Liceo Matematico

 

 

 

Il Liceo Matematico (LM) nasce nel 2014 come progetto di ricerca del Dipartimento di Matematica dell'Università di Salerno. Per il suo carattere fortemente interdisciplinare, il progetto ha coinvolto immediatamente altri 6 dipartimenti dello stesso Ateneo: Lettere, Filosofia, Ingegneria, Statistica, Fisica, Architettura. Si è poi esteso ad altre sedi (tra cui Roma, Torino,Firenze, Milano, Udine)

I tre pilastri su cui si fonda il Liceo Matematico di Salerno sono: interdisciplinarità ; didattica laboratoriale; elaborazione di percorsi didattici in cui affrontare temi matematici che non hanno ancora trovato posto nel curriculum. Questi pilastri affondano le loro radici nella tradizione della didattica della matematica della scuola di Federigo Enriques, Guido Castelnuovo, Bruno de Finetti ed Emma Castelnuovo .

La sperimentazione del LM è consentita solo se gli insegnanti di Matematica seguono un percorso formativo consistente in seminari e attività di ricerca di didattica laboratoriale presso le sedi universitarie che partecipano al progetto. Negli incontri con i docenti universitari vengono proposte le attività che si intendono realizzare nelle classi e concordate le modalità di verifica.

Per quanto riguarda il Liceo Talete, le attività di formazione sono state realizzate dal Dipartimento di Matematica della Sapienza sotto la direzione del Prof. Carlo Bernardi. Il protocollo di intesa è stato firmato dal direttore di Dipartimento prof . Riccardo Salvati Manni e dal D.S. del Liceo Talete prof. Alberto Cataneo. Il Liceo Talete partecipa anche agli incontri della rete di scopo dei licei matematici del Lazio con scuola capofila il Liceo Nomentano.

Sul sito della scuola è presente questa sezione dove verranno caricaei tutte le schede di lavoro del LM, in modo che siano fruibili da tutti coloro che vogliano sperimentare le attività nelle proprie classi.

Allegati:

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.