’uso di lenti a contatto.

Norme di Comportamento in caso di incidente o contaminazione
• Prodigare le prime cure, se necessario.
• Decontaminare la cute eventualmente esposta con acqua corrente, docce, lavaggi oculari, antidoti, neutralizzanti, ecc., a seconda della sostanza. E' importante, comunque, ospedalizzare immediatamente l’infortunato o affidarsi a un esperto.
• Avvisare immediatamente la Dirigenza della presenza di eventuali odori sgradevoli o di altre situazioni anomale nei laboratori.
Allo scopo di adeguare la gestione dei laboratori alla normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro, dovranno essere consegnati alla Direzione dell’istituto scolastico gli elenchi esaustivi di tutti gli utensili, i materiali, le sostanze chimiche utilizzate (non è necessario indicare le quantità) e tutte le attrezzature elettroniche e non elettroniche.

Le operazione di sollevamento o trasporto da parte di uno o più lavoratori, comprese le operazioni di spingere, tirare, portare, spostare un carico possono provocare lesioni dorso lombari ai lavoratori:
La movimentazione manuale dei carichi deve essere effettuata nelle seguenti condizioni:
• Il carico deve essere inferiore a 30 Kg. di peso per gli uomini ed a 20 kg per le donne.
• In caso di necessità sarà adottato l’ausilio meccanico (carrelli, muletti, ecc.) o l’aiuto di un altro lavoratore.
• Il carico deve essere facilmente afferrabile, il suo involucro deve avere dei manici o maniglie per una facile presa; non deve essere troppo ingombrante.
• il carico non deve essere in equilibrio instabile; Il lavoratore che solleva il carico deve trovarsi su pavimentazione o supporto stabile.
• Il carico non deve essere collocato in modo tale che per essere maneggiato il lavoratore debba assumere posizioni non naturali, ad esempio inclinando o torcendo troppo il busto.
• La struttura esterna del carico e/o la sua consistenza non devono comportare lesioni per il lavoratore in caso di urti, cadute, ecc.
Utilizzo di scale portatili non fisse:
• Il lavoratore deve avere a disposizione scale portatili non fisse adeguate alle norme UNI EN131.
• Il lavoratore deve controllare lo stato dei pioli prima di salire sulla scala.
• La scala deve essere trattenuta al piede da altro lavoratore.
• Il lavoratore deve disporre di cintura porta oggetti che permetta di avere a portata di mano gli utensili.

Si riportano le principali accortezze per l’utilizzo di sostanze detergenti e/o pericolose:
• Utilizzare le sostanze esclusivamente per l’uso cui sono destinate e secondo le indicazioni riportate nella scheda tossicologica e sulla confezione.
• Utilizzare i dispositivi di protezione individuali che saranno forniti dall’Istituzione scolastica (guanti, mascherine, scarpe antinfortunistiche, ecc.).
• Prima di utilizzare il prodotto leggere attentamente le etichette e fare attenzione alla simbologia su di essa riportata.
• Non miscelare per nessun motivo più prodotti e/o sostanze soprattutto se non se ne conosce la composizione chimica.
• Non lasciare recipienti sotto pressione (bombolette spray) vicino a fonti di calore.
• I rifiuti derivanti dall’attività di pulizia devono essere smaltiti il più presto possibile; in attesa di tale eliminazione, i depositi di rifiuti vanno conservati in un luogo inaccessibile e separato dall’attività didattica (es. non nei servizi igienici o nei corridoi) così come scope, stracci, ecc..
• Le pulizie devono essere effettuate possibilmente dopo l’uscita degli alunni, in particolare non si deve lavare a terra per evitare cadute accidentali. Dopo aver lavato a terra e durante il “ripristino” dei servizi igienici o corridoi, se necessario durante l’attività didattica, è consigliata l’apposizione dei cartelli di “bagnato a terra”; in questo frangente gli alunni ed i docenti si recheranno al servizio igienico momentaneamente disponibile al piano.
• Vanno organizzati turni di pulizia nell’edificio per evitare nei depositi l’accumulo di sostanze infiammabili o pericolose (archivi, laboratori teatrali, depositi materiale didattico, ecc.)
• Stoccare e/o depositare i prodotti infiammabili e/o pericolosi in appositi armadietti metallici, possibilmente con prese d’aria (ante a persiana) chiusi a chiave.
• Il materiale di pulizia deve essere conservato in luoghi non accessibili a terzi, in particolare agli alunni. È importante che gli stanzini in cui sono riposte tali sostanze ed attrezzature (scope, stracci, ecc..) siano chiusi a chiave, la chiave sarà conservata dall’addetto al piano
• Si raccomanda lo stoccaggio di piccole quantità di eventuale materiale infiammabile in siti inaccessibili agli alunni e contraddistinti da un cartello apposito
• Negli archivi e depositi, i materiali devono essere depositati in modo da consentire una facile ispezionabilità, creando corridoi e passaggi di larghezza non inferiore a cm 90, le scaffalature dovranno essere distanti circa cm 60 dall'intradosso del solaio di copertura.

Si riportano le principali accortezze per l’utilizzo dei videoterminali e mantenimento della postura, premesso che gli operatori utilizzatori di Videoterminali, apparecchi VDT e/o PC hanno un impegno inferiore ai limiti di legge (All. VII L. 81/08) delle venti ore settimanali per tutte le settimane lavorative dell’anno:
• Dove l'arredo e le suppellettili non siano progettati secondo criteri ergonomici va programmata la sostituzione con altri arredi rispondenti alla vigente normativa UNI e allegati al D.lgvo 81/08 (sedili, tavoli da lavoro).
• In attesa della sostituzione ed in caso di esposizione ad una postura statica, i lavoratori dovranno effettuare delle pause o cambi nella attività. L’organizzazione del lavoro deve essere in ogni caso realizzata considerando la necessità di ridurre le condizioni di disagio psicofisico (ripetitività e monotonia) mediante pause di almeno 15 minuti ogni due ore.

Si riportano le principali accortezze per l’acquisto di sostanze detergenti e/o pericolose:
• Acquistare prodotti a base di sostanze atossiche sia per le pulizie che per i lavori manuali e di laboratorio degli alunni.
• Acquistare i prodotti detergenti necessari all’espletamento delle pulizie e/o del ripristino delle aule corredati dalle relative schede tossicologiche di cui farà richiesta al suo fornitore abituale.
• Tenere allegate tali schede con le fatture di acquisto dei prodotti per un eventuale controllo delle sostanze disponibili all’interno dell’Istituto.
• Sottoporre all’attenzione del personale ausiliario le schede sopra citate per quanto riguarda l’utilizzo in sicurezza dei prodotti detergenti.
• Predisporre lo stoccaggio e/o deposito di prodotti infiammabili e/o pericolosi in appositi armadietti di ferro, possibilmente con prese d’aria (ante a persiana) chiusi a chiave.
• L’uso di piccoli quantitativi di sostanze pericolose come acqua ragia, alcol, cloro, acido cloridrico, ecc. da parte del personale, docente e non, deve essere connesso alla sola attività didattica .
• Negli archivi e depositi, i materiali devono essere depositati in modo da consentire una facile ispezionabilità, creando corridoi e passaggi di larghezza non inferiore a cm 90, le scaffalature dovranno essere distanti circa cm 60 dall'intradosso del solaio di copertura.

Si riportano di seguito le principali norme di prevenzione del rischio microclimatico:
• È necessario effettuare il ricambio d’aria almeno ogni ora: i docenti dovranno tenere la finestra aperta, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, per qualche minuto.
• In caso di abbassamento improvviso della temperatura si dovrà provvedere adottando un abbigliamento adeguato al mantenimento del benessere.
• In presenza di condizionatori o macchine per il trattamento dell’aria, si dovranno regolare i parametri microclimatici in maniera che non nuocciano alla salute degli occupanti prevedendo una temperatura estiva di 26 °C ed invernale di circa 18/20 °C; la velocità dell'aria va mantenuta al di sotto del valore di 0,15 m/s; il grado di umidità relativa va mantenuta intorno al valore di 35/40 %.

Prevenzione del rischio biologico:
• Per evitare l’insorgere di questo rischio, è vietato conservare nelle aule e nei locali cibi in genere e alimenti particolarmente deperibili.
• Eventuali lavoratrici gestanti, puerpere o in periodo di allattamento dovranno scrupolosamente attenersi a quanto indicato come misura di prevenzione e protezione nell’opuscolo specifico messo a disposizione dal datore di lavoro.
• È opportuna, ove possibile, l’istallazione di distributori di carta igienica/asciugamani e dosatori di sapone nei servizi igienici.

Prevenzione del rischio chimico:
• Tutte le sostanze o i prodotti potenzialmente pericolosi devono essere stoccati in appositi armadietti in metallo con cartelli indicanti pericolo chimico; le chiavi degli armadi contenenti tali sostanze devono essere conservati da un incaricato, in genere il tecnico di laboratorio, il docente responsabile o il collaboratore scolastico di piano, sotto la propria responsabilità.
• I depositi contenenti tali liquidi o sostanze infiammabili vanno muniti di appositi cartelli indicanti pericolo di incendio e divieto di accesso al personale non autorizzato.
• Sono obbligatorie particolari cautele e l’uso di dispositivi di protezione individuale come guanti, mascherine, ecc. nell’utilizzo di prodotti chimici e potenzialmente pericolosi previa consultazione delle schede tossicologiche allegate.
Prevenzione del rischio da illuminazione,
• Negli ambienti vanno per quanto possibile evitati fenomeni di abbagliamento o la creazione di zone di ombra in particolare su banchi e piani di lavoro.

Si riportano di seguito le principali norme di prevenzione del rischio meccanico:
• Sarà periodicamente controllato il contenuto della cassetta di pronto soccorso che va installata in luogo facilmente accessibile. Chiunque ne verifichi la manomissione o inefficienza, anche temporanea, è obbligato a darne comunicazione immediata al Dirigente o all’Addetto al SPP di plesso.
• Relativamente agli urti accidentali, eventuali pericoli o sporgenze come: tubature esterne, infissi ad apertura verso l’interno, vetrate non di sicurezza, rami sporgenti, ecc. dovranno essere opportunamente segnalati, possibilmente con il nastro di segnalazione bianco/rosso;
• Gli infissi con apertura difettosa, che non garantiscono la sicurezza dei lavoratori, devono essere tenuti chiusi e segnalati.
• Qualora vi siano percorsi che presentino ostacoli pericolosi come buche o rami sporgenti si procederà all’interdizione del passaggio in attesa che l’Ente competente si attivi per la eliminazione dell’ostacolo.
• Dove gli infissi delle finestre sono apribili verso l’interno e le ante a libro pericolose, specialmente nelle aule e laboratori, si raccomanda di controllare periodicamente che i banchi non siano troppo vicini a queste;
• Le eventuali attrezzature ludiche e didattiche dovranno possedere sull'imballaggio, sul manufatto o sul foglio informativo allegato, la marcatura CE la ragione sociale, il marchio, l'indirizzo del fabbricante o del suo mandatario per essere utilizzati in sede scolastica; la presenza di certificazioni di conformità di un’apparecchiatura (o di un impianto) non è sufficiente a stabilire che l’attrezzatura è sicura ai sensi di legge, assicurata invece dalla corretta installazione della macchina/apparecchiatura.

Si riporta di seguito il corretto utilizzo degli impianti e di macchine ed apparecchi elettrici:
• È assolutamente vietato disporre i fili elettrici di macchine o prolunghe in modo che possano costituire rischio inciampo per gli utenti dei locali.
• È parimenti vietato manomettere o modificare parti di un impianto elettrico o di macchine (interruttori, prese, ecc.) anche in via temporanea.
• Nel caso di più utenze, è vietato l’utilizzo di prese multiple, mentre è consigliabile l’uso della “ciabatta”.
• E’ necessario in caso di cambio di lampadine, pulizia, ecc. disattivare l’impianto elettrico tramite l’interruttore generale.
• Non tirare mai il cavo di alimentazione di una macchina per disattivarla ma afferrare la spina saldamente premendo la presa verso la parete, anche in caso di manutenzione.
• Non utilizzare macchine ed attrezzature con parti o cavi elettrici danneggiati.
• È vietato utilizzare le apparecchiature elettriche con mani bagnate o in presenza di acqua.
• In caso di anomalie di qualsiasi genere (scintille, rumori, fiammate, ecc.) interrompere l’attività, disinserire la corrente e, possibilmente, staccare la spina.
• Si dovranno conservare i libretti di certificazione, uso e manutenzione delle macchine. Le macchine in genere devono riportare le caratteristiche costruttive, la tensione, l’intensità, il tipo di corrente ed il marchio CE.
• Se fossero utilizzate dal personale, macchine con assorbimento superiore ai 1000 W sarà necessaria l’installazione di prese interbloccate.

Si riportano di seguito le principali norme di esercizio dell’attività:
• Tutte le vie di fuga e le uscite di sicurezza devono essere mantenute sgombre in permanenza durante le attività con particolare riferimento ai percorsi verso le scale esterne e le uscite di emergenza.
• È essenziale mettere al corrente gli alunni dei percorsi di esodo e dei punti di raccolta da raggiungere in caso di pericolo.
• Non compromettere l’agevole apertura e funzionalità dei serramenti delle uscite di sicurezza durante i periodi di attività della scuola, verificandone l'efficienza prima dell'inizio delle lezioni.
• Chiunque verifichi la manomissione o inefficienza, anche temporanea, delle attrezzature (uscite o scale di emergenza) e gli impianti di sicurezza (impianto luci emergenza, idranti, estintori, ecc.) è obbligato a darne comunicazione immediata al Dirigente o al Collaboratore del DS di plesso.
• Si raccomanda ai lavoratori di adottare cautela nella conservazione delle chiavi degli ambienti che devono essere in ogni momento accessibili in caso di emergenza.
Si ricorda che l’eventuale disattenzione della presente comporta sanzioni amministrative e penali.

Riguardo alla somministrazione dei farmaci cosiddetti “salva vita”, regolata dalla Legge n.104/92 e dalla Circolare MIUR n.2312 del 25/11/2005, questa deve essere formalmente richiesta dai genitori all’Istituto scolastico che autorizza la somministrazione a fronte della presentazione di una certificazione medica del SSN – ASL, corredata da prescrizione specifica dei farmaci da assumere: conservazione, modalità e tempi di somministrazione, posologia.
In caso di necessità di somministrazione del farmaco “salva-vita”, si precisa che:
1. La somministrazione non richiede il possesso di cognizioni specialistiche di tipo sanitario (per le quali interverrebbe l’operatore sanitario specializzato del Pronto Soccorso).
2. Il personale dipendente dall’Istituto scolastico che offre la propria disponibilità alla somministrazione in caso di necessità è sollevato da qualsiasi responsabilità penale e civile derivante dalla somministrazione, se effettuata secondo le modalità previste dal medico curante e indicate nelle istruzioni allegate al farmaco.
3. la somministrazione del farmaco è indifferibile nel tempo perché la sua mancata attuazione entro pochi minuti potrebbe provocare la morte del minore ed in quel caso si ravvisa per gli eventuali presenti il reato di omissione di soccorso.
Si precisa che altri eventuali farmaci, anche generici, non possono essere somministrati se non accompagnati da quanto sopra descritto (richiesta dai genitori, prescrizione medica e autorizzazione del DS); in caso di necessità o somministrazioni frequenti, di la documentazione può essere però consegnata dal genitore ad inizio anno scolastico con validità annuale.
Si ricorda che in caso di emergenza, in particolare se l’infortunato è un minore e non siamo in grado di valutare la gravità del caso, è obbligatorio allertare il SSN tramite il numero unico di emergenza:


EMERGENZA SANITARIA -> 112

Si ricorda che in attesa dei soccorsi, che saranno attuati solamente dal personale medico o para-medico, il ferito non deve essere mai mosso o spostato.

Oggetto: impegni di servizio su ore di potenziamento

 In relazione alle ore di potenziamento, si precisa quanto segue:

entro lunedì 25 settembre tutti i docenti avranno assegnato un orario settimanale, nel quale saranno incluse le ore di potenziamento.

  1. i docenti assegnati su ore di potenziamento devono svolgere l'orario di servizio settimanale di 18 ore.
  2. i docenti sono tenuti ad essere presenti in Istituto nelle ore indicate, per svolgere gli impegni, relativi ad incarichi e progetti loro assegnati, e -se previsto- per eventuali sostituzioni.
  3. in caso gli incarichi ricevuti prevedano attività esterne, in orario mattutino, deve esserne data notizia preventiva (almeno tre gg. prima) al Dirigente e alla Vicepresidenza. Ciò vale anche in caso gli incarichi prevedano attività da svolgere in orario pomeridiano all'interno dell'Istituto.
  4. Tutte le attività esterne devono essere autorizzate dal Dirigente.
  5. Le attività esterne non devono incidere, salvo autorizzazione specifica, sulle ore di cattedra assegnate per quel giorno.
  6. Le attività svolte in ore diverse da quelle previste dall'orario vanno calcolate sul monte ore settimanale, che comunque non può superare le 18 ore settimanali.

Come previsto dal piano delle attività, è convocato un Collegio docenti il giorno 21 settembre 2017 alle ore 15.00 in Aula M. Gizzio, per discutere i seguenti punti all'Odg:

  1. Approvazione Verbali riunioni precedenti;
  2. Presentazione candidature ed elezione funzioni strumentali 2017-18;
  3. Incarichi 2017-18;
  4. Riepilogo su obiettivi del RAV e del Piano di Miglioramento;
  5. Proposte di modifiche al PTOF;
  6. Approvazione Centro Sportivo d'Istituto;
  7. Numero degli intervalli;
  8. Calendario Prove comuni;
  9. Comunicazione del DS sui Viaggi d’Istruzione;
  10. Proposte dei Dipartimenti per la formazione docenti;
  11. Incontro con la Ministra dell’Istruzione;
  12. Varie ed eventuali.

La durata prevista è di 3 ore.

                                                                                                     Il Dirigente Scolastico

                                                                                                    Prof. Alberto Cataneo

Si allega quanto in oggetto

 

Nell'augurare  ai docenti un anno scolastico sereno, raccomando loro di attenersi alle seguenti disposizioni:

 

VIGILANZA

La sorveglianza degli alunni, in particolare i minorenni,  deve essere sempre garantita: il principio fondamentale al quale attenersi è di non lasciare mai soli i ragazzi; in caso di necessità ci si rivolga ai collaboratori scolastici più vicini e, per ogni evenienza da affrontare o situazione da chiarire, si prenda contatto con la vicepresidenza (prof.sse D'Ippoliti e Anzellotti).

    E’ tassativamente vietato agli alunni, maggiorenni inclusi, uscire dall’Istituto senza autorizzazione, dalla prima all'ultima ora. I minorenni potranno uscire solo se accompagnati da un genitore o da un suo delegato. I docenti devono segnalare immediatamente l'assenza ingiustificata di un alunno dalla classe.

    Si raccomanda di verificare le presenze dopo l'intervallo e dopo l'ora di IRC/Attività alternativa.

    Durante gli intervalli, i docenti della seconda ora dovranno vigilare sulle proprie classi rimanendo nelle aule; saranno organizzati turni di sorveglianza in alcuni luoghi condivisi (corridoi, cortile).

    Si raccomanda di prevenire ogni comportamento a rischio da parte degli alunni (usare forbici o altri strumenti appuntiti, correre nei corridoi, sostare sui terrazzi, sedersi sui davanzali delle finestre....ecc.), richiamandoli perentoriamente se occorre.

    L’applicazione del divieto di fumo dovrà essere fatta rispettare col massimo rigore  in tutti gli ambienti della scuola, compreso il cortile: docenti e personale sono responsabili di far osservare il divieto e dovranno segnalare alla Vicepresidenza le infrazioni. I trasgressori saranno sanzionati con una multa, comminata dal Responsabile del Procedimento; eventuali recidive comporteranno anche provvedimenti disciplinari, da parte del Consiglio di classe.  Si raccomanda tuttavia di fare soprattutto opera preventiva di dissuasione, spiegando ai ragazzi le conseguenze del tabagismo sulla salute propria ed altrui, e soprattutto dando di persona il buon esempio.

 

SICUREZZA

E’ compito di ognuno vigilare per prevenire incidenti, segnalando preventivamente eventuali situazioni a rischio agli ASPP prof. Guarisco e Sig. Cherubini e al RLS prof. Puppio. Si ricorda che sono disponibili delle apposite schede di segnalazione da consegnare in Segreteria (Registro delle segnalazioni).

    Tutti i docenti sono tenuti a prendere visione del manuale della sicurezza, disponibile anche sul sito della scuola, e a partecipare alle attività di formazione programmate.

    Ricordo che sono previste 2 esercitazioni l’anno relativamente alle procedure di evacuazione in caso di incendio e di terremoto; in tali occasioni,  l’applicazione rigorosa delle procedure è di estrema importanza. Tutti sono tenuti a comportarsi secondo le indicazioni e a contribuire all’ottimale svolgimento delle esercitazioni.

    Occasionali malesseri o infortuni degli alunni dovranno essere segnalati immediatamente, è consigliabile non sottovalutare nessuna situazione. Il personale addetto al primo soccorso dovrà intervenire al più presto e comunque va avvisata la famiglia, con le dovute accortezze per evitare allarmismi. Se del caso, va chiamato il 118, sentita la Vicepresidenza. Se l'alunno si è infortunato o si è sentito male, non può essere lasciato uscire da solo, anche se maggiorenne, neppure dopo l'ultima ora.

    La prima persona che ha prestato soccorso dovrà compilare una breve relazione per la Segreteria, utilizzando l'apposito prestampato, riportando obiettivamente quello che ha constatato di persona.

    Di norma, nessun medicinale  può essere somministrato agli alunni, se non dal personale addetto al primo soccorso che abbia avuto specifica autorizzazione dalla famiglia.  Per questo punto si veda l'apposita circolare in via di emanazione.

 

DISCIPLINA DEGLI ALUNNI

Invito gli insegnanti a mantenere, con l’autorevolezza propria del loro ruolo, la disciplina nelle classi loro affidate. Gli alunni che si dimostrino irrispettosi nei confronti delle persone, noncuranti delle regole, pericolosi per l’incolumità propria ed altrui, dovranno essere immediatamente ripresi, verbalmente o per iscritto, ed eventualmente segnalati al Consiglio di Classe e al Dirigente per le opportune sanzioni. Invito a tal proposito tutti I docenti a prendere visione del Regolamento d’Istituto e del Patto di corresponsabilità, disponibili anche sul sito della scuola.

    Le giustificazioni delle assenze e degli eventuali ingressi in ritardo  alla  seconda ora saranno quest'anno effettuate digitalmente dai genitori o dagli alunni maggiorenni. I docenti dovranno controllare sul registro on line che le giustificazioni siano state effettuate. La mancata presentazione della giustificazione, dopo due giorni dall’assenza,  dovrà essere segnalata alla famiglia. Si raccomanda molta attenzione per i casi di assenze prolungate o frequenti, affinchè eventuali casi di evasione dell’obbligo scolastico possano essere tempestivamente segnalati agli uffici preposti. In ogni caso, dopo una settimana di assenza il coordinatore di classe dovrà informare la famiglia.

    Qualora un genitore di un minore abbia la necessità di far uscire lo studente prima del termine delle lezioni, dovrà venire di persona o mandare un suo rappresentante, autorizzato tramite apposita delega. Il docente presente in aula, ricevuta la comunicazione che autorizza l’uscita,  segnerà sul registro di classe il nome dell’alunno e l’ora di uscita. Di norma, salvo casi eccezionali debitamente motivati, le uscite anticipate potranno avvenire solo alla fine dell’ora di lezione.

    Raccomando un’attenzione particolare verso eventuali fenomeni di “bullismo”, che dovranno essere tempestivamente segnalati al Consiglio di classe e, tramite il Coordinatore, al Dirigente.

    I docenti presenti alle ultime ore dovranno accertarsi che gli alunni, prima di uscire, lascino l’aula in condizioni decorose; nel caso fosse necessario, gli ultimi minuti della lezione saranno dedicati a rimettere in ordine il locale, e gli alunni non usciranno finchè non avranno terminato.

    Occorre far rispettare il divieto di usare i telefoni cellulari durante le ore di lezione; in caso di mancato rispetto del divieto, oppure in occasione di prove scritte, il docente potrà chiedere che l’alunno gli consegni il telefono, per la durata della lezione oppure, in caso di recidiva, per l'intera giornata. In questo caso, l'apparecchio sarà custodito in Presidenza e restituito ai genitori, appositamente avvisati.

    Sono vietate nell'Istituto le registrazioni audio, foto e video non preventivamente autorizzate dal Dirigente.

 

DIDATTICA

Da quest'anno scolastico è in vigore il Codice condiviso di Valutazione approvato l'anno scorso, al quale tutti i docenti devono conformarsi. Il documento è visibile sul sito della scuola.

    I compiti scritti devono essere sempre mostrati agli alunni entro un ragionevole lasso di tempo, come stabilito nel Codice condiviso.  Per tale motivo, non sono consentite prove scritte negli ultimi due giorni del quadrimestre. Si ricorda che la valutazione periodica (trimestrale o altro)  deve scaturire da un congruo numero di verifiche, stabilito indicativamente in sede di Dipartimento.

    Si ricorda che lo studente ha diritto, in base all’art 2 del DPR 235/2007, “a una valutazione trasparente e tempestiva, volta ad attivare un processo di autovalutazione che lo conduca a individuare i propri punti di forza e di debolezza e a migliorare il proprio rendimento”. Ciò significa che lo studente deve poter conoscere entro tempi certi e ragionevoli il voto conseguito nelle valutazioni orali e scritte, e deve altresì essere messo in condizioni di comprendere i parametri di valutazione e la scala di misurazione. Pertanto si raccomanda di trascrivere tempestivamente i voti sul registro elettronico.

    Eventuali problematiche sotto il profilo didattico e/o disciplinare dovranno essere tempestivamente comunicate alle famiglie, partecipate al Consiglio di Classe e,  se del caso, segnalate al Dirigente.

    In particolare, si raccomanda estrema attenzione ai possibili casi di alunni con Bisogni educativi speciali (BES), che comprendono anche i Disturbi specifici di Apprendimento. Difficoltà manifeste nell'apprendimento, problemi comportamentali reiterati, non completa o assente padronanza dell'Italiano, situazioni familiari complesse, ecc. dovranno essere segnalati al Consiglio di classe e, se del caso, al Referente per i BES e al Gruppo di lavoro per l'Inclusione, per prendere le opportune iniziative, in dialogo costante con le famiglie.

    Per quanto riguarda i casi di DSA, ci si dovrà attenere strettamente a quanto previsto dal Piano didattico personalizzato, monitorando costantemente la situazione.

 

ORARIO

Si raccomanda ai docenti la massima puntualità nel rispetto dell’orario e di aver cura di firmare quotidianamentegli appositi fogli-firme di presenza, che troveranno in Portineria.

    Gli insegnanti che entrano alla prima ora dovranno trovarsi nelle aule cinque minuti prima dell’inizio della lezione curando che l’ingresso degli studenti avvenga in modo ordinato. Il cambio dell’ora deve avvenire, pur tenendo conto delle distanze tra un’aula e l’altra,  il più celermente possibile.

    I docenti sono tenuti ad avvisare eventuali propri ritardi o assenze prima dell'inizio delle lezioni, contattando la Segreteria.

    In caso di malattia, i docenti sono tenuti ad avvisare se il loro domicilio è diverso da quello abituale.

 

PRIVACY

I docenti sono tenuti al rispetto della normativa sulla privacy. Il trattamento di dati personali e “sensibili”, relativi agli studenti, sotto forma cartacea o digitale, deve essere molto attento; in particolare, l’eventuale documentazione sanitaria (certificati medici o altro) presentata dagli alunni o dalle famiglie deve essere consegnata dal coordinatore di classe alla segreteria didattica. Si raccomanda la lettura, sul sito del Garante della Privacy, del vademecum per la scuola.

 

REGISTRI

Raccomando di tenere con la massima cura sia il registro di classe che il registro personale, nel quale dovranno essere sistematicamente trascritti assenze, voti, argomenti delle lezioni, eventuali attività di recupero e sostegno.

 

COMUNICAZIONI

Tutti i docenti sono invitati a prendere visione dell’orario delle lezioni con attenta considerazione delle ore a disposizione per supplenze, per eventuali attività di recupero, per ricevimento dei genitori. Le comunicazioni (circolari, avvisi) avverranno  attraverso  il sito web della scuola e il registro cartaceo delle circolari situato all'ingresso. Ogni docente è tenuto a prendere visione delle circolari tempestivamente, e a firmare sul corrispondente foglio firme. Le supplenze saranno comunicate sull’apposito registro posto all'ingresso. Durante le ore a disposizione, i docenti devono rimanere nell’edificio scolastico ed essere reperibili; le uscite dell’edificio devono essere autorizzate.

    Delle eventuali assenze o ritardi alle riunioni degli organi collegiali deve essere dato tempestivo avviso per iscritto in Vicepresidenza e in Segreteria, producendo, se richiesta, opportuna documentazione giustificativa.

    Buon lavoro a tutti!

Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo

 
Si comunica che le cattedre di Storia e Filosofia sono state variate, come da prospetto allegato, per i soli docenti ivi indicati.
 
 
 
ACERRA 3A STO 2
3A FILO 3
5B STO 2
5B FILO 3
5G STO 2
5G FIL 3
3H FIL 3
18
 
 
 
DI DEDDA 3B STO 2
3B FILO 3
4B STO 2
4B FILO 3
5A STO 2
5A FIL 3
4G FIL 3
18
 
 
MASTRODOMENICO 3G STO 2
3G FILO 3
4H STO 2
4H FILO 3
4N STO 2
4N FIL 3
5H FIL 3
18
 
 
DE LUCA 4G STO 2
3H STO 2
5C STO 2
6
 
 
FILOSTO 3F STO 2
4A STO 2
4A FIL 3
4F STO 2
5D FIL 3
5M FIL 3
4M STO 2
7
 

Si allega la circolare con il prospetto delle cattedre 2017 18.

E’ convocato il Collegio Docenti  martedì 12 settembre 2017 dalle ore 8.30 alle ore 11.00 nell’Aula “M. Gizzio”, con il seguente Odg:

  1. Approvazione verbali sedute precedenti;
  2. Disposizioni per i docenti: chiarimenti circolare riassuntiva;
  3. Approvazione Piano delle  attività a.s. 2016-17;
  4. Proposta di sospensione dell’attività didattica nel primo periodo per attività concordate con gli studenti (cogestione);
  5. Attribuzione incarichi didattico-organizzativi;
  6. Nomina del tutor per il docente in periodo di prova;
  7. Riepilogo Traguardi ed obiettivi del RAV e relativo Piano di Miglioramento;
  8. Piano triennale offerta formativa: comunicazioni  Progetti  2017-18  autofinanziati o a costo zero;
  9. Proposte dei Dipartimenti per la formazione dei docenti;
  10. Organizzazione visita del Ministro il 26 settembre per l’apertura dell’anno scolastico;
  11. Varie ed eventuali.

Si invitano i docenti ad avanzare la propria candidatura per i seguenti incarichi elettivi, entro il temine ordinatorio del 20 settembre 2017 :

  1. Funzione strumentale per il coordinamento del POF
  2. Funzione strumentale per il Recupero e il Sostegno
  3. Funzione strumentale per l’Orientamento in entrata
  4. Funzione strumentale per la Formazione dei Docenti

La richiesta va presentata in Segreteria, all’Ufficio protocollo, corredata da una descrizione sintetica delle attività che si intendono realizzare.

In caso di nuove candidature i docenti interessati sono invitati ad allegare un curriculum, con particolare riferimento ad incarichi analoghi svolti in precedenza.

Le candidature saranno approvate, tramite elezione, dal Collegio Docenti.

Si comunica che da oggi è possibile presentare i Progetti/Attività per il POF relativo all’a.s. 2017-18, entro e non oltre le ore 13.30  del  2  ottobre 2017.

    Sono inclusi anche i progetti/Attività a costo zero o  autofinanziati.

In questa prima fase, NON sono inclusi  i progetti di alternanza scuola lavoro, che seguiranno un iter a parte.

    I moduli dovranno essere presentati in Segreteria (Ufficio Protocollo) utilizzando la scheda reperibile sul sito del Liceo, e dovranno essere firmati dal referente e protocollati.

I  Progetti/Attività dovranno essere coerenti con il Piano Triennale dell'offerta formativa, il RAV e il connesso Piano di Miglioramento.

Si raccomanda ai docenti di formulare le loro proposte in modo accurato e chiaro, compilando il modulo in ogni sua parte, sia nella sezione didattica, sia nella sezione  Piano costi.

In particolare, sotto il profilo didattico-organizzativo devono essere esplicitati finalità, obbiettivi, metodi e risultati finali, va definita una precisa tempistica e vanno illustrate le modalità di monitoraggio intermedio e di valutazione conclusiva.

Per quanto riguarda i costi, devono essere compilate le varie voci previste.

Come è noto,  le risorse finanziarie per i Progetti/Attività  sono limitate; appare quindi opportuno e necessario contenere al massimo i costi, prevedere forme di autofinanziamento o il ricorso a finanziamenti esterni (bandi, ecc.), ed utilizzare le risorse del potenziamento.

Si invitano  i Dipartimenti a valutare la rilevanza e la priorità dei progetti che rientrano nel proprio ambito disciplinare, formulando indicazioni condivise ed equilibrate sulla proposta progettuale complessiva.

Si ricorda che completezza ed accuratezza della presentazione dei Progetti costituirà elemento di valutazione da parte della Commissione preposta e del Dirigente scolastico; stesure incomplete ed approssimative costituiranno motivo di esclusione

I docenti interessati possono presentare al Dirigente scolastico entro il termine ordinatorio di lunedì 11/9/2017  la propria candidatura per i seguenti incarichi:

  • Referente per i Bisogni educativi speciali e l’inclusione;
  • Commissione per il PTOF (2 membri);
  • Comitato scientifico per l’Alternanza scuola-lavoro (9 membri);
  • Gruppo di lavoro per l’inclusione (4 membri);
  • Nucleo di autovalutazione (4 membri);
  • Responsabile progetto DADA.


Gli interessati, se si candidano per la prima volta, dovranno allegare il proprio CV.

E’ convocata il giorno 8  settembre 2017, dalle ore 9.00 alle 11.00, la riunione dei Dipartimenti (Italiano e Latino, Matematica e Fisica, Storia e Filosofia, Inglese, Scienze, Disegno ed Arte, , Religione/materia alternativa).

All'Odg i seguenti punti:

  1. Indicazione del Coordinatore Dipartimento;
  2. Indicazione del Responsabile del Laboratorio (per Informatica, Fisica, Scienze);
  3. Indicazione di un rappresentante del Dipartimento per la Commissione scientifica alternanza scuola-lavoro;
  4. Programma di lavoro annuale per l’aggiornamento degli obbiettivi formativi, l’innovazione didattica  e l’individuazione di criteri di valutazione condivisi;
  5. Proposte per i Progetti 2016-17 nell'ambito dell'area dipartimentale, anche per l’Alternanza scuola-lavoro;
  6. Proposte per l'insegnamento con metodologia CLIL nel triennio (discipline non linguistiche);
  7. Varie ed eventuali.

Con il medesimo odg, è convocata la riunione del Dipartimento di scienze motorie il giorno 11 settembre dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Le riunioni si svolgeranno nei locali che saranno indicati il giorno stesso dal personale ATA.

Si prega il Coordinatore indicato dal Dipartimento, dopo la fine della riunione, di comunicare tramite mail  al Dirigente il proprio nominativo e di consegnare in Segreteria (Sig.ra Danila),   il foglio delle firme di presenza.

Si comunicano ai docenti i seguenti impegni nei giorni 8, 11 e 12 settembre:

 

data

ora

attività

Venerdì

8 settembre

9.00 – 11.00

11.30 – 12.30

  1. Riunioni Dipartimenti (escluso Scienze Motorie)
  2. Riunione del DS con i Responsabili dei Dipartimenti e di laboratorio

Lunedì

11 Settembre

9.00 – 10.30


10.30- 12.00

  1. Riunione Comitato scientifico ASL con il DS
  2. Riunione Dipartimento Scienze Motorie
  3. Riunione del Nucleo di Autovalutazione (uscente) con il DS

Martedì

12 settembre

8.30 – 11.00

Collegio docenti

Gli ordini del giorno relativi alle riunioni indicate saranno precisati con apposita circolare.

Dal 1 settembre 2017 è possibile presentare i progetti PTOF utilizzando il modulo disponibile nella sezione Modulistica per i docenti.

Pubblicate in Albo Pretorio le graduatorie provvisorie docenti II e III fascia.

E’ convocato, come regolarmente richiesto dagli studenti Rappresentanti in Consiglio d’Istituto,  il giorno 20 settembre dalle alle ore 8.15 alle 10.05  un Comitato studentesco, con il seguente Ordine del Giorno:

  1. Inaugurazione anno scolastico
  2. Assegnazione armadietti
  3. Aggiornamenti regolamento d’Istituto;
  4. Nuove disposizioni per le giustificazioni e il libretto;
  5. Giornalino scolastico “Tal è”;
  6. Laboratorio teatrale;
  7. Varie ed eventuali.

La riunione si svolgerà nell’aula Gizzio.

Le classi prime potranno inviare, in rappresentanza provvisoria, fino a un massimo di due studenti per classe.

                                                                                                     Il Dirigente Scolastico

                                                                                                     Prof. Alberto Cataneo

                                                                                   (Firma autografa sostituita a mezzo  stampa

                                                                               ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: Inizio lezioni - Variazione prospetto orario di lezione circolare n.392.

Si comunica che, a causa degli eccezionali piogge  degli ultimi giorni, alcuni locali del piano seminterrato sono temporaneamente inagibili, pertanto l’ingresso delle classi ed il relativo orario di lezione è stato modificato come segue:

 

data

Ora di ingresso

Orario di lezione

classi

13/9

8.00

8.30 - 12.15

classi prime

13/9

10.05

10.15 - 13.15

classi seconde e terze

14/9

8.05

8.15 – 11.00

Classi prime e seconde

14/9

11.05

11.15 – 14.15

Classi terze, quarte e quinte

15/9

8.05

8.15 – 11.00

Classi prime e seconde

15/9

11.05

11.15 – 14.15

Classi terze, quarte e quinte

 

Dal 18 settembre tutte le classi faranno lezione dalle 8.15 alle 13.15, fino a nuove disposizioni.

Gli  alunni delle classi prime il giorno 13 alle ore 8.00 si recheranno nel cortile della scuola (ai genitori è consentito accompagnarli per assistere alla formazione delle classi).

Si ricorda che da lunedì 18 Settembre le lezioni si svolgeranno regolarmente, dalla prima alla sesta ora, per tutte le classi, come da orario pubblicato.

Pertanto, tutte le classi entreranno alle 8.05 e inizieranno le lezioni alle 8.15.

Si comunica inoltre che da lunedì saranno agibili anche i locali nel seminterrato.

Pubblicate in Albo Pretorio le graduatorie provvisorie docenti II e III fascia.

Prot. n. 3221 V.2

Si allega la graduatoria degli aspiranti iscritti alla classe prima per l’a.s. 2017/2018, per i posti disponibili. Il Dirigente Scolastico

Prof. Alberto Cataneo (Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993)

Oggetto: Termini e modalità per la scelta delle attività alternative alla Religione Cattolica.
Si ricorda agli studenti delle classi dalla seconda alla quinta, i quali hanno scelto di non avvalersi dell’IRC, che dovranno compilare e consegnare in segreteria, entro il 29 settembre 2017, l’apposito modulo C, allegato alla presente, indicando solo una delle 4 opzioni previste. 
Dopo tale scadenza, l’opzione non potrà essere cambiata; in caso di mancata presentazione del modello C, si intenderà confermata l’opzione dell’anno precedente.
Si ricorda che la scelta già effettuata, in sede di conferma d’iscrizione, di avvalersi o meno dell’IRC, non può essere cambiata.

Si informa che in Albo Pretorio è disponibile la graduatoria definitiva docenti di I, II e III fascia.

 
Si avvisa che, a causa degli allagamenti provocati dalle recenti piogge, il piano seminterrato non è temporaneamente agibile per lo svolgimento delle lezioni.
E’ vietato pertanto accedervi, fatta eccezione per il personale autorizzato.
Le classi che svolgono attività nel cortile dovranno utilizzare la scala di sicurezza al piano terra.
E’ vietato l’uso dei bagni situati nel seminterrato accanto al Laboratorio di informatica.
I docenti potranno raggiungere la Sala professori, passando dalla  porta situata accanto alla scala di sicurezza, ed utilizzare i bagni situati accanto al Laboratorio di scienze.
Si ricorda inoltra che l’ascensore è guasto.
 
 
 

Si comunica la pubblicazione sul sito (vedi Orari ) dell’Istituto dell'orario 2017-18.

Tenuto conto della complessità del sistema DADA, il predetto orario è da considerarsi ancora provvisorio e potrebbe pertanto subire in seguito  delle modifiche.

Si prega di segnalare al prof. Sirabella eventuali incongruenze.

 

Oggetto: inizio anticipato a.s. 2017-18

Si comunica che, a seguito della delibera del Consiglio d'Istituto 328 in data 12 luglio 2017 e dell’autorizzazione della Regione Lazio in data 1/8/2017, questo Istituto inizierà in anticipo l'anno scolastico il giorno 13/9/2017, rispetto al calendario stabilito dalla Regione Lazio (in allegato).

I due giorni di anticipo verranno recuperati con la sospensione delle lezioni il 7 dicembre  2017 e il 30 aprile 2018.

L'anno scolastico si concluderà il giorno 8 giugno 2018.

Per consentire il graduale avvio dell'organizzazione "Dada" (Didattica per ambienti di apprendimento) l’ingresso delle classi e il relativo orario di lezione saranno scaglionati, secondo il seguente prospetto:

data

Ora di ingresso

Orario di lezione

classi

13/9

8.00

8.30 - 12.10

classi prime

13/9

10.05

10.15 - 13.05

classi seconde e terze

14/9

8.05

8.15 – 12.10

Classi terze, quarte e quinte

14/9

9.05

9.15 – 13.15

Classi prime e seconde

 

Dal 15 settembre tutte le classi faranno lezione dalle 8.15 alle 13.15, fino a nuove disposizioni.

Gli  alunni delle classi prime il giorno 13 alle ore 8.00 si recheranno nel cortile della scuola (ai genitori è consentito accompagnarli per assistere alla formazione delle classi).

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

prof. Alberto Cataneo

Firma autografa sostituita a mezzo  stampa ai sensi dell’art. 3 comma 2 del d.lgs. n.39/1993

Si allega la circolare C388 in oggetto relativa al calendario delle prove di verifica e degli scrutini di settembre 2017

Si allega la circolare in oggetto relativa al calendario delle prove orali e scritte del mese di settembre 2017.

Integrazione calendario prove di settembre alunni giudizio sospeso

Si fornisce, opportunamente integrato, l’elenco delle sottocommissioni degli esami scritti e orali di settembre per gli alunni con giudizio sospeso.

Si allega la circolare in oggetto con i dettagli sugli scrutini di settembre 2017

Si allega la circolare in oggetto.